Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Trovo la mia mascella poco sviluppata...

Scritto da Andrea / Pubblicato il
Salve a tutti mi chiamo Andrea ho 15 anni e avrei un quesito che mi porto dietro da giorni. Trovo la mia mascella poco sviluppata,e vorrei sapere se è ancora in crescita o ha già smesso. Nel caso non si sviluppasse completamente c'è qualche soluzione/rimedio che dovrei tenermi a mente? Chirurgia o operazioni varie? Grazie mille.
Non è ancora completamente sviluppata ma se incompletamente sviluppata nel senso di scorrettamente, l'ortodonzia può ancora in parte correggerla ed a fine crescita la chirurgia si rivolga ad un ortodonzista che saprà al meglio consigliarla Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Andrea, troverà una corretta risposta alla prossima visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Andrea, quello che farei subito è valutare se ci fossero discrepanze tra l'età anagrafica e l'età scheletrica. Non è detto che l'età cronologica corrisponda con quella scheletrica. Basta fare una radiografia del polso per accertare la maturità dei nuclei di ossificazione per conoscere l'età scheletrica in realtà utile intorno ai 10-12 anni, per la sua età bisogna valutare anche la presenza o assenza delle saldature diafiso-epifisarie e sapere di conseguenza se essa coincise con la sua età cronologica! Col metodo di Tanner e Whitehouse si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS (radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche! Non dimenticando il metodo della Maturazione Vertebrale Cervicale in particolare per l'identificazione del picco puberale nel tasso di crescita cranio-facciale e le correlazioni tra gli indici carpali come l'SMS e quelli vertebrali come come il CVS, il CVMS e il CS dove quest'ultimo indica il picco di crescita mandibolare! Consiglierei anche un Ortodontista che si interessasse anche di terapie miofunzionali correttive! Si tranquillizzi, si risolve tutto ! Bisognerebbe, a seconda della eventuale discrepanza o non discrepanza tra le due età scheletrica ed anagrafica, la valutazione clinica Ortodontica dopo aver fatto un ceck up e cefalometria completa ortodontica! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Nel suo caso siamo ormai a fine crescita, per cui le consiglio una visita da un bravo Ortodontista prima possibile. Cari saluti, Dr.Roberto Del Rosso, Specialista in Ortognatodonzia, Terni

Scritto da Dott. Roberto Del Rosso
Terni (TR)

Per esperienza personale le dico che a 15 anni i pareri sulla propria immagine sono sempre negativi, anche se lo specchio rimandasse l'immagine di Clooney o della Schiffer. I suoi familiari cosa dicono?

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Andrea, ho visto ragazzi crescere ancora a 19 anni, altri no a 15. Bisogna fare una valutazione radiologica per essere sicuri. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Una visita dall'ortodontista sarà molto utile: le verranno anche eseguite delle radiografie del cranio e del polso e dopo aver analizzato questi dati vedrà se la sua non era un'interpretazione errata del proprio volto, com'è spesso a 15 anni, oppure se non è necessario una terapia ortopedica di sviluppo della mandibola. Alla chirurgia non pensi per ora. E suo padre come ha il profilo? Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Bisogna vedere bene con esami adeguati (cefalometria, leggi nei miei articoli qui in questo sito o nel mio) se è il mascellare inferiore che è ipoplasico o il superiore troppo sviluppato. Prima di pensare a chirurgia, bisogna vedere se c'è da fare ortodonzia, anche se per queste questioni scheletriche è un po' tardi..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia