Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

Secondo voi da cosa potrebbe derivare il sangue?

Scritto da Daria / Pubblicato il
Salve gentili esperti, mi rivolgo a voi per un problema che ormai mi tormenta da tempo. Già da diversi mesi perdo quantità anche importanti di sangue lavandomi i denti, anche stando attenta a non spazzolare con troppo vigore..da due settimane a questa parte però sono molto allarmata, perchè mi capita spesso di avvertire sapore di sangue in bocca (dal nulla, all'improvviso) o di svegliarmi con questo sapore, e una volta sputata la saliva nel lavandino, risulta macchiata di sangue rosa. Tra l'altro provando ad ispezionare le gengive interne dei denti inferiori ho notato parti più "scure" che a volte sanguinano e anche tamponando con un cotton fioc questo diventa poi giallognolo ..oltre a questi disturbi ho spesso dolore alle ghiandole sotto l'orecchio e una sorta di tensione alla mandibola, e ogni volta che apro la bocca emette rumori tipo scricchiolii, una sorta di "clac"(perdonate il linguaggio ). Secondo voi da cosa potrebbe derivare il sangue? É verosimile che esca dal nulla o che io mi ci svegli o può dipendere da altre patologie? Sono preoccupata ma finora ho trascurato il problema perchè so di avere le gengive molto "sensibili ".. aggiungo inoltre di esser stata una grande fumatrice ma di aver smesso fortunatamente un anno fa:) Vi ringrazio in anticipo per la vostra competenza e professionalità e porgo cordiali saluti.
Alla sua età è già stata una grande fumatrice quindi ha iniziato giovanissima ed è conosciuto quanto possa danneggiare i tessuti di supporto del dente Probabilmente coesistono 2 patologie che necessitano di 2 specialisti. Un parodontologo per il sanguinamento che significa una compromissione parodontale ( piorrea ) ed uno gnatologo per il problema all'articolazione temporomandibolare. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Un consiglio, si rechi presso un odontoiatra per una visita dove valuterà il suo problema e vedrà che saprà aiutarla al meglio, buona giornata

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Gent.ma Sig.ra Daria, appena ha finito di leggere questa risposta PRENDA SUBITO UN APPUNTAMENTO dal dentista per una visita con particolare attenzione alla situazione parodontale. Se per caso è già in cura da un dentista ed in tutto questo tempo questo suo problema è stato trascurato o minimizzato cambi immediatamente dentista. Colgo l'occasione per salutarla cordialmente.

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

Cara Signora Daria, mi sembra ovvio che bisogna fare una Visita Odontoiatrica completa di analisi Parodontale e Gnatologica oltre che conservativa ed endodontica. Probabilmente dovrà anche sottoporsi ad una preparazione iniziale parodontale con Igiene Professionale in Studio, Curettage e Scaling e Root Planing e doppio sondaggio parodontale prima e dopo questa preparazione iniziale descritta! Inoltre, sarebbe il caso di fare gli esami base fondamentali del sistema emopoietico, almeno un Emocromo con Formula e a seconda dei risultati, uno studio analitico del suo Sistema Immunitario. Esistono tanti stati patologici Sistemici che possono essere causa di sanguinamento Gengivale (visto che lo definisce come un sanguinamento importante)! Prima quindi il Dentista, meglio se Parodontologo, poi nel caso le Analisi ematologiche ed infine a seconda dei risultati della Visita Odonto-Parodontale e delle analisi, la visita da un Ematologo o da un Medico Internista!Senta cosa le consiglia il Parodontologo! Questo è il consiglio!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Può sembrare banale, ma da quanto tempo non fa un'igiene professionale (pulizia) dal dentista? Il sanguinamento è uno dei primi indici di infiammazione gengivale, e quest'ultima, se severa, potrebbe essere causa di tensioni muscolari e quindi problemi articolari, soprattutto se il processo infettivo coinvolge i tessuti che legano i denti all'osso. Ci sono altre possibilità, ma questa è la più frequente

Scritto da Dott. Lorenzo Gabriele
San Giovanni Teatino (CH)

La causa piu probabile dei suoi sanguinamenti dovrebbe essere una gengivite oppure addirittura una parodontite....bisogna fare urgentemente una visita odontoiatrica, con accurato sondaggio parodontale ed eventualmente rx, per verificare se ci sono stati riassorbimenti ossei orizzontali e o verticali...fatta la diagnosi, l'odontoiatra dovrà eseguire la terapia iniziale, meglio se seguendo i protocolli di full mouth disinfection, le darà un colluttorio da usare a casa e dopo qualche settimana si farà una valutazione, se ci sono stati miglioramenti o meno...ma molto dipenderà da come lei attua le manovre di igiene orale....una volta risolta l'urgenza del sanguinamento gengivale si potrà valutare il discorso dell articolazione temporo mandibolare...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Chieppa
Giulianova (TE)

E' meglio smettere di porsi delle domande e andare a sentire delle risposte dal dentista più bravo della sua zona. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile paziente, nella maggior parte dei casi se non la quasi totalità, alla sua età, il sanguinamento è dovuto ad una gengivite da tartaro e/o alla presenza di un parodonto infiammato con presenza di pseudo tasche o false tasche. Non ricondurrei il tutto ad un quadro di malattia parodontale conclamata. Spesso la non corretta igiene orale, il non cambiare frequentemente lo spazzolino, un igiene alimentare non idonea e la presenza di tartaro determinano infiammazione parodontale e, quindi, sanguinamento. In ogni caso una visita diretta è indispensabile per escludere malattie sistemiche. Stia serena. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Macrì
Napoli (NA)

Gentile Daria, credo che non ci sia nulla di particolarmente grave e che tutto dipenda da una trascuratezza della sua igiene orale. Quando ha fatto l'ultima visita con seduta di igiene orale? Se è più di sei mesi o più di un anno si può dare la risposta da sola. Vada con urgenza da un odontoiatra per una visita e una seduta di igiene. Poi rivaluti la sua situazione. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Il sanguinamente è presumibilmente correlato ad una scarsa igiene orale. Le consiglio di sottoporsi ad una visita orale specialistica anche per valutare i problemi articolari.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)