Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Il dolore potrebbe regredire spontaneamente?

Scritto da Carlo / Pubblicato il
Un mese fa, ho involontariamente masticato un nocciolo di oliva spaccandolo in un sol colpo in due, dalla parte di destra della mia bocca all'altezza del primo molare inferiore, ho avvertito un forte dolore al dente che però è scomparso dopo un paio di giorni. Pensando ad un trauma passeggero al legamento alveolare, risolto spontaneamente non me ne sono più preoccupato. Ora a distanza di un mese il dolore è tornato molto forte all'improvviso e non so cosa fare, la dentista di fiducia mi ha dato l'appuntamento tra una settimana. Attendo fiducioso o mi rivolgo urgentemente ad un'altro? Inoltre, il dolore potrebbe regredire spontaneamente o visto la recidiva a distanza di 30 giorni c'è una frattura al dente di sicuro? Cosa consigliate? Grazie
Sicuramente non ha aiutato la scelta da parte sua di evitare un controllo per più di un mese, anche se la sintomatologia iniziale si era attenuata un trauma di quel genere rende una visita più che giustificabile; per quanto riguarda la sua dentista di fiducia, forse sarebbe opportuno ricontattarla per chiedere una visita d'urgenza e non di routine, soprattutto se non riesce a controllare il dolore con dei blandi analgesici da banco. Per quanto riguarda le ipotesi diagnostiche e terapeutiche è inutile parlarne ora, sarebbe solo un esercizio speculativo mancando qualsiasi riferimento (rx e esame obiettivo)... potrebbe trattarsi di nulla, come di un'incrinatura della corona da trattare cerchiando con una banda ortodontica; oppure una frattura da trattare con devitalizzazione e corona se possibile recuperare il dente, altrimenti estrazione. Sono tutte ipotesi che deve valutare la sua dentista, le faccio i miei auguri.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Caro Signor Carlo, come già ha detto il Dr. Balocco, ha fatto male a non farsi visitare subito. Ciò detto, ora una settimana in più non cambia le cose. Se avesse dolore o si formasse un ascesso telefoni al suo Dentista, che ola conosce clinicamente ed anamnesticamente, e si faccia prescrivere fans e/o antibiotici idonei, se proprio non la potesse ricevere subito! Mi dispiace sentire un paziente che dice:"la dentista di fiducia mi ha dato l'appuntamento tra una settimana. Attendo fiducioso o mi rivolgo urgentemente ad un'altro?" E' la sua Dentista di FIDUCIA, quindi nessuno meglio di lei può occuparsi della sua patologia, basta una settimana di non disponibilità contingente e lei pensa subito ad un altro dentista? Lei conosce le capacità della sua Dentista, se andasse da un altro da chi potrebbe mai capitare? Le racconto un piccolo aneddoto. La scorsa estate un mio paziente, ha sofferto per tutto Agosto, pur di non andare da un altro Dentista, avendo grande Fiducia e Stima in me! Commosso, gli ho fatto la terapia senza presentargli alcun onorario per premiare la sua estrema Fiducia e Stima! Ora, non dico che si debba arrivare a questi "estremi", ma quanto raccontato è molto istruttivo su cosa sia la vera "Fiducia e Stima" Andiamo, un po' di rispetto per la sua Dentista storica!
Scusi la precisazione ed in "bocca al lupo"!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Concordo con le teorie dei colleghi che mi hanno preceduto, soprattutto per la necessità di richiamare il suo curante e farsi fissare una visita d'urgenza. Nella pratica clinica quotidiana, un fastidio del genere mi suggerirebbe una frattura. Solo che è impossibile fare diagnosi senza una visita. Cordialmente.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Se lei ha detto al suo dentista che era urgente e lui la riceve dopo una settimana, a mio parere si tratta di un vero disservizio. Meglio cambiare di corsa. Ma se lei non gli ha parlato di urgenza e dolori, lo richiami subito e si faccia anticipare

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Carlo, può attendere l'appuntamento fissato, nolo di vita, se la sintomatologia si fa rilevante, ricontatti la sua odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Carlo deve telefonare al suo dentista e fargli presente che si tratta di un'urgenza. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile sig. Carlo se è la sua dentista di fiducia ha il dovere morale di concederle 5 minuti per visitarla!!!!! Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Paziente, il suo dentista dovrebbe spalancarle le porte perchè lei ha un'urgenza. Cordialmente

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)