Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

SEGUITO ALLA DOMANDA: Cosa posso fare per ridurre questa recettività alta alle carie?

Scritto da Chiara / Pubblicato il

Gentili dottori, vi ringrazio per le risposte che mi avete dato alla mia precedente domanda. Dopo la devitalizzazione di due denti, in uno è stato inserito un perno a distanza di qualche anno e dopo incapsulato. Attualmente si presenta così e mi provoca un leggero bruciore sulla gengiva, come se si fosse infiammata. In più il dente vicino mi sembra abbia qualcosa ma sono totalmente inesperta in materia e non posso fare altro che ascoltare il parere del mio dentista il quale mi ha rassicurato dell'assenza di problemi. Ecco i due denti in questione, prima e dopo il perno. La qualità purtroppo non è elevata ma spero si capisca. Grazie mille di nuovo.

 http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/conservativa/8656_cosa-posso-fare-per-ridurre-questa-recettivit-agra.html

Precedente:

 

Cara Signora Chiara, premesso che è "antipatico" questo suo atteggiamento di sfiducia in chi si prende cura con professionalità della sua bocca e dei suoi denti! Le preciso che le lastre postate non vanno bene, non sono adatte per valutare l'unità dentale, ossia dente, endodonto, parodonto, congruità dei profili della corona etc! Bisogna vedere clinicamente e radiologicamente con una Rx endorale che la corona sia perfettamente raccordata con la radice, senza sottosquadri e senza sovradimensionamenti e senza che si estenda sottogengiva, dato che lamenta "leggero bruciore alla gengiva". Bisogna controllare anche che non vi sia una Gengivite o tasche parodontali che denuncino la presenza di una parodontite. Bisogna controllare anche che non vi siano precontatti gnatologici. Insomma bisogna fare una visita Clinica. Che dirle. Se non si fida del suo dentista, cosa disdicevole, chieda un altro parere clinico ad un altro Dentista di cui s i fidi, a questo punto!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno Chiara, sono d'accordo con il collega Petti: sembrerebbe che le lastre postate siano dei ritagli di ortopantomografie, che non consentono una visione dettagliata della situazione. In ogni caso, dalle sole radiografie non sarebbe possibile una valutazione senza un attento esame clinico della situazione. Purtroppo con le informazioni che ci ha trasmesso nessun collega serio potrà darle consigli più dettagliati. In linea di massima non sembrano esserci problematiche di rilievo particolare nelle lastre che ha postato, ma questo ovviamente non permette di identificare la causa dei disturbi che ha riferito.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Johannes Schmitz
Milano (MI)

Valutare un rx di un collega che a mio parere ha anche eseguito il trattamento endodontico in modo ottimale non mi piace, in quanto non sono un perito legale, nella precedente domanda lei pone dei quesiti che a mi dire sono ambigui, come già le ho scritto precedentemente. E comunque di medici ce ne sono quanti ne vuole. Faccia lei le dovute considerazioni, grazie.

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Sig. Chiara, mi sembra di conoscere già questi trattamenti canalari! Per togliersi ogni dubbio si faccia scrivere l'assenza di problemi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)