Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Sovrapposizione dente deciduo con dente permanente

Scritto da raffaele / Pubblicato il
Salve, avrei bisogno di un consiglio in merito ad un problema che ha mia figlia di 5 anni e mezzo. Gli è spuntato nella parte superiore il nuovo dente, ma il dentino da latte, pur dondolando, non cade. Si sta verificando quindi una sovrapposizione di denti, devo preoccuparmi ed eventualmente una visita è consigliabile? Grazie per la disponibilità.
Cara Sig.ra, stia tranquilla in quanto questa è un'evenienza alquanto frequente che di solito si accompagna ad un leggero ritardo del dente da latte ad esfoliare. Quando questo succederà è probabile che il permanente possa migliorare la sua posizione anche se questo è in rapporto all'entità di ectopia cioè da quanto è spostato il dente permanente rispetto alla sua sede e dallo spazio in arcata. In ogni caso le consiglio di farla vedere dall'ortodontista o dal suo dentista che le potranno, dopo una visita, dare maggiori chiarimenti. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Manzo
Frattamaggiore (NA)

Gent.le Raffaele, credo, facendo riferimento a quanto lei dice, che non ci siano partocolari problemi. In tutti i casi è sempre meglio far vedere la bambina dal suo dentista, anche perchè un controllo a 5 anni è necessario. Saluti

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)

Sig. Raffaele, porti suo figlio a controllo da un collega, solo per avere una visione d'insieme della bocca (qualità dell'igiene, carie?)...Il problema che ci espone è ricorrente e non preoccupante. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Raffaele, sicuramente sì, un controllo è necessario, deve portare suo figlio da un collega che la tranquillizzerà per il dente che stà erompendo e per far togliere il dente da latte che dondola, ma che non cade perchè ha ancora una porzione di radice. Distinti saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Porti sua figlia da un bravo dentista ma senza preoccuparsi troppo in quanto situazioni del genere sono normalissime ed all'ordine del giorno. Meglio che la bimba prenda confidenza col nuovo dottore in modo atraumatico per problemi di lievissima entità come questo.

Scritto da Dott.ssa Emma Volpe
Siracusa (SR)

Caro signor Raffaele, il caso di sua figlia è tipico dei bambini nel periodo di permuta dentaria. La teoria vorrebbe che il dente vacillante di latte, se non cade da solo, dovrebbe essere rimosso per lasciare erompere il definitivo, ma questo deve valutarlo direttamente il suo medico dentista di fiducia.

Scritto da Dott. Giovanni Ghio
Livorno (LI)

Il dentino va tolto presto, per liberare l'eruzione del nuovo permanente..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro signor Raffaele stia tranquillo ciò che sta accadendo alla sua bimba è quasi la regola, voglio dirle che succede spessissimo, porti comunque la bimba da un collega per controllo e magari per togliere anche il dentino. anche se per dirle la verità io non li tolgo quasi mai per evitare il trauma ai bambini li tengo sotto controllo e se vedo che se entro un tempo di venti giorni non cade allora intervengo. cordiali saluti.

Scritto da Dott. Salvatore Tinnirello
Palermo (PA)

Sig. Raffaele, nulla di grave, ma sottoponga sua figlia a visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gent.le Raffaele, approfitto della sua domanda per dissertare su un argomento che mi sta molto a cuore. "Che meraviglia vedere un giovane di 20-30 anni con tutti i denti sani e dritti!" Questo, però, non avviene mai per caso. L'odontoiatria è una specialità medica un pò particolare che molto più delle altre risente positivamente della corretta prevenzione. Questo per dire a lei e agli altri lettori che ci seguono che le visite dal dentista devono cominciare per i nostri bambini già dail'età di 3-4 anni. Questo, peraltro, permetterà al bambino di prendere dimestichezza con l'ambiente senza poi esserne traumatizzato in seguito, quando a 6 anni, comincierà le prime terapie di prevenzione secondaria tipo sigillature, fluoroprofilassi, ecc... Queste buone abitudini devono divenire la norma se non si vuole continuare ad avere problemi come la maggior parte degli Italiani. Purtroppo non siamo stati educati alla prevenzione, per cui andiamo a farci visitare solo se ci sono problemi e talvolta è troppo tardi. Non sarà questo il caso della sua bambina che è ancora piccola e come hanno già detto giustamente i colleghi non avrà problemi, ma la visita è necessaria e lo saranno anche le altre che dovranno avvenire con una frequenza media di 4-6 mesi fino alla completa dentizione 12-14 anni. Le suggerisco di non far mancare mai questo alla sua bambina! Cordialità
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)