Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

Dopo l'estrazione ho un cattivo sapore in bocca

Scritto da anna / Pubblicato il
Buongiorno, è da agosto che sto impazzendo per questo maledetto dente tra ascessi, dolori e antibiotici alla fine TOLTO. Ora volevo chiedere se a due giorni dall'estrazione e più precisamente da ieri ho un cattivo sapore in bocca veramente insopportabile. Ho chiamato il dentista e mi è stato detto che è normale potrebbe essere il coagulo...è vero? premetto che da oggi ho iniziato a fare sciacqui con clorexidina 0.2.
Gentile Anna, abbi fiducia nel suo dentista e segua le sue istruzioni! Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Anna, il coagulo non può dare un sapore cattivo così intenso come lei descrive. E' probabile vi sia un problema. Insista presso il suo dentista a essere visitata. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Anna, come le ha detto già il Dr. Tabasso, sarebbe meglio ed il caso di far valutare clinicamente la ferita dal suo Dentista. Un odore troppo intenso e cattivo può essere segno di infezione da anaerobi che possono essere in causa in una alveolite, umida o secca che sia e che in ogni caso va curata adeguatamente, se ci fosse! Ovvio che poi è tutto soggettivo perchè quello che per lei è un cattivo sapore insopportabile, magari è solo leggero e del tutto normale ma è bene che questo lo valuti oggettivamente il suo Dentista che alla sua telefonata avrebbe già dovuto darle un appuntamento d'urgenza per visitarla subito!Almeno, è mia abitudine fare così coi miei pazienti! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il saporaccio sgradevole in bocca può provenire dalla selezione di patogeni non sensibili ad una terapia antibiotica, o da un alveolite post estrattiva. Interpelli il curante in merito alla questione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Chieda al suo dottore di visitarla dopo l'estrazione

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Gentile paziente, continui pure con sciacqui di clorexidina, quale sostanza antibatterica, e normale dopo un'avulsione, avere tale sensazione, forse poco gradevole, ma inevitabile. Cordiali saluti Dr. Tommaso Giancane

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Anna, potrebbe essere semplicemente da coagulo. Però è prudente far visionare lo stato di guarigione della ferita chirurgica al suo dentista per escludere altre patologie come l'infezione dell'alveolo dentale. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Dopo un'estrazione rimane per un po' di tempo una ferita che piano piano si chiude; nel frattempo la placca si deposita dove c'e'meno autodetersione e quindi anche dove e' stato estratto il dente. Se nei prossimi giorni non accusera' nessun dolore e' sicuramente questo il motivo

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile signora, le consiglio di farsi visitare dal suo dentista, potrebbe essere un'alveolite post-estrattiva. Dr.Tommaso Martella

Scritto da Dott. Tommaso Martella
Modugno (BA)

Sig. Anna, occorre nuova visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)