Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 9

Forse è tutto normale in seguito a 4 estrazioni oppure si è creato uno sbilanciamento?

Scritto da riccardo / Pubblicato il
Salve dottori, volevo cortesemente spiegare la mia situazione. Ad aprile ho provveduto alle estrazioni dei quattro ottavi, la professionista che l'ha fatto ha detto che dovevo fare una igiene anche se avevo poco tartaro e che la loro estrazione non avrebbe comportato niente in quanto non presenti sul piano occlusale. Solo uno in basso a dx era leggermente fuori e mi provocava fastidi quasi continui non potendolo pulire bene. Durante l'estate volevo smettere di fumare e senza rendermi conto ho cominciato a stringere spesso i denti a destra, come un tic appunto e più sentivo fastidio più mi toccavo e più stringevo. A settembre finita la stagione lavorativa sono corso dalla dentista che mi aveva operato ( lavoravo in un isola) e lei era a Firenze, e le ho spiegato il tutto, mi ha tranqullizzato con lastre e misurazioni di tasche che non avevo danneggiato nulla mentre io lamentavo ancora fastidio, e mi ha preparato un bite di rilassamento, morbido da mettere in arcata superiore, che non copre gli ultimi molari in fondo. Lo metto la sera e la mattina seguente sento gli ultimi 2 molari in fondo a destra toccare e sfregarsi, (solo gli ultimi molari della stessa arcata e non tutti e quattro). Io penso che ciò è normale in quanto era la parte maggiormente stressata ma mentre mangio sento come rompersi un pezzetto piccolo di dente ma che riesco a recuperare. Chiamo la dentista e mi dice che ciò era strano ma che poteva essere un pezzo di cemento di otturazione bianca che appunto ho sul molare in questione. A distanza di tempo io non stringo più ne di giorno ne di notte ma avverto che i molari ultimi della parte opposta toccano prima e che dalla parte stressata non c'è più nessun fastidio. La mia paura e che quel pezzo di cemento perso pur essendo piccolo potesse essere fondamentale per la mia occlusione. Che cosa può essere accaduto, forse è tutto normale in seguito a 4 estrazioni oppure si è creato uno sbilanciamento. Scusate la confusione ma non avevo mai avuto problemi simili in bocca e un parere in più potrebbe tranquillizzarmi in attesa di una visita che dovrò fare tra circa 10 gg.

 

Sig. Riccardo, prima di procedere all'avulsione dei terzi molari occorrono delle indicazioni che sono stabilite dall'odontoiatra. In questo caso probabilmente madre natura sistema tutto, al prossimo controllo saranno verificati i corretti rapporti gnatologica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Diversi tipi di Bite e Arco facciale di trasferimento per analisi occlusale e ATM Gnatologica. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Riccardo, saprà cosa è successo solo quando sarà visitato dalla sua Dentista. Le ipotesi diagnostiche sono tante e non si possono estrapolare solo da un racconto anche se avvincente, come il suo :) Ora sta bene, non comprendo quindi la "smania" di sapere cosa sia successo, visto che ha l'appuntamento con la sua dentista. Se proprio non ce la fa ad aspettare l'appuntamento, richiami e chieda la cortesi8a di vederla 2 minuti solo per sapere cosa sia successo, subito! Comunque è probabile che si sia fratturato un pezzo di corona dentaria o di otturazione a causa dello stress dovuto ad un precontatto non valutato in sede di disclusioni incisive e canine e relazione centrica, visita che si fa prima di costruire un bite e che si fa in ogni caso sempre perchè, come il sondaggio parodontale, fa parte integrante di qualsiasi visita Odontoiatrica seria!Consigli e suggerimenti per i pazienti". Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Riccardo, normalmente l'avulsione degli ottavi in disodontiasi determina un miglioramento dei rapporti occlusali; ora, non conoscendo il suo caso, sarebbe bene controllare l'occlusione dentaria in centrica, lateralità ed in protrusiva con delle carte d'articolazione di spessore sottile ed eventualmente eliminare in modo paziente e, gnatologicamente ortodosso, probabili precontatti. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Riccardo, è probabile che si è creato un precontatto sul molare che ha causato una piccola frattura della ricostruzione in composito. Tutto questo non pregiudica in modo sostanziale la sua occlusione. Comunque questa è solo una ipotesi. Per sua tranquillità chiederei alla sua dentista di anticipare la visita. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

E' verosimile che l'avulsione dei denti del giudizio abbia portato ad un nuovo assetto occlusale, di solito migliore del precedente, ma che adesso lei avverte come variazione dello status precedente. In linea di principio sono d'accordo col dott. Ruffoni, Madre Natura solitamente sistema tutto, ma ci può volere anche del tempo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Se il bite faceva contattare i molari, probabilmente la dentista avra' avuto le sue buone ragioni, e comunque c'e' stato un aumento di carico posteriore con adattamento dell'articolazione. Ma se lei sta bene credo che tutto sia ok

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Caro Riccardo, il suo racconto molto dettagliato e articolato termina con il raggiungimento di uno stato di benessere. Molto si potrebbe discutere su ogni singola scelta terapeutica, ma quello che conta in ogni terapia è il raggiungimento dell'obiettivo salute. Si sottoponga a periodiche visite di controllo, per mantenere lo stato di salute raggiunto. Cordialmente

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Daccordo col dottor Santomauro, è meglio ricorrere ad una visita gnatologica la cui soluzione, previo controllo della centrica e dei rapporti condilari, sarà certamente il molaggio selettivo dei denti in precontatto - e l'abolizione del bite in questione. Cordialmente

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Si faccia valutare periodicamente

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)