Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

Sofferente si, ma perché irriconoscente verso chi ti tende una mano?

Scritto da Bruna / Pubblicato il
Caro Consulente Scientifico Dentisti italiani, il buon paradontologo per la mia esperienza non esiste. Inoltre sono interventi estremamente invasivi (che temo) e non assicurano niente: la parodontite sparisce? La prego, non usi questo tono paternalistico, non sono una decrepita vecchiarda suonata e agitata. Cordialmente la saluto.
Sig.ra Bruna, a quale consulente scientifico sono rivolte le sue parole? La malattia parodontale non sparisce, ma può essere curata dall'odontoiatra che si occupa di parodontologia. I migliori risultati si ottengono dai pazienti collaboranti altamente motivati. Le ricordo che sono a sua disposizione per dei consigli gratuiti e non per dare inutili offese. Forse lei non mi ha compreso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora, la parodontite, come qualsiasi altra malattia, se ben curata, viene tenuta sotto controllo e non progredisce. Se alla cura delle manifestazioni della malattia si rimuove anche la causa (quando possibile), allora si può anche guarire, e la parodontite sparisce! In ogni caso, i danni causati dalla malattia non regrediscono ma restano. Per migliorare questi, bisogna ricorrere a terapie chirurgiche rigenerative o ricostruttive, ed i risultati di queste terapie sono a volte deludenti perchè molto costose ed applicate dopo la remissione della sintomatologia e non dopo la guarigione completa della parodontite. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Bruna...Lei dice testualmente: "il buon paradontologo per la mia esperienza non esiste...e ...inoltre sono interventi che non assicurano niente " ... rispondo: La Parodontologia è l'espressione più alta e nobile dell'Odontoiatria...è addirittura la sua anima " ... e Lei, e lo dico con tutto il rispetto, mi dice che non esiste?...Lei parla di "Tono Paternalistico"...non vedo dove!!!( è gratuitamente offensivo per me sentirsi dare del "tono paternalistico")...lo sa cosa significa questo termie?..."sorvolo"...per il rispetto del fatto che Lei è una persona che soffre... e che quindi come tale "rispetto" ... però il "rispetto" deve essere "reciproco"... la fiducia medico-paziente si basa su questo! IO sono un Parodontologo ... da 32 anni dedico la mia vita alla Parodontologia ... ho alle spalle migliaia di casi...e le posso assicurare che la Parodontite...se curata bene in un paziente motivato...è curabilissima e con risultati eccellenti anche a distanza ...per ora di 32 anni...secondo la mia esperienza personale...mano a mano che avrò più anni...aumemteranno i risultati dimostrabili personalmente...perchè la Parodontologia ha una esperienza dimostrata di circa 60 anni!!!!!!!...POI... io ho dedicato ...gratuitamente...tempo e fatica a risponderle con l'unico scopo di AIUTARLA...di CERCARE DI farle capire i suoi problemi medico odontoiatrici...ma soprattutto di esserle d'aiuto...abbia rispetto... per questo... per la mia persona! Detto questo... se vuole essere aiutata si rivolga ad un eccellente Parodontologo...ribadisco!!! ... ripeto è "sconfortante" per me constatare che la propria fatica...perchè le garantisco che è fatica...e anche tanta ...dettata dal solo scopo...(SOTTOLINEO E RIBADISCO SENZA LUCRO)...di cercare di essere utile ai Pazienti..ed in questo caso a Lei che ho sentito così disperata...non solo non viene capita...ma addirittura immotivatamente non "rispettata"... abbia rispetto per me... per favore, come io ne ho ora e ne ho avuto prima ...per Lei...mi scusi solo se mi sono espresso male...ma non mi sembra proprio...mi scusi se non sono riuscito a farmi comprendere...nelle mie intenzioni c'è il massimo rispetto per Lei, come persona, come paziente, come anima che soffre...lo dico proprio CRISTIANAMENTE...sono un UOMO DI FEDE ... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora, ha ricevuto risposte molto corrette da diversi colleghi esperti, meno corretto è il Suo atteggiamento diffidente. in parodontologia è FONDAMENTALE il "gioco di squadra" tra parodontologo, igienista e paziente. i risultati terapeutici ci sono, ma a condizione che lei rispetti RIGOROSAMENTE le istruzioni di igiene domiciliare che il clinico DEVE DARLE. Trovi un parodontologo che la curi correttamente ma, soprattutto, si impegni a seguire con precisione e fiducia ciò che Le verrà insegnato. Le lamentele non la guariranno; un atteggiamento positivo (accoppiato a cure corrette) potrà invece cambiarLe la vita. Certo se non si fida neanche di chi, con gentilezza e gratuitamente, le da consigli competenti, comincio a dubitare che Lei sia in grado di costruire un rapporto costruttivo col dentista che la cura...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Sono convinto che qualsiasi cosa si faccia nella sua bocca lei non sarà soddisfatta e contenta per cui si metta il cuore in pace e si rassereni col mondo dopo di che se ne può parlare

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)