Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

Ho fatto la ricostruzione del 21 con una capsula in ceramica

Scritto da antonio / Pubblicato il
Ho fatto la ricostruzione del 21 con una capsula in ceramica. Dopo varie prove di colore e forma, il dentista ha limato troppo la parte laterale della capsula creando una fessura di quasi un millimetro tra il 21 e il 22; oltre a diventare deposito di cibo, mi crea un fastidio con la lingua che mi ci si incastra e ci si taglia. Il dentista ha detto che vuole cambiare la forma dell'11 (dente sano), per renderlo simile al 21. Cosa è più opportuno fare?
Sig. Antonio, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se continua così dopo aver riabilitato 11 occorrerà anche il 21 e poi il 22 e poi canini superiori li lasciamo gialli? Forse rimuovere la corona rivedendo il punto di contatto e la forma è la soluzione con minor costi biologici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sicuramente il collega deve lavorare sulla capsula eventualmente rifacendola poi alla fine se qualcosa potrà essere migliorato sugli altri denti sarà una sua scelta per ora insista sul 21. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Antonio, se la corona in ceramica non è adeguata e se tra la corona ed il dente naturale c'è uno spazio è ovvio che la corona dovrà essere corretta piuttosto che correggere il dente naturale. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Antonio, concordo con quello che è stato detto dai colleghi. Sicuramente bisogna rivedere la capsula ed eventualmente ripristinare l'anatomia del punto di contatto. Sel 1.1 è in perfette condizioni, non se lo faccia toccare per nessun motivo. Rispettiamo la natura e mettiamoci in mani competenti. Cordialmente.

Scritto da Dott. Nicola Barbitta
Palermo (PA)

Gentile paziente, è corretto intervenire nuovamente sulla corona protesica in ceramica ripristinando il punto di contatto, forma e funzione del 21. Se non è una sua richiesta esplicita estetica al dentista , non modificherei la forma dell'11; ed in ogni caso il problema a carico del 21 persisterebbe senza intervenire sulla corona. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Macrì
Napoli (NA)

Caro Signor Antonio, assolutamente no! Deve essere rifatta la corona dell'incisivo laterale in questione creando il punto di contatto col canino! Il punto di contatto è fondamentale per la salute della piramide papillare e per la gengiva ed il parodonto! Piuttosto vedo che lo spazio tra incisivo centrale e canino è molto grande, apparentemente per un laterale! Non è che il diastema ci fosse stato anche prima? Perchè il punto di contatto va curato, sì, ma senza sovradimensionare con sivraggetti pericolosi la forma dell'incisivo che causerebbe la presenza di sottosquadri che provocherebbero ritenzione di plaqcca batterica e patologie parodontali! Quindi questo problema va affrontato dopo accurata diagnosi e valutazione prprotesica, gnatologica ed eventualmente ortodontica con cefalometria e ceck up ortodontico! Le papille hanno forma conico piramidale, riempiono gli spazi interdentali fino ai punti di contatto interprossimali dei denti. Esse presentano (ma non sempre) docce naturali; per il passaggio del cibo durante la masticazione. In corrispondenza di queste docce, sulla superficie esterna dei setti ossei si trovano dei solchi incavati, detti canali di scarico, che assolvono la funzione dello scorrimento del cibo. I margini convessi, il solco gengivale e le papille interdentali costituiscono la gengiva libera. Tra essa, in senso apicale, e la linea di giunzione mucogengivale, e la gengiva aderente. La linea di giunzione muco gengivale è ben riconoscibile (mettendo per esempio in trazione il labbro inferiore) aderente (ad essa coronale, rosa nel disegno) dalla mucosa alveolare (ad essa apicale, viola nel disegno). La gengiva aderente ha consistenza compatta, color rosa corallo ed ha una superficie punteggiata "a buccia di arancio". L'aspetto a buccia d'arancio che ha la gengiva sana è dovuto alla compenetrazione bilaterale dell'epitelio (dall'esterno all'interno) con il connettivo (dall'interno all'esterno). Le zone elevate corrispondono a proiezioni connettivali, e zone depresse a proiezioni epiteliali. Un altro concetto essenziale è che non possiamo più considerare il dente e la sua patologia"da solo",il parodonto e la sua patologia "da solo",ma dobbiamo abituarci a considerare il complesso dente-tessuto come un unico organo: parliamo infatti di "unita dentale" che è un organo formato dai denti e dai loro tessuti di sostegno molli e duri . Come abbiamo visto, quindi, c’è una strettissima relazione di forma ed armonia tra Denti, Gengive, Linea di Giunzione Mucogengivale ed osso sottostante. Tutti questi organi devono essere in equilibrio tra di loro per avere quello che gli "Statunitensi" chiamano "Natural smile", "Sorriso naturale", che è dovuto ad una proporzione tra "pink aesthetics" and "white aesthetics", ossia tra l’estetica rosa (dovuta alle gengive) e l’estetica bianca (dovuta ai denti). Se la proporzione tra queste due componenti viene meno e si ha il prevalere, rispettivamente, dell’una (Gummy smile, ossia Sorriso Gengivale), come nelle ipertrofie gengivali o dell’altra (White smile, ossia sorriso bianco) per eccesso della componente dentale come avviene per esempio nelle recessioni gengivali e nella Parodontiti. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo dentista, con l'applicazione di una protesi, ha obbligazione di risultato, e nei termini di questa obbligazione legale entra la costruzione di un punto di contatto normale. Non si deve girare attorno al problema dando colpi di trapano a casaccio. Se c'è una capsula che non va bene, lei ha diritto ad averne un'altra, pagandone una sola. Spero che lei non abbia corrisposto il saldo. Si faccia valere. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Come le dicono i miei colleghi, è ovviamente la capsula che va migliorata. La fessura non e' accettabile sia esteticamente che per il trauma sulla gengiva.. Se la capsula è  fissata con cemento provvisorio, è tutto facile. Senno bisogna tagliare la capsula per non rovinare il dente dentro, e rifarla.. Cosi ci si deve comportare seriamente.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cosa bisogna fare? semplice: rifare la capsula senza assolutamente toccare denti sani e incolpevoli........

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

E' opportuno copiare madre natura, che opera molto meglio di noi mortali. Quindi è opportuno rimuovere la capsula su 21 e farla rifare, copiando ciò che madre natura ha fatto sul suo 11 (incisivo destro). Incapsulare 11 per renderlo uguale al 21 sarebbe come amputare la gamba destra a chi ha perso anche la sinistra. Chieda di rifare la corona, e stavolta non la faccia cementare se non è soddisfatto del risultato. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Vanessa Ciaschetti
Marostica (VI)