Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 14

Circa una settimana fa una mia vecchia capsula e' venuta via...

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Buongiorno, circa una settimana fa una mia vecchia capsula e' venuta via lasciando una parte esigua del moncone a causa di infiltrazioni. I pareri dei dentisti che ho consultato sono contrastanti: per uno dovrei cercare di recuperare il dente essendo ancora giovane, mentre per l'altro dovrei estrarre il moncone e mettere un'impianto perché la struttura del canale e la parte restante del dente non fanno ben sperare. Sono un po' confusa sulla terapia da iniziare anche perché nei prossimi mesi viaggerò per lavoro. Mi farebbe piacere avere un vostro parere. Grazie.
denti dichiarati impossibili e da estrarre ed invece curati dal sottoscritto oltre 25 anni fa e ancora in perfetta salute da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Daniela, qui non si tratta di "ben sperare"! Si tratta solo di fare una Diagnosi esatta della situazione clinica del dente. Se è buona, è imperativo curarlo e salvarlo.Dalla Rx le radici sembrerebbero eccellenti come struttura e il parodonto sano. Se venisse confermato co una visita clinica del dente del Parodonto con sondaggio parodontale,si trattano endodonticamente le due radici e i tre o quattro canali (il 4° canale più lo si cerca e più lo si trova!)e si procede ad un allungamento della corona clinica con chirurgia Parodontale mucogengivale o gengivale a seconda che la parte distrutta del dente si estenda sottogengiva fino all'osso o solo sottogengiva e a seconda che ci sia o no una banda sufficiente di gengiva aderente e di profondità adeguata di fornice. Si fa poi un pernomoncone in fibra o in carbonio o in oro ed una corona in oroporcellana o zirconioporcellana ed il dente è salvo e per lunghissimo tempo. Le lascio un poster di denti dichiarati impossibili e da estrarre ed invece curati dal sottoscritto oltre 25 anni fa e ancora in perfetta salute funzionale ed estetica a dimostrazione che i denti si curano e non si estraggono!Stia tranquilla, tutto è affrontabile e curabile!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Daniela, è molto probabile che il suo dente possa essere recuperato. Ci vuole solo una accurata visita e valutare una buona terapia canalare con ricostruzione con perni in lega metallica o in fibra e porre su questa una corona in ceramica. Questo dopo una attenta valutazione che sicuramente il suo dentista saprà fare e verificare. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Il fatto che lei deve viaggiare per lavoro è secondario rispetto alla salute. Forse non si rende conto di quanti guai vengono dietro alla perdita di un solo dente.. Il dente è ottimo. Va ritrattato endodonticamente, cioè ripetere meglio la devitalizzazione, e ricostruito con perni e corona. Potrà portarlo avanti per tantissimo tempo ancora. Io sono personalmente sempre molto contrario alle estrazioni, anche perchè l'implantologia è una tecnica meravigliosa, ma nulla è come il dente proprio, anche se "lavorato" e ricostruito..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Daniela, penso che la terapia migliore sia ritrattare il dente, ricostruirlo e mettere una corona. L'impianto rimane sempre l'ultima spiaggia, fin quando un dente è recuperabile va fatto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Daniela, se è possibile è sempre meglio tenere il proprio dente. Nel suo caso il dente in questione ha dei problemi endodontici. Deve essere ritrattato e poi se non vi sono effettivamente lesioni degli apici (radice distale?)potrà mettere un perno e una corona. Solo in alternativa consideri l'impianto. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniela, le consiglio di tentare la cura che dovrebbe avere una buona percentuale di successo, lasciando l'impianto come seconda scelta, viste le complicanze che ritroviamo su questo portale, ben differenti dalla letteratura.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig Daniele le consiglio di far trattare il dente per salvarlo. In caso contrario non capisco perchè debba fare l'impianto. Visto che i due denti adiacenti sono devitalizzati è sufficiente effettuare un ponte.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Dovendo giudicare il caso solo da una rx , da quello che vedo direi assolutamente recuperare il dente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile sig.ra Daniela da quel che si vede dalla radiografia la radice e il suo parodonto sembrerebbero in buone condizioni, tali da poter mettere un perno endocanalare in fibra di vetro o in carbonio, e successivamente realizzare una corona, naturalmente il tutto va obiettivato in modo da stabilire una diagnosi corretta. La soluzione estrattiva è sempre l'ultima da valutare. Bisogna fare sempre il possibile per salvare un dente o la sua radice, naturalmente ove sussistono le condizioni. Resto a sua disposizione per qualsiasi dubbio o chiarimento. Centro Odontoiatrico Perfect Smile -Palermo-. Cordiali saluti Dr Rappa Benedetto Luca
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Benedetto Luca Rappa
Palermo (PA)

Si tratta di un dilemma improponibile, perché è sempre (sempre) meglio una cattiva otturazione che un ottimo impianto. L'impianto è un seconda scelta. Lei dovrebbe orientarsi verso il dentista più bravo nelle prime scelte. La capsula che farà dovrebbe essere di alta precisione sia nel contorno dei margini sia nel rapporto di combaciamento. Le sto dicendo che deve essere costosa se deve essere di buona qualità. Si affidi a mani esperte. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia