Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

E' vero che facendo solo l'espansione la mia occlusione può peggiorare?

Scritto da ANDREA / Pubblicato il
ho una seconda classe dentoscheletrica con palato ogivale, secondo il chirurgo necessito sia dell'espansione palatale sia del bimascellare. Mi è anche stato detto che se faccio solo l'espansione può solo peggiorare la mia occlusione. Le mie domande sono: 1) è vero che facendo solo l'espansione la mia occlusione può peggiorare? 2)al limite posso mettere un apparecchio fisso solo per allineare i denti?
Caro Signor Andrea, che ci va a fare dal suo Chirurgo se non ha la minima Fiducia e Stima in Lui tanto da Rivolgersi altrove e per di più confondendo il mondo "Virtuale" con quello "Reale"! Per Rispondere dovrei fare una Visita Clinica ed un accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia. L'espansione del palato potrebbe non dare risultati ossei perché la "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari è un processo che avviene intorno ai sette anni circa e anche prima. Lei ne ha 27 e la sola terapia possibile è chirurgica a meno che non ci fossero le condizioni per raggiungere un compromesso agendo solo sui denti, soluzione che non mi piace, personalmente e che quindi non ritengo sia una soluzione. Per non ripetermi e tediare tutti, legga per favore le due risposte alle due domande precedenti alla sua intitolate "E' necessario un trattamento ortodontico?" e "Ho un gran problema di mandibola anteriore in avanti di terzo grado". Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'espansore palatale, alla sua età, ha un'efficacia diretta soltanto a livello dentale, ma pressochè nessuna a livello scheletrico. La visita che deve fare, in primis, è da un Ortodontista di fiducia e preparato, completa e dettagliata. Sarà lui a indirizzarla e consigliarla, o meno, verso un eventuale approccio chirurgico o limitarsi ad un trattamento solo ortodontico, e nel caso, di che tipo. I dati che ci fornisce sono insufficienti per poterle illustrate una diagnosi, e non sarebbe nemmeno deontologicamente corretto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Andrea, viste le due versioni contrastanti non le resta che mettere in comunicazione tra di loro i due professionisti e vedrà che forse lei non aveva ben compreso le loro spiegazioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Carissimo Andrea, non è possible risponderle senza visitarla. Dalla radiografia che allega di certo la sua malocclusione non è di piccola entità e la chirurgia sembra essere una soluzione conveniente. Non è possibile però dirle se sia necessaria una "espansione bimascellare" (temo abbia frainteso le parole del Collega).

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

E' impossibile darle un parere sensato senza visitarla. Posso solo, esaminando la tele, pensare alla necessità di un avanzamento della mandibola, quindi ad una chirurgia bimascellare. Un buon ortodontista la potrà visitare e consigliare per il meglio. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Visita da specialista in ortodonzia per diagnosi completa del caso

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)