Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 11

Si può togliere un dente in gravidanza?

Scritto da sofia / Pubblicato il
Buongiorno, mi trovo alla 30sima sett di gravidanza ( x precisione 29+2gg) ho dolore fortissimo ad un dente devitalizzato e guancia gonfia, giovedì mi sono recata dal mio dentista, la situazione nn era ancora degenerata, ma visto che sono ho gravidanza lui non ha voluto intervenire. Domenica sono andata al ps eastman perché avevo dolore da sbattere la testa al muro ed il medico di turno mi ha segnato gli antibiotici (amoxicillina 1g 3volte al gg per 6gg) e come antidolorifio tachicaf 1000. inoltre al ps il medico ha detto che il dente é da togliere, ma nella mia zona ho trovato pareri contrastanti, con la gravidanza di mezzo non vogliono intervenire. Dicono che c'é rischio per la bimba. Il dolore al 3o gg di antibiotici comincia a diminuire, questa notte ho anche dormito, ma non so che devo fare. Si può togliere un dente in gravidanza? E la anestesia? A chi devo credere? Aiutatemi sono disperata
Gengivite Gravidica. Da casistica dei Dottori Gustavo e Claudia Petti Parodontologi di Cagliari
Cara Signora Sofia, buongiorno, Nella Donna in Gestazione si fa la stessa Odontoiatria che si fa in tutte le altre persone umane! Non c'è niente di diverso! Lei e purtroppo i Dentisti che l'hanno visitata partite dal presupposto errato che la Gravidanza sia una Malattia! :) Stia tranquilla! Cosa centra mai la Gravidanza con la terapia Odontoiatrica in Generale!La gravidanza, cara Signora mia è uno stato Fisiologico della donna. Non uno stato Patologico ed in esso può fare tutto se ovviamente prosegue tutto bene!Può fare qualsiasi terapia, anestesia e radiografia endorale, non le OPT o altre Rx grandi per patologie mediche! Ovviamente col grembiule ed il collare di piombo di peso adeguato! Ci ragioni su. Nessuna donna in età fertile può sapere se è iniziata una gravidanza o no ogni volta che va per una cura dal Dentista. Bisognerebbe, se fosse vero che potesse essere pericoloso fare le terapie odontoiatriche, sottoporre al test di gravidanza, sistematicamente tutte le donne che si recano da un Dentista per qualsivoglia terapia od accertamento, dopo che si sono astenute da ogni rapporto sessuale per il numero di giorni in cui il test non può risultare positivo se fosse iniziata una gravidanza! Quindi si rilassi. Anche ai primi giorni di Gravidanza non può accaderle niente nè può accedere niente al feto anche se in stato embrionale! Figuriamoci come è tranquilla la situazione alla 30 esima settimana! Ovvio che poi una volta che una donna sapesse che è in gravidanza, allora bisognerebbe sentire il Ginecologo per sapere se tutto procede normalmente o se c'è qualche anomalia patologica nel suo decorso e comportarsi di conseguenza! Chiaro? Poi sappia che molte Parodontiti iniziano proprio in Gravidanza perché non sono state seguite le modificazioni ormonali delle gengive e non è stato fatto periodicamente un sondaggio Parodontale per evidenziare le tasche Parodontali che sono la prima e più importante manifestazione di Parodontite ed una terapia di mantenimento che elimini, se ci fosse, il tessuto di granulazione con igiene orale professionale in studio ( che tra l'altro abbatte la placca batterica che è causa anche di carie) e curettage e scaling e root planing almeno ad ogni trimestre di gestazione e poi dopo il lieto evento nell'anno succesivo. Ne parli col suo Dentista. Sono tutte cose tranquille che si fanno in anestesia per contatto, ossia si spruzza l'anestetico sulle gengive da trattare. Le lascio una foto di una gengivite gravidica e relativa terapia in gravidanza, con disegni illustrativi fatti da me e da mia figlia Claudia a scopo didattico per corsi e congressi. Per quanto riguarda il suo Dente, stia serena, curarlo è veramente una "fesseria facile facile!". Curi molto bene l'Igiene Orale proprio per fare la sua parte nella prevenzione delle Gengiviti e Parodontiti Gravidiche, oltre che delle patologie cariogene. Igiene domiciliare che è una integrazione di quella Professionale in Studio dal Dentista e che comprende anche un Curettage e Scaling ad ogni trimestre di gravidanza. Per lo Spazzolamento dei denti: non esiste niente di meglio del normalissimo spazzolino manuale, per l'igiene orale,ci sono delle pasticche colorate da sciogliere in bocca che evidenziano col loro colore la placca batterica non rimossa dallo spazzolino,spazzolino che deve essere in setole artificiali, a testa medio piccola, duro, e usato con la cosiddetta tecnica di Bass modificata,ossia orientato verso le gengive a 45° e usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso è bene usare degli idropulsori che completano l'opera di igiene domiciliare e il filo interdentale, presentando nello spazio interdentale sempre una nuova parte mai usata ed abbracciando il dente come per lucidarlo! Infine esistono degli scovolini per chi avesse spazi interdentali unpo' più larghi e lo spazzolino piatto per pulire il dorso della lingua che è grande ricettacolo di placca batterica e quindi di microbi. Detto questo se poi uno è "diversamente abile" o affetto da pigrizia immane, va bene anche lo spazzolini elettrico usato però come da istruzioni allegate! Viva tranquilla! Ma il suo Dentista non gliele spiega queste cose? Si faccia visitare da Lui è la sola cosa "intelligente" che possa fare!!! Buona gestazione cara e Gentile Signora Sofia. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Impossibile aggiungere altro alla completissima e sapiente risposta del Dott. Petti, segua i suoi suggerimenti.

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Certamente, con adeguate precauzioni, ma i denti si curano e si tolgono in gravidanza. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Sofia, non conosciamo il suo caso clinico, ma su questo portale troverà molti colleghi pronti a risolvere il suo caso. Quando un medico odontoiatra rifiuta le cure, sarebbe bene che il paziente richieda il perché e se non lo recepisce correttamente, se lo faccia scrivere; nel suo caso vedrà che la motivazione non è certo lo stato di gravidanza.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Si in gravidanza si possono curare i denti...mi auguro che il suo riescano a salvarlo.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le sig.ra SOFIA concordo con il collega PETTI. . In bocca al lupo. .

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)

Purtroppo molti dentisti hanno paure immotivate, anche se sono preparati e qualificati (ma stia attenta che non sia un abusivo non laureato perchè questi si che hanno paura perchè non lo possono fare nè in gravidanza nè mai..!!). Nulla può succedere alla bambina, anzi: pensi a questo, che il dolore, lo stress, l'infezione, tutti fattori certi a carico della mamma, questi si che sono dannosi per la bambina.. Germi in circolo, infezione, febbre etc. Veda piuttosto una altra cosa: se un dentista bravo glielo puo recuperare, curare e non togliere!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Non ci sono grosse controindicazioni a trattamenti terapeutici in donne in gravidanza; sicuramente con le dovute precauzioni.

Scritto da Dott. Elio Chello
Roma (RM)

Certamente si, con gli accorgimenti del caso, ma non c'è controindicazione assoluta, in gravidanza si possono curare e togliere denti. Cordialmente

Scritto da Dott. Paolo Formenti
Senago (MI)

Può toglierlo senza problemi, specialmente al mese in cui si trova, perchè il feto è già formato.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)