Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 9

Devo farmi estrarre due denti del giudizio, uno sopra e l'altro sotto.

Scritto da NADIA / Pubblicato il
Buongiorno, devo farmi estrarre due denti del giudizio, uno sopra e l'altro sotto. Quello sopra mi provoca anche un dolore pulsante, penso sia un ascesso, e mi sembra sia gonfio visto che non riesco a chiudere la bocca. Per toglierli devo prima fare e concludere una cura con antibiotico? e prima è meglio fare una panoramica per vedere che le radici dei denti non tocchino qualche nervo? grazie per la risposta.
Gentile Sig. Nadia, ma si è gia recata da un dentista per una diagnosi? Comunque se vi è un ascesso è meglio dare antibiotici e una OPT è indispensabile per un dente in inclusione, altrimenti può bastare anche una rx endorale. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Nadia, prima di procedere all'avulsione di un dente del giudizio è OBBLIGATORIA una indagine radiografica, endorale o panoramica, e se questa pone dei dubbi, soprattutto nella arcata inferiore, si procede ad una indagine rx tridemensionale (cone beam) per escludere rapporti della radice del dente con il canale mandibolare, struttura anatomica ove scorrono una arteria ed un nervo che debbono essere assolutamente preservati durante le manovre chirurgiche. Assolutamente necessaria la copertura antibiotica prima dell'estrazione del dente del giudizio inferiore. Le consiglio di affidarsi ad un professionista di esperienza e capacità che sia a conoscenza di tale protocollo e lo spieghi dettagliatamente a voce e tramite consenso informato scritto e firmato prima di procedere. Cordiali auguri, Michele Lasagna.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

La copertura antibiotica e' sempre consigliabile durante un intervento; mentre è obbligatorio avere una lastra (l'opt va benissimo ) per controllare come sono le radici e come sono le strutture attorno; vista l'opt si puo' consigliare una tac per verificare meglio

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Cara Signora Nadia, dice bene il Collega Dottor Tabasso, si è recata da un Dentista? Perchè da come scrive sembrerebbe che stia prendendo lei tutte le decisioni, diagnosi e terapia compresa, altrimenti le sue domande non avrebbero senso e poichè sembra così non ha senso risponderle, le risponderà il suo Dentista curante!!Scusi sa, ma un minimo di :) meglio lasciar perdere!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Nadia, mi pare ovvio che queste domande le ponga al suo dentista curante..non le pare? Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il suo dentista saprà darle tutte le risposte che cerca...anche perchè è lui che le ha consigliato le estrazioni, almeno spero!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Senza dubbio l'opt (panoramica) è uno degli esami pre operatori di base. Talvolta serve anche una tc (tac). L'antibiotico è in giusto approccio farmacologico all'accesso. Non è fondamentale che l'accesso sia risolto per togliere i denti, purché questo non limiti l'apertura della bocca e l'accesso operatorio. Al di là di quelle che possono essere opinioni on line è fondamentale che si rivolga al suo dentista per avere una diagnosi corretta e la prescrizione della terapia più adeguata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gen.ma sig.ra Nadia, l'esame con l'OPT (panoramica) rimane l'esame principe per valutare i denti del giudizio, l'antibiotico serve sempre in caso di estrazione dentale, la visita dallo specialista è fondamentale per una corretta diagnosi. Dr. Salaris Stefano (Roma)

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Sig. Nadia, semplicemente, quello che dovrà fare lo deciderà l'odontoiatra a cui deve rivolgersi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)