Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Il mio problema è questo rigonfiamento

Scritto da alina / Pubblicato il
Il mio problema è questo rigonfiamento...venerdì sono andata dal dentista per un dolore ad un dente del giudizio che mi deve togliere, però il medico ha visto anche questo rigonfiamento...gli ho detto che ce l'ho da un po di anni che non mi ha mai dato fastidio...adesso però non ho più pace, penso al peggio, per favore ho bisogno di un consiglio, che può essere? grazie
Gentile Alina, nonostante la sua giovane età presumo che la sua situazione dentaria non stia bene in quanto oltre alla protesi dei denti frontali superiori mi pare di capire che anche i suoi molari soffrano di carie destruente e nella zona dove Lei lamenta il problema non si vede il secondo molare che per carie trascurata potrebbe essersi ridotto a radice con frequenti episodi ascessuali. Ne parli con il suo dentista e segua i suoi consigli per una bonifica totale. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Prima di pensare al peggio, meglio fare una rx, che come dice il dr. Santomauro, evidenzierà denti rovinati ed infezioni varie. Se la causa di una certa trascuratezza è la paura del dentista, meglio trovare un dr. laureato che usi il protossido. Se la causa è altra, è bene analizzare il fatto che a 29 anni avere una bocca sana è una delle prime priorità..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

mah... escludo che il collega abbia semplicemente "visto" il rigonfiamento, le avrà senz'altro dato un parere o ipotizzato una diagnosi che poi andrà verificata con i passaggi opportuni. E' fuori luogo chiedere di pronunciarci su una diagnosi di patologia orale con nient'altro che una foto scattata a distanza, diventa un giochino... diciamo che potrebbe sembrare un torus palatino, cioè un'escrescenza ossea a lento accrescimento di nessuna rilevanza patologica, ma le lesioni di questo tipo vanno viste di persona, palpate con le dita, e inserite nel contesto di una bocca che va visitata in toto.... non valutate in modo isolato. Manca l'anamnesi e qualsiasi altro dato su eventuali terapie farmacologiche, ecc.... torni dal suo dentista. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Prelievo Bioptico di Fibroma. Da casistica chirurgica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo  di Cagliari
Cara Signora Alina, mi dispiace ma non si può fare una Diagnosi di una formazione a livello Gengivale, per foto inviata via Web! Dovrebbe esserle chiaro questo. Posso solo fare ipotesi. Potrebbe essere una semplice ipertrofia-iperplasia da correggere chirurgicamente, ma non so se sarebbe compatibile con i farmaci che assume, se li assume. Per esempio esistono delle iperplasie da difenilidantoina, che si assume nell'epilessia ed i altri stati patologici. Potrebbe essere un Fibroma, una epulide fibromatosa e tanto altro! Strano che il suo Dentista non sappia fare diagnosi, dovrebbe essere una Diagnosi semplice e altrettanto semplice la terapia! Almeno fare un prelievo bioptico ed inviarlo in un laboratorio di istopatologia per avere una diagnosi istologica, almeno questo lo saprà fare! Altrimenti cambi Dentista e ne cerchi u8no competente. Mi dispiace parlare così ma quando è troppo è troppo!Stia tranquilla non è niente di particolare ma bisogna fare una accurata e sapiente Anamnesi Clinica e Visita Clinica. Niente di più! E questo rientra nelle competenza di qualsiasi Buon Dentista! Ma che dico buon, normale Dentista!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Alina, non si può fare diagnosi da una foto sfuocata. Le possibilità sono troppe. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Alina, sicuramente il suo odontoiatra le avrà detto di cosa si tratta e quali cure si devono fare in questo caso, per cui perché tante paure, sarebbero fortemente giustificate se lei non fosse stata visitata da un odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Difficile dire su due cosa sia. Bisogna stabilire se prende medicinali e quali, poi vedere lo stato del secondo molare. Posso azzardarmi a dire che potrebbe essere un'ipertrofia gengivale col molare "affogato"dentro. In ogni caso va risolto chirurgicamente

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Impossibile fare una diagnosi via web. La superficie della mucosa sembra regolare, perciò non penserei a tumori. Il suo dentista cosa le ha detto? Si faccia consigliare da chi andare se il collega non si occupa di queste problematiche.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia