Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

E' normale che i denti occasionalmente si muovano in maniera impercettibile

Scritto da Nunzia / Pubblicato il
Salve, vorrei sapere se è normale che i denti occasionalmente si muovano in maniera impercettibile, come una sorta di click (es. quando "schioccano" le articolazioni), talmente lieve che ad occhio nudo non vedo nessun movimento. La gengiva è sana, non arrossata e non sanguinante. Sottolineo, ciò avviene non sempre, e non agli stessi denti. Più frequentemente in questi giorni mi è capitato al quarto superiore sx, e ora fa un po' male..forse perché l'ho stressato "giocandoci" un po vicino? Grazie anticipatamente per la risposta. Nunzia
Poster dell'Arco facciale ed Articolatore a Valore Medio e di un esame podometrico statico e dinamico compiuterizzato in Visita Gnatologica. Da Dr. Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo di Cagliari
Cara Signora Nunzia, beh, guardi, poter affermare soggettivamente che i denti si muovano anche impercettibilmente è un concetto talmente aleatorio da doverle rispondere che la mobilità dei denti, a meno che un paziente non abbia una ParodontiteAggressiva Diffusa con Mobilità dei denti stessi di 3°, quindi in fase spesso terminale ed espulsiva con parulidi, da doverle rispondere dicevo che la mobilità dei denti è solo oggettiva e non soggettiva; ossia riscontrabile dal Dentista saggiando la mobilità dentale tra due strumenti rigidi! Non penso proprio che a 21 anni lei abbia patologie parodontali tanto gravi. In ogni caso, dato che nel sesso femminile, e solo femminile, esiste l'unica Parodontite geneticamente trasmissibile ossia la Parodontite Giovanile che può iniziare a manifestarsi intorno ai 13/14 anni di età scheletrica (non sempre l'età scheletrica coincide con quella anagrafica, per inciso)è sempre più prudente che la visiti un Dentista, meglio se Parodontologo ed in questo caso esperto anche in Gnatologia, dato che l'eventuale patologia è da ricercarsi nella Gnatologia dell'apparato stomatognatico con palpazione delle ATM per saggiarne e valutarne i rumori e i movimenti dei condili e palpazione dei muscoli Masseteri e Pterigoidei che sono i primi ad andare in contrattura, specialmente gli Pterigoidei, in caso di Patologia della ATM e valutare le tre disclusioni incisiva o protrusiva, laterale sin e dx o canina e massimamente retrusa coi denti posteriori a contatto o Relazione Centrica con valutazione di Over Jet ed Over Bite e delle tre curve di compensazione, di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale. La terza curva di Compensazione da valutare e quella di Monsen. Sarebbe eventualmente, ma lo deciderebbe solo il Dentista, opportuno anche uno studio con un arco facciale di trasferimento, essenziale per rilevare i rapporti spaziali delle sue arcate con la base cranica e per il montaggio dei suoi modelli di studio su un articolatore a valore medio per studiare la gnatologia della sua bocca e la sua clinica e le sue articolazioni con angoli di spostamenti come l'angolo o movimento di Bennet tra il piano sagittale ed il movimento del condilo in lateralità della mandibola che è la fotografia reale della sua patologia! Per esempio, maggiore è il movimento di Bennet e minore è l'altezza delle cuspidi e viceversa, quindi l'occlusione e il rapporto delle cuspidi tra antagonisti e tra di loro, incidono sul movimento di bennet e sulla misurazione dell'angolo che forma con le strutture citate ed in ultima analisi con le patologie del lato lavorante e di quello non lavorante della testa dei condili. Questo movimento di bennet può essere immediato o progressivo a seconda delle patologie presenti o non patologie presenti, ovviamente! Le lascio una foto Poster dell'Arco facciale ed Articolatore a Valore Medio e di un esame podometrico statico e dinamico compiuterizzato! Come vede la Visita Odontoiatrica è molto più profonda e seria di quanto si pensi e di quell'occhiata che purtroppo spesso viene fatta specialmente in centri particolari di cliniche specie se low cost e non certo da Professionisti Privati e Titolari del Loro Studio in cui la Visita Odontoiatrica si fa pagare perchè complessa e Colta! Auguri e Cordiali saluti Cara signora
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Nunzia, il fatto che le gengive sono apparentemente sane non significa necessariamente che lo siano. Infatti a volte l'apparente aspetto sano può nascondere qualche patologia che solo una visita accurata che comprenda anche il sondaggio gengivale può rilevare. Le consiglio una visita di controllo dal suo dentista per sciogliere qualsiasi dubbio. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Nunzia, lei deve preoccuparsi solo di sottoporsi a visita semestrale, senza imprimere forze esterne ai suoi denti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Con i denti non deve "giocarci". Deve solo farsi vedere regolarmente dal suo dentista che potrà misurare con esattezza questa eventuale mobilità. Da sola non può vederlo. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Nunzia, impossibile dare una risposta senza una visita. Molte possono essere le spiegazioni. La cosa più saggia è fare una visita dal dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Utile sarebbe valutare con una accurata anamnesi sue abitudini viziate o parafunzioni diurne e/o notturne che individuando ed eliminando potrebbero risolvere il problema. spesso basta infatti un autocontrollo ed una rieducazione funzionale a risolvere tale tipologia di problemi. Cordialmente

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)