Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Devitalizzazione di un molare perchè spinto in basso dal dente del giudizio

Scritto da Paola / Pubblicato il
Buongiorno, il mio dentista mi ha consigliato la devitalizzazione di un molare (in alto a sn) perchè spinto in basso dal dente del giudizio che gli sta crescedo a ridosso. La gengiva si sta ritirando ed il molare ha la radice che si sta scoprendo ( o già scoperta credo). E' diventato un dente sensibile al caldo e al freddo ed ho un male sordo molto lieve ma ormai quasi costante, a volte anche emicranie. Vorrei sapere se effettivamente è da devitalizzare o se ci sono altre possibilità di intervento e quali sono le conseguenze della devitalizzazione nel senso se il dente rimane più debole e se può andare più facilmente incontro a carie. Grazie dei preziosi consigli. Paola
Gent.le Paola, una diagnosi ben precisa, necessita di una lastra panoramica, per poter valutare la sofferenza del molare che è spinto, del dente del giudizio in che posizione si trova, il tutto per determinare se è più idoneo valutare l'estrazione del dente del giudizio, se il dente 7° ( il molare che dovrebbe essere devitalizzato) è spinto verso il basso, ha l'antagonista in masticazione. La devitalizzazione, se successivamente il dente non viene ricoperto da una corona (capsula), può andare incontro a fratture nella sua funzione masticatoria, si può cariare come tutti gli altri elementi dentari. Se è possibile ci invii una panoramica. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Non ha una radiografia da mostrarci? Magari il settimo sarà anche da devitalizzare, ma perchè non optare anche per l'estrazione del dente del giudizio? Invece che risolvere il problema a valle perchè non risolverlo a monte e successivamente arginare gli eventuali danni in cui è oramai incorsa?

Scritto da Dott.ssa Emma Volpe
Siracusa (SR)

Gent.le Paola, bisogna avere un quadro radiologico per poterle rispondere. Bisogna valutare l'esatta posizione dei due denti prima di prendere una decisione. In tutti i casi è sempre meglio non devitalizzare, piuttosto togliere l'ottavo, magari facendo una ricostruzione del piano osseo per ricoprire la radice del settimo che si è esposta. Ma, ripeto, senza la visione di una radiografia è molto difficile darle un consiglio. Cordiali saluti.

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)

Paola, il trattamento più giusto da fare prima di prendere in considerazione la terapia canalare del molare "che sta scendendo" come ti dicono sarebbe quello di eliminare la causa di questa discesa, quindi valutare la posione ed il rapporto del dente del giudizio con il molare che lo precede. A questo punto, se necessaria l'estrazione effettuarla altrimenti il molare se dovesse essere devitalizzato e non si elimina la causa che lo fa migrare rischi comunque di perderlo. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Gianna Dipalma
Bari (BA)

Sig.ra Paola, il suo caso, più degli altri, richiederebbe esame clinico ed rx per un trattamento corretto. Se il problema le parte dall'ottavo forse è da estrarre. La devitalizzazione del settimo le risolverebbe la sensibilità indebolendolo...Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Paola, è sicura che il male che sente sia dovuto al 7°? Io sono più convinto che derivi dall'ottavo che spinge, per cui non penso che risolverà la sintomatologia con la devitalizzazione. Io attenderei che il dente del giudizio erompesse del tutto prima di prendere una decisione e mi aiuterei con colluttori antinfiammatori e qualche analgesico. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig, Paola, come giustamente scrive il collega Izzi : "ha l'antagonista in masticazione ? " Se c'è il dente corrispondente nella arcata inferiore, il dente del giudizio non ha la forza di estrudere un secondo molare. In questo caso le consiglio, prima di procedere al trattamento canalare, di ridiscutere con il suo odontoiatra eventuali altre cure.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La possibilità di cariarsi è esattamente la stessa di un dente non devitalizzato. Se la causa è il dente del giudizio, bisognerebbe intervenire su quest'ultimo.

Scritto da Dott. Corrado Cerino
Napoli (NA)

Gentile Paola, è difficile poterle dare consigli riguardo alla causa e alla terapia della sensibilità del secondo molare senza aver visto almeno una radiografia panoramica. Per quanto rigurda la possibilità di cariarsi, come le ha già detto il dott. Cerino, è esattamente la stessa di un dente non devitalizzato. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Pasquale Venuti
Mirabella Eclano (AV)

Dalla sintomatologia descritta, il molare è da devitalizzare! Se si è "allungato" o ha scoperto le radici, forse è da incapsulare o addirittura da estrarre. Anche il dente del giudizio potrebbe essere un candidato all'estrazione. Da un quadro siffatto c'è da dedurre che anche il resto della bocca non stia perfettamente in ordine: denti storti, retrazioni o recessioni gengivali, denti mancanti tipo l'antagonista del molare estruso, come già ipotizzato da altri colleghi, emicrania da malocclusione ed altro. Ci mandi una Rx panoramica: riceverà preziosi consigli. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia