Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Il dentista mi ha detto che ho una rizolisi agli incisivi

Scritto da Michele / Pubblicato il
Buongiorno Dottori, sono molto preoccupato perchè il dentista mi ha detto che ho una rizolisi agli incisivi. Il problema è che dovendo mettere l'apparecchio per allargare il palato e per radrizzare i denti, gli incisivi cadranno. Per questo sono molto spaventato, sarei propenso a rinunciare di mettere l'apparecchio per non creare ulteriore stress agli incisivi già danneggiati. Preciso che la causa della rizalisi è stato un canino incluso, che poi mi è stato tolto e che ho sempre fatto regolarmente visite di controllo. Vi chiedo di darmi un consiglio data la mia giovane età. Vi ringrazio di cuore. Michele
Gentile Michele, per poterle rispondere è necessaria una accurata visita ed analisi radiografica che è ovviamente impossibile effettuare tramite web. Appare molto strano che a soli 14 anni un canino incluso abbia causato una grave lesione delle radici degli incisivi. Se effettivamente la situazione è questa non sarà certo il trattamento ortodontico a far cadere i denti ma questo potrebbe solo accelerare un problema che comunque si presenterà più tardi. Le consiglio di approfondire la sua situazione magari con indagini radiologiche più mirate come una cone beam e far valutare il problema da un buon ortodontista. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Michele le sue paure sono giustificate e le consiglio ( rispettando il collega che l'ha in cura ) di sentire un ortodonzista ed un parodontologo, per valutare in equipe il sostegno della struttura ossea e paradontale, in seguito a spostamenti ortodontici che dovrà eseguire.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Relax Michele la disgiunzione implica l'osso quindi i denti non vengono stressati quando dovra' fare ortodonzia deve semplicemente usare forze molto leggere affinche i denti siano meno stressati. Ma in generale e' sempre cosi, "less is more", in ortodonzia soprattutto. I denti per muoversi il meglio possibile devono sempre avere forze leggere, piu' leggere sono meglio e'. e poi non andare in sbattimento, al massimo ha un riassorbimento radicolare di un incisivo, massimo due (ma in quel caso doveva essere messo proprio male il canino!), gli altri incisivi devono essere radicolarmente normali. Quindi ad avere una radice un po' riassorbita non c'e niente di male e affronta il trattamento serenamente, la disgiunzione poi ancora di piu'. p.s.: sappi che si e' dimostrato che per fermare una risolisi incipiente, se si devitalizza il dente interessato, essa ha meno tendenza a proseguire il riassorbimento. Ma non e' sicuramente il tuo caso essendo solo 14enne. in bocca al lupo e sereno Dr. Alessandro Vacca ODONTOIATRA-ORTODONTISTA-TERAPEUTA DEL SONNO-TRATTAMENTO DEL BRUXISMO E DEI DISORDINI TEMPORO-MANDIBOLARI CAGLIARI-IGLESIAS-GADONI
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Vacca
Cagliari (CA)

Bisogna che stai bene attento caro Michele, perchè la rizalisi spessissimo è provocata da un trattamento ortodontico violento ed incongruo. Più difficile che sia stato il canino, ma non saprei dirti così senza altri dati. Infatti mi viene in mente che invece il canino non andava tolto ma recuperato, trazionato delicatamente per metterlo in arcata, dopo aver allargato il palato per fargli spazio. Tutto ciò mi suggerisce di consigliarti nuova visita di altro dottore..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Michele, il problema è se c'e' stato un riassorbimento o e' in atto la rizolisi. I denti sono stati devitalizzati? Oppure sono ancora vivi nonostante la rizolisi? Altro fatto importante, quanta radice residua abbiamo? Io non faccio ortodonzia, ma gli espansori creano stress agli incisivi? Magari verra' in aiuto qualche collega che ne sa piu' di me.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Caro Signor Michele, buongiorno a Lei, sinceramente il problema diagnostico e quindi prognostico e terapeutico non è tanto la Rizolisi in sé ma le cause che l'hanno determinata. Su questo deve concentrarsi e porre diagnosi il suo Dentista ed informarla sui perchè e percome. Poi si troverà il modo di fare ortodonzia lo stesso. L'Odontoiatria in genere è una Specialità Medico -Chirurgica Meravigliosa con immense possibilità di cure evolute! Stia tranquillo. Ora importa sapere perchè c'è la Rizolisi. Poi si andrà avanti in base alla Diagnosi. Bisogna valutare anche la mobilità dei denti suddetti ed in generale e se vi sono tasche parodontali e patologie periapicali od ossee di altro tipo. Anamnesticamente è importante sapere se questi incisivi erano stati in passato reimpiantati per lesioni traumatiche e sapere se sono denti decidui o permanenti come dovrebbe essere,etc etc etc. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno Michele, comprendo la sua ansia ma non è possibile ne tranquillizzarla ne tanto meno suggerirle un trattamento senza visitarla. Certamente 2 sono i fattori da valutare: causa della rizolisi e tipo di movimenti da eseguire.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Caro Michele, un canino incluso mesioinclinato può distruggere le radici di tutti e 4 gli incisivi. Su questi se sono ancora saldi,e se l'aspetto non è orribile, meglio non mettere attacchi. Pur non piangendo sul latte versato, e non sapendo come si presentava il canino responsabile, oserei dire che almeno questi non era da estrarre ma da portare in arcata. Quando con gli anni perderà gli incisivi potrà fare impianti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Dipende dal grado di riassorbimento delle radici. Personalmente non ho mai visto dei riassorbimenti così marcati da mettere a rischio la sopravvivenza dei denti con un trattamento ortodontico, ma questo non vuole dire che non possa succedere. Credo sia meglio ascoltare il suo dentista. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Salve capisco le sue preoccupazioni ma consigliarla è molto difficile se non viene fatta una visita specialistica da un esperto odontoiatra che abbia esperienze ortodontiche, se non sà a chi rivolgersi o ha delle perplessità mi sento di indicarle per un consulto il reparto di ortodonzia dell'università di Napoli Federico II. Saluti.

Scritto da Dott. Giovanni Riccio
Quarto (NA)