Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

SEGUITO ALLA DOMANDA: Ho appena perso un ponte nell'arcata inferiore sinistra

Scritto da LAURA / Pubblicato il

Gentili Dottori Vi ringrazio per l'attenzione e colgo l'occasione come suggeritomi per inviare la foto della radice rimasta e che mi è stata valutata da estrarre e la panoramica completa. Grazie ancora per la vostra attenzione. Laura

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/odontoiatria/7415_materiale-per-ponte-dentale.html

allungamento della corona clinica con osteotomia osteoplastica e ricostruzione ossea o rigenerazione ossea e lembi mucoperiostei riposizionati apicalmente, separare le radici premolarizzandole entrambe e riabilitandone con pernimoncone.Chirurgia Parodontale preprotesica  Dr. G.Petti di Cagliari
Cara e Gentile Signora Laura, si figuri, grazie a Lei per la Stima e la Fiducia che ha in noi Professionisti di Dentisti Italia! Come le ho a lungo risposto il 12-03-2013 è vero si che in linea di massima si possa curare la radice suddetta, ma le foto postate non sono, la foto, a fuoco e in macro e la Rx sarebbe dovuta essere una Rx Endorale e non una panoramica, non chiara e non dettagliata. Non si vede quasi nulla, nè nell'una, nè nell'altra! In ogni caso dalla Panoramica sembrerebbe coinvolto il pavimento della camera pulpare e il cavallo della forcazione del molare. Nel resto della bocca si vedono difetti ossei desumibili da una architettura ossea alterata presumibilmente per Parodontite, quindi la prima cosa da stabilire è se c'è una Parodontite e se questa radice ha tasche parodontali in atto, oltre naturalmente al resto della bocca! Diciamo che poi ha tanti altri "problemi" di conservativa, Vecchie Corone Irrazionali e/o con patologie dei monconi e/o delle radici. Ha denti estrusi e denti intrusi e quindi presumibilmente patologie gnatologiche occlusali con stress da traumi d'occlusione! Non si può pensare di salvare questo dente prescindendo dal contesto di tutto il resto delle patologie odontostomatologiche che ha! In ogni caso, se fosse confermato quanto detto sulla radice, dato che le radici sembrerebbero "buone" e con osso recuperabile, si possono, dopo allungamento della corona clinica con osteotomia osteoplastica e ricostruzione ossea o rigenerazione ossea e lembi mucoperiostei riposizionati apicalmente, separare le radici premolarizzandole entrambe e riabilitandone con pernimoncone e relative corone o corona. Le lascio un poster di un caso simile!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Laura, l'OPT non è la corretta RX e non conosciamo il caso clinico, ma se il tutto fosse accaduto nella mia bocca,non mi farei togliere nessun dente, nemmeno se ci fosse una frattura sulla forca, ricordiamoci che le radici dei molari inferiori separate e ricostruite sono dei buoni supporti protesici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora, a prescindere dal fatto se la radice sia recuperabile o meno, direi che una volta esclusi gli impianti, il ponte di quattro elementi sia comunque da preferire a una protesi rimovibile. Non vedo la necessità di farlo necessariamente in lega non preziosa. Ci sono anche altri materiali, come l'oro-ceramica o la zirconio-ceramica. Per cui anche i suoi timori su eventuali allergie si possono ritenere infondati. Senza contare il fatto poi che anche le leghe in cromo-cobalto sono assolutamente biocompatibili. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Reggio Calabria (RC)

Cara signora, per quello che si vede nella opt il molare è da togliere; meglio fare una rx endorale per vedere meglio ma comunque e' sempre meglio non complicarsi la vita; piuttosto se la rx endorale conferma la diagnosi, io farei un ponte con lega preziosa perchè più preciso se eseguito lege artis

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Dalla radiografia che ha postato sembra che lei abbia osso da vendere, per cui qualora non vi fossero controindicazioni opterei per l'implantologia. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia