Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

E' possibile intervenire anche dopo quattro mesi o devo aspettare la guarigione spontanea?

Scritto da lidia / Pubblicato il
Salve dottori, circa 4 mesi fa (il 17 dicembre) ho estratto l'incisivo laterale superiore sinistro, dente incapsulato da circa 10 anni e sottoposto a due cure canalari per delle infezioni. L'estrazione non è stata particolarmente difficoltosa ma dopo alcuni giorni ho iniziato da avvertire dolore. Il mio dentista mi ha detto che era tutto nella norma e mi ha prescritto un ciclo di antibiotici da associare ad antiffiamatori. In questi mesi persistendo il dolore ho consultato vari dentisti ed tutti mi hanno detto che era una infezione e che dovevo continuare con gli antibiatoci. L'ultimo dentista, che ho consultato mi ha detto che ho avuto un alveolite post estrattiva. Ha precisato però che doveva essere curata nell'immediatezza dell'estrazione e che a distanza di quattro mesi è difficile intervenire. Mi ha quindi consigliato di aspettare la guarigione che avverrà secondo lui spontaneamente. Ora secondo voi è possibile che i sintomi di un alveolite perdurino per circa quattro mesi? E se si tratta di alveolite è possibile intervenire anche dopo quattro mesi o devo aspettare la guarigione spontanea?
Cara Signora Lidia, Buongiorno a Lei. Una infezione che duri tanti mesi, mah! Non può essere che non sia stata diagnosticata e curata! Non dice se la Gengiva si è rimarginata, se ha frammenti di radice o do osso fratturato alveolare che abbia formato un piccolo sequestro. Bisogna solo visitarla Clinicamente con competenza e valutare sempre con capacità una Rx endorale. Anche questo è normalissima routine odontoiatrica generica e non capisco tutte queste "difficoltà"! Dire alveolite, ora, con la gengiva chiusa, è errato. Forse c'è stata ma ora non c'è più. Solo se la gengiva non fosse rimarginata si potrebbe allora parlare di necrosi ossea partita magari da una alveolite secca non curata o da un sequestro osseo involuto in sarcofago con cloaca che deve essere espulso, parlo in termini anatomopatologici oltre che Clinico-chirurgici! In ogni caso di qualsiasi patologia si trattasse, bispogna fare una Diagnosi e si imposterebbe così la relativa Terapia che potrebbe richiedere la riapertuta con un doppio lembo mucoperosteo ed osteotomia osteoplastica per rimuovere il sarcofago osseo , o la necrosi ossea o il frammento di radice o una cisti non vista o altro non diagnosticato! Cari saluti e si rivolga ad un Odontoiatra esperto!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La cosa più' utile ora è fare radiografie: sono state fatte?? Il tempo è tanto ed ora dovrebbe essere tutto guarito.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

I sintomi di un alveolite possono durare anche più di 4 mesi, se questa non è stata adeguatamente trattata. E se non è stata adeguatamente trattata, cioè non ne sono state eliminate le cause, la guarigione spontanea tarderà moltissimo ad arrivare e non è detto che arrivi. Mi spiego meglio. Da cosa è causata questa alveolite post-estrattiva? Semplice trauma conseguente all'estrazione oppure permanenza in situ di frammenti ossei - radicolari? Le hanno fatto una radiografia per valutare la situazione? la gengiva si è chiusa o la ferita è ancora aperta? E' presente pus alla compressione? Senza questi elementi è impossibile formulare una diagnosi precisa su come e quando intervenire. ma se un problema c'è e persiste (come lei scrive), si interviene per risolverlo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. ra Lidia, in quattro mesi una infezione (compresa una alveolite) guarisce. L'antibiotico difficilmente si diffonde nell'osso, pertanto limitarsi a darli non è corretto. Bisogna intervenire. Se per esempio si è formato un sequestro fino a che non viene eliminato non guarisce nulla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Lidia, c'è qualcosa di poco chiaro perché da quel che scrive sembrerebbe che lei assuma antibiotico da 4 mesi e non parla di RX, che in questo caso sono un ottimo accertamento diagnostico. Forse occorre farsi scrivere la corretta diagnosi e poi ne possiamo riparlare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

A 4 mesi se c'è un problema inutile attendere ulteriormente, meglio intervenire Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Mi sorgono spotane delle domande: (1. quanti anni ha ? (2 soffre di osteoporosi ? (3 fa terapia con bifosfonati ? Qui ci sarebbero molte cose da dire. Per quanto riguarda l'alveolite le ricordo che oggi vi sono diversi laser che si possono usare per debellare l'infezioni uno per tutti laser a diodi. Auguri

Scritto da Dott. Antonino Messina
Palermo (PA)