Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

Scaglie di osso che spuntano dalle gengive

Scritto da bruna / Pubblicato il
Salve, mia madre di 82 anni è in salute, ha un problema, da circa 6 mesi gli si presentano delle punte o scaglie di osso che spuntano dalle gengive dove ha tolto i molari tempo fa, questo le succede ogni mese circa è già 4 volte che andiamo dal dentista e lui gratta e gli toglie queste punte che, a sentire mia madre, pungono, si sente stanca, irritabile e fastidio alle ghiandole del collo. Gentilmente cosa possiamo fare? dove andare? GRAZIE n. b. dalla panoramica a parere del dentista non risulta niente
Cara Signora Bruna, ad 82 anni si ha il diritto di essere curati a dovere e bene come a 20 anni, forse il suo Dentista non lo sa o ha paura di "toccare" una persona anziana! Bisogna fare la tanto citata DIAGNOSI, con visita e Rx endorali in più proiezioni perchè mi sembra evidente che cisiano o sequestri ossei postestrattivi o frammenti di radici post estrattivi per esecuzione maldestra dell'interventino stesso. Basta riaprire la gengiva e rimuovere tutti i frammenti dopo aver fatto Diagnosi sul perchè e dopo aver fatto una anasmnesi generale che rilevi patologie più specifiche dell'osso e sistemiche, che in ogni caso non costituirebbero cetamente un impediomento ad un interventino così banale, dopo aver preso tutte le precauzioni del caso ed eventualmentem se in presenza di patologie particolari sistemiche, dopo aver fatto una sana e doverosa chiacchierata con lo specialista eventuale, curante di sua mamma! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signora, se non è soddisfatta dell'operato del suo dentista di fiducia, le consiglio di portare sua madre a visita presso l'ambulatorio del Policlinico Universitario. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. ra Bruna, siamo in presenza o di frammenti di dente o a sequestri di osso. Sarebbe preferibile tramite un piccolo intervento del tutto banale e indolore eseguire una bonifica della zona. cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra, a volte al seguito di estrazioni antiche rimangono dei piccoli frammenti che poi con il tempo emergono, e allora vanno rimossi, e questo mi sembra il caso, anche tenendo presente che all'OPT non c'è niente, Saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Bruna, noi non sappiamo se sua madre si è sottoposta a chemioterapie o assume farmaci per l'osteoporosi? Perciò a distanza non possibile esprimere pareri, ma sarebbe bello sapere, se si è sottoposta a questo tipo di cure, ci riscriva.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Come le è già stato detto dai colleghi si tratta quasi sicuramente di sequestri ossei o di frammenti radicolari. Da indagare anche l'eventuale assunzione di bifosfonati.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)