Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 11

Voglio rimettere i denti del giudizio a tutti i costi

Scritto da simone / Pubblicato il
Scusate lo sfogo ma sono esasperato...io voglio rimettere i denti del giudizio a tutti i costi perchè mi sono stati ingiustamente tolti da un non medico (allora pensavo che lo fosse) ed ora che mi rivolgo a professionisti vengo preso completamente per pazzo. Io capisco che i denti del giudizio non siano indispensabili e che moltissimi li estraggono ma a me è diverso sono stati estratti che erano in perfette condizioni ed è inutile che mi si dica che averli o no non cambia perchè per me non è assolutamente così ed anche molti dentisti mi hanno detto che vanno tolti proprio se non curabili o senza spazio per uscire. Quindi di fronte ad un errore mio (mi sono fidato ciecamente ed ingenuamente) e di chi mi ha truffato non mi viene data la possibilità di rimediare agli sbagli fatti e subiti. Quello che non capisco è che leggo articoli su articoli su la facilità con cui vengono fatti impianti di ogni tipo senza alcun rischio che la medicina ha fatto passi da gigante che sostituire un dente con un impianto non è più una cosa complicata ed accessibile a tutti e non vedo perchè tutti questi slogan svaniscono quando si tratta di un dente del giudizio invece di un qualsiasi altro dente. Posso capire se è un problema tecnico di spazio o se non c è osso per fissare l impianto o altre motivazioni, ma sentirmi dare risposte tipo no perchè sono inutili a prescindere che tra l altro è in contraddizione con quello che dicevo prima che vanno tolti solo se necessario, lo trovo veramente ingiusto e non mi do pace. Mi rivolgo a voi con la speranza di qualche risposta che possa darmi fiducia perchè sono arrabbiato per quanto mie è accaduto e allo stesso tempo scoraggiato e deluso da ciò che mi è stato detto fin ora, confido nella vostra professionalità ma sopratutto nella vostra sensibilità. Grazie
Se proprio vuole dare sfogo alla sua rabbia, perché non denuncia chi ha esercitato una professione medica senza averne i titoli? Si consoli, comunque, prché almeno è ancora fra noi a raccontare la sua storia.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Simone caro. Perchè vuoi rimetterli?? perchè pensi di rimediare ad una ingiustizia?? Ma così non stai bene lo stesso?? Quale è il vero motivo?? Prima che ti rispondiamo, bisogna per favore che ci spieghi meglio perchè li rivuoi..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Simone, dice bene caro signore "di fronte ad un errore mio (mi sono fidato ciecamente ed ingenuamente) e di chi mi ha truffato"! Denunci il "Truffatore" ai Carabinieri se è vero quel che dice! Non mancando di chiedere a se stesso perchè si è rivolto ad un simile "Truffatore" per usare la sua terminologia! Forse per risparmiare? C'è un detto: "Chi è causa del suo mal pianga se stesso"! Ciò non annulla o diminuisce le responsabilità dell'abusivo, quindi lo denunci ma si interroghi profondamente per non cadere nella stessa "trappola" mai più in futuro! L'Odontoiatria è Specialità Medico-Chirurgica complessa e costa non per colpa dei Dentisti che la esercitano ma perchè è costosa in sè, tanto che la quasi totalità delle ASL non la fanno praticare neanche in ospedale se non parzialmente!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Simone, se i denti del giudizio esistono, è ovvio che servono a qualcosa! Del nostro corpo nulla è inutile. Ogni privazione che subiamo al nostro corpo si chiama mutilazione. Altra cosa è quando uno o più denti del giudizio creano problemi: in tal caso, a giudizio dello specialista, tali denti vengono estratti, invece che curati. Lei è capitato nelle mani di un delinquente che, privo di giudizio medico, si è approfittato di lei per far soldi. Lo denunci! Non riavrà i suoi denti, ma sarà risarcito almeno del danno biologico e delle sofferenze subite, non ultima questo senso di frustrazione che l'amareggia tanto da averla portata allo sfogo di questa sua email! Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Simone, comprendo la sua rabbia per quello che e' successo ma, fermo restando l'inutilita' di impiantare degli ottavi, sotto sua espressa richiesta e se non erano inclusi, l'intervento si puo' eseguire se esistono ancora condizioni ossee nel sito, poiche', una eventuale ricostruzione ossea, sarebbe molto onerosa ma se e' suo desiderio irrinunciabile tutto si puo' fare mi faccia sapere saluti dott. Agrillo

Scritto da Dott. Edoardo Agrillo
Roma (RM)

Da un punto di vista filogenetico la razza umana tende a perderli...non servono ...

Scritto da Dott. Gianfranco Gentile
Locorotondo (BA)

Sig Simone, le sue parole fanno riflettere, forse l'odontoiatria implantare degli anni 2000 andrebbe rivista e la popolazione andrebbe informata con più scientificità e meno pubblicità che in molti casi è scorretta e porta il paziente illuso a situazioni spiacevoli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gent sig. Simone, è inutile piangere sul latte versato; si rassegni, l'errore è stato anche suo di affidarsi ad una persona senza verificare che fosse un vero dentista; se vuole essere risarcito o, comunque vuole giustizia, denunci l'abusivo ai NAS dei Carabinieri.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Comprendo il suo disappunto, ma se è vero che l'implantologia è una tecnica molto affidabile è anche vero che non è esente da rischi. Nel suo caso, il vantaggio derivante dalla procedura non è giustificato dal rischio di insuccesso legato alla sede poco agevole da trattare. Sarebbe stupido correre dei rischi per farle avere un vantaggio funzionale risibile (la superficie masticante aumenta del 2-3 %) quando il rischio di insuccesso è dell'8-10%. Hanno ragione i colleghi che le sconsigliano il trattamento. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Qualsiasi intervento odontoiatrico non é esente da rischi. L'inserimento di impianti in zona degli ottavi, in particolare quelli inferiori, può causare importanti lesioni nervose. Di sicuro l'attuale odontoiatria è in grado di limitare al minimo tali rischi, ma non di annullarsi completamente. Pertanto è un intervento che va eseguito solo se vi è un reale beneficio, altrimenti é controindicato. Ritengo assolutamente svantaggioso in termini di rapporto costi/benefici nel suo caso l'inserimento di n. 4 impianti in zona 8', pertanto assolutamente controindicato. Si rassegni, è, se lo ritiene opportuno denunci il fatto all'autorità preposta. Saluti, dott. Alessandro Sanzullo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanzullo
Napoli (NA)