Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

SEGUITO ALLA DOMANDA: Molare cresciuto in orizzontale all'interno della gengiva

Scritto da Germana / Pubblicato il

Carissimi dottori, sono Germana, parlando con la mia dottoressa ho saputo che il molare in questione non è salvabile, quindi non si può riportare in arcata. Ringrazio tutti voi per le informazioni che mi sono state date, sono servite ad avere un quadro diverso e più chiaro della situazione, e parlando con la mia dentista ho capito i reali motivi, per cui è impossibile riportare in arcata il molare. Tra l'altro è da verificare con una tac, la posizione del dente del giudizio, e del nervo. Vi mando una copia della radiografia e vi ringrazio per l'attenzione, cordiali saluti Germana

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/chirurgia/5074_molare-cresciuto-allinterno-della-gengiva.html

Sig. Germana, faccia anche la TAC e si faccia motivare per iscritto il perchè valutazione in 3D della posizione di 38.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Grazie per la sua gentilezza cara signora Germana. Certo la TAC CONE BEAM, ossia CBCT, ossia Cone Beam Computer Tomography, è molto raccomandabile e confermo che l'intervento lo si può fare comunque in anestesia locale e non generale totale come già spiegato in precedenza. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. ra Germana, è senz'altro corretto approfondire il caso con una TAC. Comunque il molare si può tranquillamente estrarre con l'anestesia locale. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Mah! sono perplesso. E' vero che il suo dentista la conosce infinitamente più di me, e quello che si vede in lastra poi può essere tranquillamente confutato dalla visita (e viceversa), ma io farei di tutto per salvare ortodonticamente il settimo, anche togliendo il germe dell'ottavo se necessario. Potrà anche essere solo un tentativo, ma se riesce, (50/50), ha pur sempre salvato un importantissimo molare. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

La tac può essere di aiuto

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Mi associo ai colleghi, sarebbe meglio fare una TAC. Distinti saluti

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

La cosa fondamentale e' fare un piano di trattamento ortodontico per vedere se bisogna estrarre altri denti in funzione di una occlusione corretta senza il 37. Il 37 va estratto sicuramente rigenerando l'osso dietro al 36 che rischia di essere estratto anche lui perche' ha problemi parodontali creatigli dal 37. Per conservare il 37 bisogna raddizzarlo e traslarlo, cosa non facile in piu', contestualmente, bisognerebbe rigenerare l'osso di cui sopra dopo il trattamento ortodontico (due anni?) .Pretendere che lo spostamento del 37 faccia rigenerare l'osso mi sembra troppo per il corpo umano. Se fosse mia figlia (parlo piu' da genitore che da odontoiatra) il dente del giudizio lo lascerei dov'è dato che esistono materiali da rigenerativa ottimi per cui l'osso che si potrebbe ricavare da li' potremmo lasciarlo in loco. Estrarre il 37 e' relativamente facile ; il 38 non è, per cosi' dire, una passeggiata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)