Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Non riesco a sottopormi alle cure odontoiatriche perché soffro di conati di vomito

Scritto da robert / Pubblicato il
Mi chiamo Robert e Vi scrivo per avere un consiglio. Ho delle carie profonde che mi creano problemi di ascesso, purtroppo devo togliere i premolari il mio problema è che soffro di vomito abituale e non riesco a sottopormi a cure odontoiatriche. Ho già parlato con alcuni medici di sedazione cosciente ma non mi hanno assolutamente convinto. Volevo sapere se a napoli o in provincia esiste un ospedale dove sottopormi in anestesia a questo tipo di intervento. Grazie a tutti
Hai provato con farmaci antiemetici ed ansiolitici mirati. Nel caso descritto è indicato un trattamento tradizionale con l'assistenza di un buon anestesista. In genere gli Odontoiatri specialisti in Odontoiatria Speciale per diversabili o per bambini (Pedodontisti) sono in grado di risolverti il problema. Cari saluti.

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Salve io sono per la sedazione cosciente, ho trattato diversi pazienti in tal senso e le posso garantire che puo' essere un'esperienza piacevole. Intraprendere un discorso in anestesia generale puo' avere le sue conseguenze che in sedazione cosciente non esistono. Quindi fiducia e si affidi al suo dentista.

Scritto da Dott. Giovanni Vitale
Zafferana Etnea (CT)

Negli ospedali non vengono fatte semplici estrazioni dentarie in anestesia generale, a causa degli alti costi non coperti dal Sistema Sanitario Nazionale. Questi interventi possono essere eseguiti, in accordo con l'odontoiatra che dovrà operare, in cliniche private. Ma lei è sicuro che i suoi premolari devono essere estratti e non possono essere curati? E crede che è davvero indispensabile estrarre questi denti in anestesia generale? In tal caso valuti con attenzione le proposte del dott. Vitale (rivalutare la sedazione cosciente) e del dott. Menduni (antiemetici e ansiolitici), oppure cerchi di istaurare un buon rapporto con un bravo dentista di sua fiducia che proverà ad aiuterla a superare il suo vero problema, purtroppo tanto comune, che si chiama "fobia del dentista"!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Robert, la sedazione cosciente - che consiste nell'inoculare dei farmaci in vena in uno studio dotato di un cardiofrequenzimetro alla presenza di un anestesista - è un ottimo sistema per risdolvere il suo caso. L'anestesia generale non è così scevra da rischi da essere impiegata per il suo problema. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Le consiglio la sedazione cosciente per risolvere il suo problema.

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Gentile paziente, le consiglio di contattare a Napoli il dott. Esposito Umberto presso l'ospedale Cardarelli. Le assicuro che è la persona più adatta a risolverle il problema con professionalità e soprattutto tanta comprensione umana. Le garantisco tutto quanto le ho detto conoscendolo personalmente. Possiede anche uno studio privato a Portici, assieme al dott. Gargiulo Alberto.

Scritto da Dott. Giuseppe Lucio Caridi
Reggio Calabria (RC)

Sig. Robert, se non sono possibili le cure con anestesia locale o sedazione cosciente, consigliata può essere l'anestesia generale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)