Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

Da circa 1 anno porto apparecchio fisso su entrambe le arcate

Scritto da Andrea / Pubblicato il
Salve a tutti, Vorrei un parere circa la mia decisione. Da circa 1 anno porto apparecchio fisso su entrambe le arcate per un problema di maloclusione di seconda classe e agenesia degli incisivi laterali superiori. Il mio odontoiatra mi ha consigliato di chiudere gli spazi per non sacrificare altri denti sani per un impianto, impianto che anche per la mia giovane età non condivideva. Sono abbastanza soddisfatto del trattamento i miei denti sono tutti dritti e la chiusura sembra ottimale adesso il mio odontoiatra si sta occupando di spostare gli incisivi laterali per circa 3mm e di avvicinare i centrali per circa 1mm di spazio. Purtroppo però non sono in grado di terminare il trattamento in quanto all'estero e in procinto di ritornare in Italia vorrei sapere se in questa fase della cura posso affidarmi ad un altro odontoiatra o se rischio di compromettere tutto, se sarebbe meglio attendere altri 3 mesi ( di più non posso ) o se spostare i denti sarà semplice per il futuro medico. Attendo consigli e informazioni. Saluti.
Se la sua domanda è terminare il trattamento ortodontico con il suo dentista o affidarsi ad un altro collega, la mia risposta è: concluda il trattamento con il suo dentista che conosce perfettamente il suo caso clinico.

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Caro Signor Andrea, intanto la prego di leggere la risposta precedente alla sua, data alla Signora Emanuela dal titolo "Mi hanno riscontrato una lieve malocclusione seconda classe con un morso profondo" poi , che dirle, sarebbe meglio terminare la terapia ortodontica con l'attuale Ortodontista. Chieda a lui. Egli solo è a corrente della reale sua situazione Clinica ed egli solo eventualmente può inviarla da un Collega Italiana di sua Fiducia col quale possa parlare per un approccio a due per terminare la cura! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Continui il trattamento dal suo Odontoiatra specializzato in Ortodonzia, che ben conosce la sua situazione clinica e le terapie applicate. Dato che si trova anche bene ed è soddisfatto, è la soluzione migliore.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Andrea, parla di agenesia degli incisivi laterali e poi di spostamenti degli stessi, forse c'è da spiegare. Si faccia rilasciare la sua cartella clinica che qualunque odontoiatra italiano che si occupa di ortodonzia sarà in grado di continuare il trattamento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Dipende molto dal livello della odontoiatria del paese in cui si deve trasferire.. In molti paesi è di ottimo livello. In altri proprio no.. Visti i tempi che ci indica, temo che il suo ottimo dentista non riuscirà a terminare il caso purtroppo

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia