Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Frattura incisivo. Cosa si può fare per porre rimedi?

Scritto da massimo / Pubblicato il
Buona sera, gentilmente, vi pregerei di rispondere alla seguente domanda: una persona ventenne, che a seguito di un incidente ha riportato in un incisivo due crinature o crepe, una verticale e una diagonale, ma talmente sottili che solo il dentista ha saputo notare; quali pericoli può correre, cosa si può fare per porre rimedi? Nell'attesa di un vostro parere, porgo i miei ringraziamenti e saluti.
Sig. Massimo, online è impossibile darle risposte certe in assenza di valutazione clinica, radiografica...se il suo incisivo è del tutto asintomatico e si tratta di microfratture dello smalto, probabilmente, non c'è da fare nulla per il momento, se non monitorare, con controlli frequenti, eventuali evoluzioni. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Egregio Massimo, l'unico che si è reso conto della situazione è il collega che l'ha visitata. Si rivolga tranquillamente a lui. Se non si manifestano altri sintomi o segni anch'io sono d'accordo al non fare nulla. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Massimo, si tranquillizzi, le microfratture dello smalto sono all'ordine del giorno nei Ns. studi e si affidi con tranquillità al suo dentista di fiducia.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile Massimo, se il dente non è dolente e nel tempo non vi sono cambiamenti di colore non faccia nulla. Al massimo può farsi fare degli impacchi di gel al fluoro dal suo dentista per rimineralizzare le zone con le microfratture. Cordialità,

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Massimo forse le rime di frattura esistevano già prima dell'incidente e non sono mai state notate. Mi trova in accordo con la risposta del collega Caruso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Non faccia nulla

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

La " Vigile Attesa " in questi casi, rappresenta sempre il miglior consigliere: Faccia delle regolari Visite di Controllo, ed in quelle occasioni faccia ricontrollare anche tale elemento dentale. Sarà il suo Odontoiatra a valutare la esigenza di eventuali interventi futuri. Auguri.

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Deve solo fare frequenti visite di controllo con test di vitalità.

Scritto da Dott. Antonio Mininno
Corato (BA)