Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Gravidanza ed estrazioni dentali

Scritto da ana / Pubblicato il
Salve ho fatto una visita il 17.10.2011 presso un ambulatorio di odontostomatologia e ho il 48 in inclusione osteomucosa - piccolo tramite distale a 47- per estrazione chirurgica in data 23 .11.2011, la mia domanda e' che e' possibile che io sia incinta, avro' la conferma in data 20, e' possibile fare l' estrazione? grazie
Gentile Ana, le disodontiasi del terzo molare sono assai più frequenti di quanto si possa pensare. Personalmente ho eseguito estrazioni su delle pazienti che dopo qualche giorno hanno avuto la notizia della gravidanza e stanno molto bene. Questo per dirle che la gravidanza è uno stato fisiologico in cui si possono eseguire tranquillamente le cure odontoiatriche tranne ovviamente nei casi in cui ci possono essere controindicazioni che comunque il suo ginecologo le avrebbe dovuto dire. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Ana, attenda l'esito dello stato di gravidanza in atto e consulti il suo dentista di fiducia. Personalmente, se il test dovesse risultare positivo, procrastinarei l'avulsione dopo il primo trimestre di gravidanza previo consulto con il suo ginecologo. Cordiali saluti ed auguri

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Infattti, come dice il Collega Santomauro, se possibile nel primo trimestre della gravidanza sarebbe meglio evitare qualsiasi elemento che può disturbare la delicata fase della organogenesi. Solo rimandare, e solo di 3-4 mesi. Poi tutto diventa possibile, anzi auspicabile perchè i problemi dentali sono potenzialmente assai nocivi per il bimbo e quindi vanno risolti. Ma nei primi tre mesi, se possibile è meglio rimandare, in questo periodo persino il fumo passivo dicono potrebbe essere nocivo. Ma se la diagnosi di cui lei ci parla significa che il dente del giudizio le sta dando una infezione, e dolori e altri problemi, allora meglio parlarne a fondo con dentista + ginecologo e prendere una decisione di non rinviare, perchè, come dicevo, le infezioni e lo stress del dolore danneggiano il bambino al pari e di più di una estrazione..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora Ana, può fare tranquillamente l'avulsione chirurgica, sempre che la gravidanza accertata stia procedendo in modo regolare e questo glielo può confermare solo il suo Ginecologo. Questo per prudenza perchè la Gravidanza è una situazione fisiologica e non patologica della donna e durante essa può fare tutto quello che fa dal punto di vista medico una donna non gravida. Solo grossi accertamenti radiologici come tac o lastre dirette dell'addome è bene evirtarle nei primi due-tre mesi di gestazione. Quelle Odontoiatriche, ossia le Rx endorali, invece le puo fare tranquillamente con protezione di adeguato grembiule e collare di piombo. Noi Dentisti siamo i soli che usiamo sempre la protezione di piombo per i nostri pazienti, al contrario dei radiologi che non la usano mai! Questo per precisione e dovere di informazione. Per l'anestesia non esistono controindicazioni e per l'atto chirurgico in sè, neanche! Si ricordi di farsi confermare dal Ginecologo che tutto procede bene!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Ana, dipende da molti fattori. Dipende dalla gravità della inclusione. Se si prevede una estrazione semplice consiglierei senz'altro di procedere alla avulsione. Se vi sono evidenti segni di infezione procederei nello stesso modo. Se invece l'estrazione è complessa e non vi sono evidenti segni di infezione aspetterei il quarto mese di gravidanza. Bisogna fare un attento calcolo dei costi e benefici. Il primo trimestre è quello più delicato, le possibilità che l'estrazione del dente del giudizio in questa fase possa causare problemi sono bassissime, non nulle. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Ana, esistono le indicazioni all'avulsione?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentma Sigra Ana, è possibile effettuare l'avulsione dentaria in ogni momento. Comunque se non ha problemi di algie, solo per prudenza, la può rinviare alla fine del primo trimestre di gravidanza. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile Sig.ra, lei se è incinta non può fare in anestesia alcuna estrazione. L'anestetico è controindicato, e lo stress da estrazione è vivamente sconsigliato. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentole Anna, se l'avulsione si rende necessaria le consiglierei di attendere il compiersi del 1° trimestre di gravidanza. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Gentile signora concordo coi colleghi, se l'estrazione non è urgente, preferirei farla dopo il primo trimestre di gravidanza, cordiali saluti

Scritto da Prof. Cristina Cortis
Cagliari (CA)