Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 3

Frattura molari precedentemente devitalizzati

Scritto da Antonio / Pubblicato il
Salve a tutti, mi trovo in una situazione alquanto critica con la salute dei miei denti. Vengo subito al dunque: poco tempo fa si sono rotti due molari precedentemente devitalizzati e piu volte ricostruiti, uno a dx e l'altro a sx entrambi inferiori; in particolare la corona superiore si è staccata definitivamente mentre la radice è rimasta all'interno della gengiva. Ciò non mi causa dolore perchè otturata ma più che altro fastidio per i residui di cibo che rimangono incastrati. Il problema è che non riesco a prendere una decisione sul lavoro da fare, vi state domandando perchè?... Ve lo spiego subito. Il mio dentista ha detto che l'unica cosa da fare per risolvere questa situazione è mettere dei perni monconi fusi con relative corone ovvero due capsule, una a dx e l'altra a sx. Premettendo che, ho un problema anche sui denti del giudizio inferiori (quelli superiori li ho già estratti) i quali crescendo in orizzontale mi hanno disallineato tutti gli altri denti, quindi vorrei mettere un apparecchio ortodontico(o soluzione simile) per allineare i denti inferiori. Il dentista mi fa presente che per sistemare i denti devo mettere le capsule, ma se voglio mettere l'apparecchio le capsule vengono eliminate poichè possono causare dei problemi con l'apparecchio stesso, quindi il lavoro delle capsule sarebbe un lavoro inutile. Io mi chiedo, ma esiste ad oggi una soluzione efficace ai miei problemi senza buttare soldi per lavori inutili? E' vero ciò che mi dice il dentista riguardo alle capsule e all'apparecchio? Sono un giovane studente universitario di 24 anni e mi rendo conto che più vorrei sistemare i miei denti più non trovo dentisti di fiducia che sono disposti a farlo. Spero di aver esposto il mio problema nel migliore dei modi, se così non fosse sono a vostra completa disposizione per domande e chiarimenti. Grazie in anticipo.
Caro Signor Antonio, è ovvio che bisognerebbe visitarla Clinicamente e fare anche un ceck up ortodontico con cefalometria etc! In ogni caso non vedo perchè non possa recuperare con pernimoncone e relative corone e contemporaneamente procedere con la terapia ortodontica. Ovvio che i pernimoncone debbano essere solidi, non i modernissimi in fibra o carbonio ma i "vecchi" pernimoncone fusi i oro dopo averli fatti in bocca in duralay e la corona debba essere anche essa fusa in oro o anche in titanio fuso e lucidato perchè sia resistente tanto da sopportare gli attacchi di un apparecchio ortodontico. Poi a fine cura verrebbero sostituitele corone con manufatti estetici. Attenzione al fatto che le radici se fossero sotto gengiva, andrebbero "portate fuori" con un allungamento della corona clinica con la chirurgia Parodontale Gengivale o Mucogengivale a seconda che ci sia o no una banda sufficiente di gengiva aderente o anche chirurgia a lembo riposizionato apicalmente con osteotomia osteoplastica se i margini delle radici fossero a livello o sotto la cresta ossea! Tutto questo le dico in senso lato e generale perchè non conosco la sua situazione Clinica. Però è utile perchè abbia un indirizzo terapeutico da valutare da parte del suo Dentista! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sicuramente, dato che la sua intenzione è allineare i denti con trattamento ortodontico, sarebbe stato meglio avere quei molari che ha distrutto. Ma dato che di questi denti sono presenti solo le radici (premettendo che non posso visitarla e non posso quindi dirle se valga la pena salvarle oppure no, considerando la prospettiva ortodontica), se si decide di recuperarli, è comunque necessario prima valutare un: allungamento di corona clinica (nel caso in cui le radici fossero sotto gengiva), ricostruzione con perno moncone, corona provvisoria preferibilmente fusa (la definitiva verrebbe rovinata dal'attacco o dalla banda che l'Ortodontista le applicherebbe), e quindi, a trattamento ortodontico terminato, sostituzione con corona definitiva estetica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Antonio, le consiglio di farsi spiegare meglio, perchè la cura proposta non sembra che faccia buttare dei soldi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)