Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Dolore denti

Scritto da sebastiano / Pubblicato il
Salve, la mia fidanzata ha un granuloma apicale, probabilmente in seguito alla devitalizzazione di un premolare di due anni fa, nell'attesa della radiografia, sta prendendendo amoxicillina(1g) due volte al giorno (ora è al 2°giorno, deve prenderla per 5), solo che il dolore, nonostante una cp di ibuprofene da 400mg ogni 6 ore è davvero fortissimo, appena passa l'effetto dell'antidolorifico, non riesce ne a dormire ne tantomeno a mangiare e davvero il dolore diventa insopportabile, vorrei sapere l'antibiotico, in attesa della radiografia e dell''eventuale ricanalizzazione, quanto tempo dovrebbe impiegare a lenire almeno in parte il dolore, so che non esiste un tempo predefinito, ma vorrei sapere quando questo dolore per lei diventerà meno invalidante. Grazie per l'interessamento, spero in una vostra veloce risposta! Grazie ancora!!!
Sig.Sebastiano, non capisco la frase "nell'attesa della radiografia", la radiografia idonea per questa cura, è RX endorale comunemente eseguita da tanti odontoiatri in semplici studi dentistici. Come e chi ha fatto diagnosi di granuloma apicale ? Senza una sicura diagnosi, non si può definire se le cure che sta attuando sono adeguate.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signor Iodice, in questi casi, come ha giustamente evidenziato il collega Ruffoni la diagnosi e' certa e precisa con una semplicissima rx endorale. Il dentista dovrebbe immediatamente ritrattare il dente in esame altrimenti in caso di insuccesso si opta per un'apicectomia che risolverebbe definitivamnete il problema. Io sono il titolare di tre Centri di Odontoiatria e Chirurgia Maxillo Facciale in Campania come potra' vedere nella mia scheda su questo portale, se lo ritiene opportuno puo' contattarmi al numero unico per le urgenze 3492836227. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Caro Sebastiano, sa che la sua fidanzata ha un granuloma..bene se lo sa perchè non è stato curato?...poi la Rx si fa dal Dentita in prima seduta...con la visita clinica che porta alla diagnosi...l'amoxicillina è un antibiotico poco efficace...mettiamo un pò d'ordine le spiego come ci si comporta (da parte del Dentista)) in un caso così...= = bisogna procedere così: 1- Bisogna iniziare almeno tre giorni prima di intervenire una copertura antibiotica con un antibiotico potente, a largo spettro soprattutto su anaerobi gram neg. come il ceftriaxone bisodico in fiale intra muscolari da 1Gr. (una al di per tutto il trattamento e proseguire oltre di almeno 4/5 giorni. (ovviamente è solo un suggerimento ...non posso prescrivere antibiotici per vie web senza neanche averla vista e fatto una anamnesi accurata...lo farà il suo medico Dentista che la prenderà in cura)!!!!Faccia la prima seduta un lunedì...la seconda un Venerdì e la terza di chiusura dei canali il Lunedì sucessivo...in modo da assumere, partendo da tre giorni prima e terminando 4/5 giorni dopo, in tutto 14/15 Fiale da 1 Gr. (una al dì) 2- procedere alla rimozione delle vecchie terapie canalari (fatta prima la diagnosi però!!!) e quindi alla strumentazione accurata con lavaggi (sotto diga ovviamente) di ipoclorito neutralizzato poi da acqua ossigenata e lavaggi soprattutto prima della chiusura provvisoria a fine seduta con prima Clorofenolocanforato, poi con lo stesso antibiotico lasciato dentro il canale. Si chiude poi il dente alla fine di ogni seduta con membrana osmotica per impedire la reinfezione dei denti coi microbi da fuori a dentro e nello stesso tempo per fare uscire il gas prodotto dai microbi sopravvissuti dentro che causerebbe pressione e quindi dolore! E qui finisce la prima seduta! 3-Nella seconda seduta si rifinisce la strumentazione... si vede se c'è pus ( se c'è bisogna progammare altre sedute) si ripete tutto e si chiude sempre con membrana osmotica... 5-infine in terza seduta si chiude il dente... Il Dentista anche se per motivi logistici non avesse potuto iniziare subito una terapia del genere avrebbe dovuto fare almeno la prima seduta sotto diga eper decomprimere i dente e disinfettarlo e chiuderlo con la famosa membrana osmotica affinchè non avesse dolore...! Che altro dirle...insista per fars ricevere la sua fidanzata subito per una urgenza..e poi per una terapia!... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ciao Sebastiano, la rx endorale si fa in pochi minuti in studio, e completa la diagnosi dopo la visita clinica immediatamente, inoltre ritrattando il dente è possibile ottenere già in prima battuta una notevole diminuzione della sintomatologia. Per emergenza eventualmente puoi contattatmi all'e-mail vinbi@inwind.it il mio studio è nella provincia di Napoli. Ti saluto cordialmente

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Caro Sebastiano, ammesso che la diagnosi di granuloma periapicale sia corretta, è probabile che la terapia antibiotica non è in grado di limitare la riacutizzazione della flogosi periapicale. In questi casi è bene integrare l'amoxicillina con acido clavulanico. Comunque, per prima cosa faccia una visita da un collega. Saluti

Scritto da Dott. Alessandro Aglietti
Firenze (FI)

Mentre leggi la mia risposta penso che sia diminuito di molto il dolore, ritengo di segnalarti anche la possibilità di associarre degli sciaqui conn acqua e sale, che per un motivo osmotico riducono l'edema in loco. La frequenza può essere elevata, non hanno controindicazione e sono efficaci e spesso risolutivi per controllare l'ingravescente infiammazione.

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Gli antibiotici ci mettono alcuni giorni a fare effetto e a far scendere il dolore. E quello prescritto è ottimo nel senso che è ben tollerato, ma fa poco effetto, e lentamente. E' leggero, ci vorrebbero iniezioni di Rocefin se fa così male. Il dentista avrebbe potuto aprire i canali per far drenare l'ascesso: il sollievo sarebbe stato immediato..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia