Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

E' da 2 mesi circa che ho un dolore al dente devitalizzato ed incapsulato

Scritto da elena / Pubblicato il
Salve, è da 2 mesi circa che ho un dolore al dente devitalizzato ed incapsulato( 3/4 anni fa). Il dentista mi ha consigliato di prendere sinflex550mg 2 volte al di x 3 gg, io l'ho preso x 5. Il dolore era passato e dopo qualche giorno ci ho mangiato su, ma il dolore è tornato e ho ripreso il sinflex x 1/2 gg. Fino a qualche giorno fa sono andata avanti cosi, finchè ho fatto la radiografia e l'ho portata dal dentista. Da questa non si riscontra nulla, allora il dottore mi ha tolto la capsula (che tra l'altro non mi ha mai cementato ed io gliel'ho detto) l'ha pulita e ha detto che il dolore è perchè non è mai stata cementata. Mi ha messo il cemento provvisorio e ha detto ci vediamo a settembre. Il dolore c'è ancora e continuo a prendere il sinflex 3 al giorno. Premetto che in tutti questi anni non mi ha mai fatto male. Cosa devo fare? non so più che pensare. Dopo il bombardamento di antinfiammatorio passa ma come lo uso per mangiare mi fa male. Non sento nulla se viene battuto o stringo i denti. Cosa mi consigliate? Grazie infinitamente.
Cara Signora Elena, parla della terapia ma non della diagnosi. Perchè? Non è forse stata fatta prima di prescrivere la terapia? Il Synflex è semplicemente Naprossene sodico, un antinfiammatorio ed antireumatico che funziana in parole povere da antidolorifico ma non combatte l'infezione che è sicuramente all'origine del suo dolore. Insomma non serve a niente! Bisogna fare diagnosi sulla etiopatogenesi della patologia che ha e crea il dolore e nel caso preparare la terapia odontoiatrica in senso lato con un antibiotico adeguato alla situazione clinica! Apprendere che è stata due anni con una corona non cementata definitivamente è sconvolgente! Si saranno sicuramente formate malacia (rammollimento) e carie del moncone che non essendo sigillato, lascia entrare l'umidità ed i microbi! E' molto probabile che ci sia una patologia radicolare o endo camerale in atto e che va curata senza esitazione. La diagnosi è clinica e radiologica con una Rx endorale per valutare il periapice ed il tessuto periradicolare e lo spazio parodontale. E' opportuno fare anche un sondaggio parodontale per evidenziare eventuali tasche parodontali! Sono cose di routine e sono stupito che ci si stia "perdendo inutilmente ed inspiegabilmente, nel classico bicchiere d'acqua"! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Elena, un dente che fa male alla funzione e il cui dolore recede mediante antiinfiammatori dice che la situazione c'è, bisogna vedere se è stato devitalizzato e quali sono i rapporti con i denti vicini. Se è stato devitalizzato bisogna rifare la devitalizzazione. Se la capsula è stata e il fatto persiste non dipende dalla capsula. Mandi una rx, ma smetta di prendere tre sinflex al giorno, che fanno male (di solito ne basta una e solo al bisogno). Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Buon giorno Signora Elena, la sospensione del Synflex è consigliata, per far si che non si esprimano i suoi effetti collaterali, avendolo assunto per così tanto tempo. Il dente in questione esprime una sofferenza dettata da una patologia, che va individuata e curata, non con i farmaci ma con giusta terapia espressa da una diagnosi accurata. Si faccia visitare nuovamente dal collega, oppure da ulteriore nella Sua zona, il cui indirizzo può trovarlo sul nostro portale. Cordialmente Dott. Angelo Raffaele Izzi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Sig. Elena, lei frequenta una rarità di studio odontoiatrico che non detiene un apparecchio radiografico, mi creda, è veramente difficile trovare uno studio dentistico senza RX, per cui controlli se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici. L'utilizzo dei FANS deve essere limitato, per ciò le consiglio di ritornare dall'odontoiatra riferendo l'attuale sintomatologia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Elena, il dott. Petti le ha giustamente consigliato che cosa si deve fare:una corretta diagnosi senza la quale non si può assolutamente sapere l'origine del problema e predisporre una corretta terapia per risolvere la sintomatologia che non credo possa dipendere da un cemento provvisorio anche se tenuto per lungo tempo ma probabilmente da un problema endodontico o parodontale. Con una corretta visita ed una radiografia endorale ed un semplice sondaggio gengivale solitamente un buon dentista è in grado di fare una diagnosi. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Elena, il sinflex non va preso tre volte al giorno!!!!! la posologia standard è una cpr al giorno..... Comunque un problema c'è; bisogna fare diagnosi e proporre la giusta terapia, non penso che lei arrivi a settembre senza dolore.... pertanto ricontatti il dentista per la risoluzione del problema, oppure cambi dentista..

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Lei è diventata paziente dell'Ufficio Complicazioni Casi Semplici. Le assicuro che per risolvere il suo problema non serve un superman, ma basta un dentista normale. Qualsiasi dentista di città o di villaggio potrebbe vedere toccare provare e pensare, e risolvere il suo guaio senza perdite di tempo. Le raccomando un dentista normale. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia