Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 11

Si può usare l'anestesia per curare un dente alla trentasettesima settimana di gravidanza?

Scritto da bochis / Pubblicato il
Buongiorno....il mio problema è che sono incinta di 37 settimane e poichè mi si è rotto un dente per metterlo devo fare un'anestesia con vasocostrittore. La mia domanda è se la posso fare....se può succedere qualcosa al mio bambino. Grazie mille e spero di ricevere una risposta al piu presto perchè sono disperata.
Consultati col tuo dentista di fiducia: non ci sono controindicazioni alla somministrazione di anestetici locali dopo il primo trimestre di gravidanza in quanto oramai la placenta è formata e matura e di conseguenza non ci sono rischi per il bambino. L'unica cosa che dovrebbe essere rimandata, se non strettamente necessaria, è l'esecuzioni di esami radiografici.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Sig. Paula, no, non ci sono controindicazioni e se lo chiede al suo dentista, può anche fare un'anestesia senza vasocostrittore.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile Paola, non ci sono problemi però chieda al suo dentista e lo comunichi al suo ginecologo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

il dubbio è se il dente le fa male. Se si è necessario intervenire; se no, considerato che è molto vicina alla data del parto, le consiglio di andare avanti con la sua gravidanza e risolvere il problema dopo la nascita del bambino. Auguri...manca poco

Scritto da Dott.ssa Cristiana Boes
Napoli (NA)

Gentile paziente, le controindicazioni alla anestesia odontoiatrica in gravidanza sono una leggenda metropolitana assolutamente priva di verità, retaggio di quando i dentisti erano i "fabbri" del paese. Tutt'al più eviti il vasocostrittore.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Sig.ra Paula, se il suo dentista ritiene di usare quel tipo di anestetico, è sicuramente capace di affrontare eventuali complicanze.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Buongiorn Sig.ra Paula, concordo con quello che dice il collega Lorini a maggior ragione se il dente fa male...non sopporti il dolore lo stress che Le causa il dolore odontogeno e peggiore di quello indotto dall'anestesia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Alessandro Bellinzona
Cremona (CR)

Gentile Sig.ra Paula, in questo momento è possibile utilizzare l'anestetico per poi eseguire la cura necessaria. Ovviamente anche io Le suggerisco, se non strettamente necessario, di non effettuare alcun esame radiografico. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Minacori
Palermo (PA)

Gentile Paola, può effettuare l'anestesia senza alcun problema. Cordialmente.

Scritto da Dott. Rocco Del Gaudio
Montano Antilia (SA)

Gent sig Ioana Paula, anzitutto vorrei tranquilizzarla perhè come le hanno già accennato i colleghi lo stress dovuto alla sua paura fa secernere alle sue ghiandole surrenali una quantità di adrenalina molto maggiore rispetto a quella contenuta nella fiale di anestetico.. in secondo luogo lei è in una fase della gravidanza che concede di eseguire un'anestesia locale.. in terzo luogo si affidi con fiducia al suo dentista che è in grado di affrontare tutte le sue paure e le sue ansie con terapie che non danneggeranno nè lei nè tantomeno il nascituro..auguri!!! cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)