Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 9

Osteoporosi, bifosfonati e cure odontoiatriche - Mia madre di 57 anni con problemi di osteoporosi

Scritto da fabio / Pubblicato il
Salve a tutti, vorrei porre una domanda. Mia madre di 57 anni con problemi di osteoporosi aveva intenzione di sottoporsi ad una pulizia dentaria e ad una ricostruzione di un premolare dovuta ad un inizio di piorrea. Il dentista però informato del tipo di cura dell'osteoporosi con il farmaco ACTONEL 35mg ha deciso di sospendere l'intervento. Vorrei sapere, adesso, se mia madre può trovare altre alternativa a questo problema.
Non si preoccupi l'actonel 35 mg è un bifosfonato molto blando e per quello che deve fare sua madre ovvero pulizia e ricostruzione di un premolare ( che significa dovuto ad un inizio di piorrea?) non c'è il minimo pericolo. Sia il farmaco che il piano di trattamento sono assolutamente sicuri non si spaventi ma i farmaci bifosfonati pericolosi sono sia per dosaggi che per molecole solo quelli per metastasi ossee.

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

La sospensione del trattamento odontoiatrico in questione, stante alle informazioni fornite, non trova giustificazioni cliniche.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Parodontite Grave prima durante e dopo la TerapiaChirurgica e Riabilitativa
Stia assolutamente tranquillo...signor Fabio...i bifosfonati che servono per il trattamento e/o la prevenzione dell'osteoporosi postmenopausale, non costituiscono controindicazione per gli interventi Parodontali...anche di Chirurgia Ossea Ricostruttiva e/o Rigenerativa...sinceramente non capisco perchè il suo Dentista abbia deciso di sospendere la terapia... legga per favore su questo portale, nel mio profilo, negli articoli, LA VISITA PARODONTALE e capirà tante cose soprattutto su come si imposta una Terapia Parodontale e solo dopo aver fatto una adeguata diagnosi. Troverà anche tanti casi clinici miei e nel mio sito Personale www.gustavopetti.it tante riabilitazioni complesse Chirurgiche Parodontali fatte anche in donne che assumono bifosfonati per Menopausa ed Osteoporosi!!! Le allego una foto che trova come ultima tra i miei casi clinici di questo portale LA GENGIVITE MARGINALE ...dimostrativa di cosa sia una Parodontite seria...col caso perima, durante e dopo...il trattamento...mi contatti pure se crede...(essendo a Cagliari)...sono a sua completa disposizione...cordialmente suo Gustavo Petti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sua madre ripreda a curarsi con serenità da un'altro dentista!

Scritto da STUDIO ASSOCIATO YGEA
Trecastagni (CT)

Sig. Fabio, ritengo che il suo dentista non sia uno sprovveduto, se ha interrotto le cure, è perché ci sono dei giustificati motivi. Si faccia spiegare bene, il perché della sospensione delle cure e chieda a chi deve rivolgersi per continuarle. La bocca di sua madre deve essere curata e mantenuta, evitando avulsioni che potrebbero causare delle osteonecrosi da bifosfonati. Mi tenga informato.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Fabio, se sua madre prende bifosfonati per os da meno di tre anni i rischi della temibile complicanza della necrosi ossea è minima. Se li prende per bocca da più di 3 anni il rischio statistico è di un caso ogni 100.000. Direi piuttosto basso. Questo comunque riguarda atti cruenti come l'estrazione dentale. Per quel che deve fare sua madre il rischio è ancora minore se fatto con le dovute precauzioni e prevenzioni. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

In caso di osteoporosi grave, e quindi quando si usani bifosfonati, l'unica cosa che non si può fare sono interventi chirurgici, di tipo implantologico, estrattivo e parodontale; per il resto stia pure tranquilla. Saluti

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Sig. Fabio, le consiglio di leggere l'articolo che ho pubblicato nella home page in basso a Dx: Osteoporosi e terapie a confronto. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cambi dentista con serenita'

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)