Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Sono incinta alla 33^ settimana e soffro da circa 2 mesi di forti mal di denti.

Scritto da Sara / Pubblicato il
Buongiorno, sono incinta alla 33^ settimana. Soffro da circa 2 mesi di forti mal di denti. Nelle ultime due settimane mi si sono rotti ben due molari. Ho chiesto consulto a vari dentisti, uno si rifiuta di mettere mano, un altro di cui mi fido in maniera particolare, mi ha detto che occorre devitalizzarli e per fare ciò userà la cosiddetta anestesia verde senza adrenalina. Ho chiesto consulto anche al mio ginecologo e mi ha detto che con un'anestesia di questo tipo non ci sono assolutamente problemi a carico del bimbo. Chiedo anche a Voi un opinione visto e considerato che il mio compagno non è daccordo in un intervento odontoiatrico. Ma il dolore per me è insopportabile ormai. Grazie
Gentile Sara, si affidi senza remore alle cure del suo dentista in quanto non vi è nessuna controindicazione nè per lei e nè per il nascituro come peraltro già confermato dal suo ginecologo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Buongiorno Sig. Sara come ben delucidato dal collega Santomauro, si faccia curare con serenità . E' più deleterio la situazione attuale che qualsiasi intervento le venga svolto. Io personalmente utilizzerei anche anestetico con adrenalina. Cordialmente. Dott. Angelo R. Izzi

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Cara Signora Sara. può fare qualsiasi terapia odontoiatrica o solo d'urgenza a seconda che la gravidanza proceda fisiologicamente o no! Il suo Dentista deve parlare col suo Ginecologo per saperlo! La gravidanza non è una patologia ma uno stato fisiologico naturale della donna e non vi è nessun pericolo. Il discorso poi dell'anestetico senza adrenalina è assolutamente sbagliato perchè la parte dell'anestetico che è pericolosa è la carbocaina (o altro anestetico) che ha un effetto inotropo negativo sul cuore , non solo ma non dando anche la Adrenalina che ha lo scopo di ischemizzare localmente i vasi sanguigni e quindi trattenere più a lungo in loco lo'anestetico, esso passa il sistema vascolare periferico più velocemente, viene assorbito in massiccia quantità e agisce negativamente sul cuore o su altro, ottenendo quindi l'effetto contrario; e l'organismo sa come risponde? Risponde con la massiccia increzione di adrenalina che è in quantità estremamente più alte della adrenalina normalmente presente in un anestetico, quindi in un intervento potenzialmente doloroso come una avulsione dentale o come un intervento chirurgico parodontale o di altra natura , anche in cardiopatici e in quelle situazioni in cui sarebbe preferibile non far arrivare al tal organo o blatte o cuore o rene o altro o feto, adrenalina , il sistema migliore è non far soffrire minimamente affinchè l'organismo non immetta in circolo quantità massive di adrenalina endogena e il sistema più efficace è usare anestetico con adrenalina che tra l'altro, rimanendo più a lungo in loco per il vasocostrittore, ha un effetto inotropo negativo sul cuore più leggero! Questo concetto purtroppo non è recepito dalla maggior parte dei Dentisti, dei Medici e addirittura dei Cardiologi ma col conforto degli studi e pubblicazione scientifiche e argomentazioni portate dai più grandi Cardiologi Italiani e del Mondo, è dimostrato che è così.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia, e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia ed Endodonzia, la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Giustissimo quello che dice il dr. Angelo Izzi: con adrenalina perchè se non fa effetto bene il dolore stressa il bambino. Se pensiamo alla salute del bimbo, dobbiamo pensare che stress, dolore ed infezioni della mamma lo danneggiano seriamente, mentre le cure del dentista risolvono tutto. Purchè non sia un dentista pauroso che non sa quelle che solo le regole.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sara, è mai possibile che alle soglie del 2012 ancora si creino dei dubbi ai pazienti di argomenti così semplici ed elementari? Dal terzo mese in poi lei può eseguire tutte le cure (e con un poco di cautela anche dal primo mese)necessarie senza aspettare che i problemi e dolori peggiorino. Il suo compagno poi che competenza ha per decidere di non effettuare alcun tipo di cura e continuare a farla soffrire ancora? Vada subito dal dentista e si faccia curare immediatamente e auguri per la sua gravidanza. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.Sara, alla 33 settimana non c'è sono nessun problema a sottoporsi a cure odontoiatriche. Mi sembra incredibile che vi siano ancora dentisti che si rifiutano di curarla. Io comunque opterei per una anestesia con adrenalina, fatta lentamente. Sicuramente da meno problemi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentma Sara, se la gravidanza procede bene, può sottoporsi con tranquillità alle cure necessarie per risolvere il suo caso. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

pur comprendendo le legittime preoccupazioni del suo compagno, i rischi connessi all'utilizzo di anestetico locale in gravidanza interessano solamente il primo trimestre, lei attualmente è ben oltre questo termine temporale e può sottoporsi con tranquillità alla terapia canalare dei due molari rotti, sotto anestesia da effettuare anche con adrenalina come dicono giustamente i colleghi Izzi, Petti, Passaretti e Tabasso: un'increzione di adrenaline endogene per il dolore da anestesia troppo blanda mi sembra più stressante per il bambino; non perda tempo ulteriore e si faccia curare, spiegando la situazione al suo compagno che fortunatamente a quanto pare non deve mai aver sofferto di pulpite...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Gentile signora Sara, faccia tranquillamente la devitalizzazione, e autorizzi pure tranquillamente il dentista ad utilizzare adrenalina per l'anestesia se ne reputa la necessità. (Personalmente la utilizzo tranquillamente ...) Auguri due volte: per il dente e per il parto !!!

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile signora, si faccia curare tranquillamente i denti, deve smettere di soffrire inutilmente, non succede assolutamente nulla. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)