Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

E' possibile effettuare la ricostruzione di alcuni denti scheggiati ad un bambino di 11 anni?

Scritto da antonio / Pubblicato il
Gentilissimi Dottori questa sera mio figlio di soli 11 anni cadendo in casa si è scheggiato tutti e due gli incisivi superiori. Uno dei due in modo lieve mentre all'altro si è staccato un bel pezzo angolare. Vorrei sapere cosa fare nei prossimi giorni e se la ricostruzione è possibile a questa eta. Grazie
La ricostruzione è possibile, purchè non ci siano fratture ulteriori in posizioni non trattabili, diverse rispetto a quelle da Lei descritte. Se li trova conservi i frammenti di dente in soluzione fisiologica o latte e li porti con se quando, al più presto, accompagnerà Suo figlio dal dentista. A questo link troverà un articolo con vari consigli da applicare in questi casi. Consigli su come fronteggiare le emergenze odontoiatriche Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Senza riargomentare le esatte informazioni del collega Attilio Venerucci, la inviterei a controllare cosa che sicuramente farà il suo odontoiatra a distanza, la vitalità dei denti ed intanto fare una ricostruzione per non lasciare esposta la dentina. Tra qualche mese, dopo essermi assiurato che il trauma non ha leso la polpa dentaria, prenderei in considerazione l'applicazione di faccette in ceramica LUMINEERS by CERINATE le uniche con spessore tanto sottile da evitare qualsiasi trattamento demolitivo ed a volte anche l'anestesia. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Ennio Calabria
Lamezia Terme (CZ)

Caro Antonio, è possibilissima la ricostruzione, ovvimente prima di ricostruire il dente bisogna accertarsi che non vi siano stati danni alla polpa, con esposizione di quest' ultima, che il dente sia ancora vitale, che non ci sia mobilità, che non ci sia frattura, insomma fai visitare il tuo bambino per bene ed una volta ottenute queste informazioni senza perder tempo passa subito alla fase ricostruttiva. Mi associo al collega Attilio Dr. Venerucci, dicendoti che se hai con te i frammenti dentari puoi conservarli in una soluzione fisiologica o nel latte per poi portarli al tuo specialista quanto prima possibile. Cari saluti,
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Carissimo sig. Antonio anche io sono d'accordo con le risposte dei colleghi che mi hanno preceduto. Posso solo aggiungere che in questi casi con i moderni materiali da restauro estetici e' tranquillamente possibile ricostruire i due incisivi fratturati a patto che il bambino faccia dei regolari controlli, ogni mese circa, per verificare la vitalita' pulpare in quanto una delle evenienze possibili in questi traumi e' il ghigliottinamento del fascio vascolo-nervoso dei due denti che porterebbe alla necrosi della polpa e quindi alla necessita' di eseguire una terapia canalare. Solo a fine crescita, si potra' optare per soluzioni piu' durature come la faccette lumineers, le faccette in zirco-ceramica o il rifacimento dei precedenti restauri. Al di la' di questi consigli e' ovvio che prima di tutto c'e' bisogno di un'attenta valutazione clinica. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michelangelo Rizzo
Baronissi (SA)

Sig. Antonio, porti suo figlio dall'odontoiatra, che sicuramente, avrà i mezzi per ricostruire le parti lesionate, possono essere utili i frammenti ben conservati.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro paziente, purtoppo la gente comune non sa che il frammento di un dente, se il pezzo viene conservato nel latte oppure sotto la lingua e se non passa + di mezz'ora, si puo' riattaccare con buone possibilità di successso, sempre che se l'elemento risulti vitale dai test di vitalità. Le soluzioni dei colleghi, che condivido, sono la ricostruzione oppure una faccetta a seconda della porzione mancante. Distinti saluti.

Scritto da Dott. Fabrizio Remotti
Novi Ligure (AL)

Egregio Antonio, il recupero degli elementi interessati dipende dal tipo di frattura, dalla vicinanza che la rima di frattura ha con la polpa dentaria e dall'andamento dei sintomi. Si potrebbe arrivare anche alla necrosi degli elementi dentari. Il mio consiglio e di fare visitare suo figlio prima possibile da un dentista. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Subito una Visita Odontoiatrica! Il Collega deciderà la tipologia di intervento da effettuare. Auguri.

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Certamente si... è possibile ricostruire i denti lesionati sperando che non sia necessario prima devitalizzarli. In questo caso, poichè con il tempo tenderanno a diventare scuri, sarebbe opportuno programmare con il suo dentista due faccette in ceramica

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Gent.le Antonio purtroppo non la consolerà sapere che ci sono moltissimi bambini che giornalmente incorrono, come suo figlio , in fratture più o meno gravi degli incisivi. Non tema e non sia sfiduciato. Piuttosto conservi, se può ,il frammento del dente spezzato ( a volte si può riattaccare con ottimi risultati. Cordialità

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)