Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 9

Posso estrarre questo molare per un' eventuale protesi?

Scritto da cristina / Pubblicato il
Gentili dottori vorrei sapere se con una T.A.C.con una simile diagnosi: Ampia osteorarefazione periradicolare in sede molare sinistro e ispessimento mucoso del pavimento del seno mascellare sinistro. Posso estrarre questo molare per un' eventuale protesi? da tenere presente che lo stesso molare anni fa subi un intervento chirurgico per un granuloma e la devitalizzazione. Si intervenne dalla gengiva perchè il molare era portatore di capsula. Vi ringrazio per la sua attenzione e risposta
Le due cose non sono in collegamento purtroppo, anche se il paziente le vede all'interno di uno stesso ciclo di cure. Prima si estrae il dente se non vi è più nulla da fare, cercando di preservare quanto più tessuto osseo possibile o effettuando della rigenerativa se necessario. Se un impianto può essere posizionato direttamente allora bene, altrimenti va posticipato il rientro chirurgico a consolidamento dei tessuti avvenuto. Spero che chi ha prescritto la Tac le spieghi tutte queste cose in maniera approfondita. E' un suo diritto. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Cristina, la sua domanda è molto confusa e Le consiglio di far visionare la TC al suo dentista di fiducia che saprà valutare meglio la situazione.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Cristina, se ha fatto una TAC dentale, sarà stata prescritta da un Dentista, no? Ed allora è Lui che deve leggerla e prendere le decisioni diagnostiche e terapeutiche! Abbia pazienza ma una Tac la si deve vedere ed interpretare. Quello che scrive il Radiologo ha una importanza molto relativa perchè non è esperto di patologie odontostomatologiche e il suo scritto è solo una traccia perchè deve emettere per legge e deontologia medica un referto. Ma il Referto corretto può darlo solo il Dentista. Detto questo, in linea di massima perchè non vedo nè la tac nè lei clinicamente (forse più importante questa ultima cosa), mi sembra che a 72 anni, ispessimenti della mucosa del pavimento siano di poca importanza ma lo deve valutare il Dentista e poi eventualmente l'Otorino e la zona di osteolisi periapicale non è lo stesso niente di eccezionale e deve valutarla il Dentista per decidere se fare un ritrattamento o una retrograda salvando il dente o procedere alla sua avulsione che non è certo inficiata dalla osteolisi. In ogni caso questo va visto in un contesto generale di valutazione di osteoporosi, farmaci che ha preso o assume ora, malattie, insomma in un contesto anamnestico locale (risentimento sinusale ed osteolisi che potrebbero essere collegate con rischio di perforazione del pavimento del seno mascellare) e generale che solo il Dentista Può valutare. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora l'esito della tac evidenzia una cosiddetta sinusite odontogena, ciè provocata dai denti. Ne consegue che la terapia odontoiatrica (estrazione o quant'altro il Collega ritenga opportuno) è indispensabile. Cordialmente

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Cara signora Cristina per rispondere dovrei vedere la TAC e fare una visita comunque il collega che la prescritta saprà sicuramente fare una diagnosi esatta. Rimango a sua disposizione, distinti saluti dott. Angelo Di Mauro Sant'Agata Li Battiati (CT).

Scritto da Dott. Angelo Di Mauro
Sant'Agata li Battiati (CT)

salve è fondamentale visionare meglio la Tac e capire quello che c'è veramente. rimango a sua disposizione per ulteriori chiarimenti e le rinnovo la mia massima disponibilità per risolvere il suo delicato caso. la saluto dr Bennici

Scritto da Dott. Orazio Maximilian Bennici
Catania (CT)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora Cristina dal suo racconto si capisce che il problema è abbastanza serio, si faccia guidare dal suo dentista di fiducia nella scelta terapeutica e protesica. Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Sig.ra Cristina, sicuramente il dente va tolto. Non penso si possa inserire subito un impianto. Bisogna far guarire soprattutto la mucosa del seno mascellare. In un secondo tempo si può decidere come procedere. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Cristina, tutte le diagnosi radiologiche vanno interpretate con il quadro clinico; non vedo perchè debba preoccuparsi lei, il problema è del suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)