Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Ho proprio bisogno del dentista

Scritto da silvia / Pubblicato il
E' circa dieci anni che non vado dal dentista, ma adesso ne ho bisogno mi sanguinano le gengive avrei da ricostruire circa 3 denti oltre che la pulizia generale. Mi sapete consigliare un dentista bravo in zona Firenze Rufina e Pontassieve. Grazie, e' possibile oggi giorno fare i mini impianti per sostituire solo un dente o più?
Silvia, certo che se è passato tutto questo tempo, capisco che tu possa avere qualche fastidio. Non avere paura, un bravo dentista lo puoi trovare o tramite nostra indicazione, o semplicemente chiedendo ad un amica. Ma non esitare e vai. Quanto all'implantologia, oggi è possibile fare praticamente tutto. Ovviamente mi auguro che tu ti rivolga a chi si occupa di chirurgia e abbia una buona esperienza.

Scritto da Dott. Andrea Giglio
Roma (RM)

Gent.ma Silvia spero saprà, anche se non lo ha dimostrato con i fatti, che è buona norma per la salute della bocca e in generale dell'intero organismo fare delle visite di controllo dal dentista almeno una o meglio 2 volte l'anno. Inoltre, lei è una giovane donna ed è per sesso e per età sottoposta a possibili ripercussioni orali di stati fisiologici particolari tipo gravidanza sbalzi ormonali e/o metabolici legati ad esempio a terapie anticoncezionali orali, e/o diete varie, eccetera. Il sanguinamento che lei segnala tra i pochi sintomi descritti nella sua mail, già fa pensare ad una situazione parodontale che potrebbe essere segno di una semplice infiammazione cronica relegata solo ad una gengivite marginale che è il primo gradino della patologia o peggio ad una parodontopatia più ingravescente che può essere di vario grado. Andrebbe vista una ortopantomografia e uno status radiografico che, unito ad un sondaggio clinico, porterebbe ad una completa diagnosi e di conseguenza ad un corretto piano di trattamento. Ciò premesso, ci tengo a sottolinearle che la prima caratteristica che deve cercare tra i colleghi che prenderà in esame è la loro attenzione alla terapia parodontale che è il FONDAMENTO di tutte le altre discipline restaurative che potranno avere successo e prognosi a lungo termine solo se lei sarà educata a rispettere la salute delle sue gengive e dei suoi denti con la corretta igiene domiciliare e un serio programma di mantenimento con visite di controllo a scadenze personalizzate dal dentista. Quindi, visto che ha preso dopo tanto tempo la decisione giusta cerchi ora di non avere fretta nello sceglire il collega e verifichi la sua professionalità tenedo conto dei piccoli suggerimenti che mi sono preso la briga di darle ( spero apprezzati ). Consiideri tra i criteri di scelta anche l'empatia che riuscirà a stabilire con il collega dato che il rapporto giusto da cercare, a mio modesto avviso, è quello che porti a un percorso da fare insieme formando un'alleanza terapeutica che in pratica deve durare molti anni...Non dia alla questione economica un valore eccessivo ( chi meno spende, più spenderà! ). Non ho capito cosa c'entrano i mini-impianti nella sua situazione, mi lascia perplesso la sua affermazione. In genere, per ripristinare la mancanza di un dente si usa un impianto la cui dimensione è decisa dal chirurgo in base a diverse valutazioni specifiche. Se i denti che mancano sono di più, gli impianti potranno essere usati anche come pilastri di ponte e quindi essere di numero inferiore ai denti mancanti, anche qui a seconda dei casi. I " mini " impianti sono di moda, come lo erano le minigonne, tra i dentisti che non sono implantologi o fanno poca implantologia! Si affidi ad una studio che possa offrirle una riabilitazione completa dove si dedica spazio ad una corretta diagnosi e dove le verrà offerta la possibilità di conoscere le varie figure professionali prima di cominciare e non dove ci sono consulenti " volanti" per ogni branca specialistica che oggi ci sono e domani? ... Avrà solo l'imbarazzo della scelta! Sfrutti il sito per farsi un'idea e una prima selezione per poi prenotare una visita. Auguri.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)

Sig. Silvia, non le resta che sfogliare il portale e scegliere il dentista che più l'aggrada. Per mini impianto normalmente si intende un tipo di impianto che stabilizza la protesi mobile. Le tecniche di oggi, consentono di sostituire protesicamente la maggior parte dei denti mancanti. Le consiglio, dopo che le avranno curato la bocca, di leggere l'opuscolo che trova in igiene e prevenzione per il buon mantenimento della sua bocca.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Silvia, troverà attraverso questo portale un dentista affidabile nella sua zona. Non posso credere che dall'età di 21 anni lei non si sottopone ad una igiene dentale o a una visita. Questo è il modo migliore per avere grossi danni biologici ed economici. E' un comportamento di quelli che poi fan dire al paziente che i dentisti sono esosi quando semplicemente devono recuperare danni dovuti a lunghi periodi di mancati controlli. Quindi per risparmiare tempo e denaro da adesso in poi il consiglio è, una volta ripristinata la salute dentale, di fare una visita semestrale ed un'igiene dentale una/due volte all'anno. Per quanto riguarda l'implantologia: si affidi ad un buon implantologo e gli lasci decidere il diametro di impianto da usare. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Silvia, cerchi un collega della sua zona nel portale, ma lo faccia al più presto! Con gli impianti si possono sostituire i denti mancanti ma le dimensioni le sceglierà il collega dopo un'attenta valutazione del caso. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le Silvia, dieci anni senza farsi visitare merita un forte richiamo all'amor proprio. E' giunto il momento del disagio che la obbliga a recarsi dal dentista, e si ritrova a dover dedicare molto più denaro e tempo per poter ripristinare ciò che natura gli ha donato. Tutto questo iter non sarebbe accaduto, al massimo a qualche prestazione limitata, se avesse dedicato del tempo a delle visite di controllo.Un consiglio spassionato, investa su se stessa, sia più preventiva. In merito ai mini-impianti, non pensi che il mini determina un costo unferiore, ma vengono utilizzati per spazi ridotti. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Sig.ra Silvia, dieci anni sono veramente troppi, anche per un individuo che pensa di avere una bocca sana. Il carissimo amico Palumbo Le ha fatto una disamia impeccabile, per cui, francamente, non devo aggiungere nulla di più a quando è stato già scritto.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cara Silvia, se il motivo "salutista" non Le basta per rendere più frequenti le Sue visite dal dentista provi a motivarsi con quello estetico: immagino che dal parrucchiere ci vada più sovente... e i capelli, anche se trascurati, ricrescono, al contrario dei denti!

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia