Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

E' normale che vengano i granulomi proprio sotto dei denti che tecnicamente avevo sistemato?

Scritto da valentina / Pubblicato il
Buonasera, mi chiamo Valentina e ho 22 anni. Ho una domanda da porgervi: ieri il mio dentista mi ha sistemato il dente 14 che "si e suicidato" da una settimana sentivo dolore e quando l'ha aperto il nervo era rosso con una puntina nera. Devitalizzato e ricostruita la corona ora e ok. Il dente accanto al 14, il 15 me l'ha estratto ad aprile perché aveva sotto un grande granuloma e dalla panoramica gia 3 dentisti mi hanno detto non si salvava. Era un dente incapsulato qualche anno fa e un altra capsula che ho a dx sul 26 ha lo stesso problema di granuloma che forse si riesce a salvare. Però il mio dentista voleva fare un ponte tra il 14-15 che nn c'e più e 16 che è gia devitalizzato andrebbe un attimo rivista la corona. Cosa ne pensate voi? ho paura a 22 anni avere gia un ponte in bocca. consigli?! ed è normale che vengano i granulomi proprio sotto dei denti che tecnicamente avevo sistemato? solo su quei 2 denti incapsulati è successo. Grazie mille attendo risposte
Ponte in Zirconio Porcellana come esempio di protesi fissa. Da casistica della Dr.ssa Claudia Petti Ortodontista Protesista di Cagliari
Cara Signora Valentina, premesso che i granulomi si curano a prescindere dalle dimensioni e poi a 22 anni forse le dimensioni gigantesche non erano altro ce una osteolisi da ascesso che recupera subito osso dopo la terapia, perchè deve avere paura o sospetti su una protesi fissa che sostituisca uno o due denti, ossia un ponte! Guardi che il cosiddetto ponte, se fatto nei materiali migliori, ossia oro porcellana o zirconio porcellana e da buone mani è quanto di più sano, estetico, funzionale, confortevole e duraturo si possa avere! Se il suo Dentista ha optato per una protesi fissa e non per impianti, ci sarà un motivo! Si ricordi che non tutte le bocche possono ricevere impianti. Si ricordi che l'impianto in genere non è il "toccasana" che il paziente immagina. Legga sul mio profilo "Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" Scritto da me e da mia figlia Claudia anche lei protesista completa oltre che pratica in tutte le specialità odontoiatriche! Le lascio una foto di un ponte in Zirconio Porcellana, fatto in una giovane donna di 25 anni, tra l'altro. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Valentina, se le fosse possibile allegare la foto di una lastra panoramica, la risposta sarebbe molto precisa.... così non abbiamo nessun elemento di valutazione sullo stato effettivo delle sue arcate dentarie. Se il 14 e il 16 ormai sono devitalizzati il ponte è una soluzione tecnicamente proponibile, dal momento però che ha già perso un dente per un granuloma e ha lo stesso problema di infezione periapicale sul dente 26, prima di procedere con un lavoro protesico del genere è necessario essere assolutamente sicuri che il 14 e il 16 abbiano delle devitalizzazioni giunte a buon fine, senza lesioni periapicali e senza sintomatologia... in particolare il 14 è stato appena devitalizzato e il tempo minimo di osservazione per rendersi conto di eventuali problemi futuri è di 6 mesi. Le cure canalari sono state fatte con la diga di gomma? Nel frattempo si faccia risolvere anche il problema sul dente 26... auguri e cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Un ponte è una OTTIMA soluzione, sicura, con bassissimo margine di insuccesso ed è estremamente durevole. Risolve la perdita di un dente che se non rimpiazzato porterà alla perdita progressiva della occlusione e della architettura della parte coinvolta, con ulteriore perdita di altri denti. Quanto agli insuccessi delle devitalizzazione, anche il maestro dei maestri ha una certa (piccola) percentuale di insuccesso. Infatti alla meglio si arriva ad un 95-97% di successi. Ma se gli insuccessi sono così frequenti, c'è di sicuro qualcosa che NON va..!!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno. Un dente "devitalizzato" può andare incontro ad un fallimento. Il fallimento nella maggioranza dei casi si esplica con una lesione periradicolare (leggi granuloma). La cura canalare ("devitalizzazione") ha le seguenti % di successo: 90% nei denti vitali senza granuloma; 80% nei denti non vitali con granuloma; 70% nei denti "già devitalizzati" con granuloma. In caso di fallimento ci sono 2 strade da percorrere: una nuova devitalizzazione sul dente già devitalizzato in precedenza (cosiddetto "ritrattamento canalare") oppure una cura chirurgica (cosiddetta "apicectomia"). L'estrazione è l'ultima spiaggia. Nel caso di mono-edentulia (la mancanza di un solo dente) oggi nel 2012 la terapia di elezione è l'impianto. In alternativa si può eseguire una protesi fissa parziale (cosiddetto "ponte"), che però prevede il sacrifico biologico di almeno 2 denti, che vanno "limati" al fine di essere ricoperti dagli elementi del ponte. Cordiali saluti. Livio Gallottini (Roma)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Livio Gallottini
Roma (RM)

Cara Sig.ra, non entro nel merito della decisione riabilitativa, può eseguire un ponte o se le condizioni lo permettono un impianto. Per quanto riguarda la formazione di lesioni granulomatose sotto i denti già devitalizzati é normale se la terapia non è stata eseguita a regola d'arte. Le percentuali di successo in un dente che viene devvitalizzato per la prima volta sono molto alte, superiori al 90%; ora i casi sono 2 o lei è molto sfortunata oppure..... Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Cara Valentina, effettivamente qualcosa non va, altrimenti non si troverebbe con corone protesiche, denti devitalizzati e progetti di estrazioni dentarie da eseguire. Lei ha solo 22 anni e dovrebbe avere una dentatura perfetta ed una masticazione efficiente! Se così non è, vuol dire che i suoi denti lavorano male, forse perché mal posizionati ed in cattivo rapporto occlusale tra loro, per cui le consiglio di non applicare per il momento alcuna protesi fissa (corone, ponti o impianti) e farsi visitare da un bravo dentista, capace di valutare tutto l'insieme stomatognatico (bocca e suoi rapporti col resto dell'organismo), per trovare la causa a tale sconquasso. Solo dopo aver rimosso tale eventuale causa, lei potrà riabilitare la sua dentatura con protesi, per poi dimenticarsi di cosa significhi andare dal dentista, se non per visite periodiche di controllo. L'alternativa è invece di continuare a lottare anno dopo anno con carie, devitalizzazioni, estrazioni, corone e ponti, gengiviti e cervicalgie. Se vuole consigli più mirati, ci riscriva, allegando una foto frontale del suo sorriso (allargando le guance con due manici di cucchiai e serrando i denti) ed una radiografia panoramica. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Valentina, un insuccesso endodontico è sempre possibile. Mi sembra però che lei ne ha subiti troppi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Valentina. lei è una delle tante pazienti che non si sottopone alla vista semestrale e ora ne sta pagando le conseguenze. Controlli se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici, se non lo ritrovasse iscritto, sono giustificati tutti i suoi granulomi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Valentina, nel Suo caso si tratta molto probabilmente di terapie endodontiche incongrue che portano alla formazione di granulomi a causa della non accurata detersione e sigillatura del canale radicolare. E' tuttavia possibile procedere quasi sempre ad un ritrattamento o ad una apicectomia per salvare l'elemento. In caso di fallimento sia l'impianto che la protesi fissa (ponte) sono delle valide soluzioni, sempre che siano eseguite a regola d'arte.

Scritto da Dott. Paolo Bassani
Bolzano (BZ)

Un granuloma sotto un dente devitalizzato ci può anche stare, ma un granuloma sotto ogni dente devitalizzato.... credo ci sia qualche problema di tecnica endodontica. In ogni modo sono d'accordo con il collega che vuole farle un ponte 14...16, in quanto se ho ben capito sono entrambi devitalizzati, in questo modo proteggerebbe i due denti con delle corone e nel frattempo ripristinerebbe l'elemento 15 estratto precedentemente. Cordialmente Dr Gerardo Cafaro

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)