Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 18

Ho paura di masticare e di mangiare per non danneggiare i denti

Scritto da carolina / Pubblicato il
Salve dottori ho una domanda un po' insolita da porvi . E' un periodo che sono assillata da una paura strana :ho paura di masticare e di mangiare per non danneggiare i denti. Ho paura che possano spezzarsi o addirittura andare in necrosi. So che vi sembrerà assurdo ma purtroppo è cosi. E' cominciata da quando 3 mesi fa accompagnai mia sorella ( 33 anni) dal dentista per un controllo dato che aveva preso un colpo agli incisivi. Il medico le fece prove di vitalità, percussione e rx e disse che doveva stare attenta a mangiare (anche se non si era fatta assolutamente nulla) perchè dopo un qualsiasi urto i denti sono più deboli. la fissazione però cosa strana è venuta a me e non a lei. E' vero quello che le ha detto il medico? se si per quanto tempo bisogna avere accortezza nel mangiare dopo un trauma anche lieve? è vero che bisogna stare attenti anche a strappare il cibo? se si cosa potrebbe succedere? scusate la domanda un pochino insolita grazie saluti Carolina
Gentile Carolina non credo sia il caso di preoccuparsi e addirittura di farsi venire delle fobie d'ansia. Le sue paure sono ingiustificate. Può accadere di avere dei traumi dentali ma se i controlli successivi non hanno rilevato nulla di anormale non c'è nulla di cui temere; i denti certo non si sono indeboliti e si può masticare tranquillamente specie se il trauma è stato lieve. Spero di aver sciolto i suoi dubbi e allontanato le sue paure. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Carolina, la sua preoccupazione è assolutamente gratuita e non trova nessun fondamento in quanto i denti sani sono strutturati per sopportare carichi masticatori di 50 Kg x cm. quadrato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' vero proprio il contrario: se si usano poco, si ammalano. Dopo aver constatato che non ci sono problemi di nessun tipo, con visita e rx, lei può mangiare quello che vuole, stando attenta alla linea..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Signora Carolina, lei stessa è consapevole della singolarità del suo quesito...è rimasta "emotivamente traumatizzata" dall'esperienza di sua sorella e deve essere rassicurata! Le consiglio di tornare ad una masticazione "normale" come quella di tre mesi fa, curi l'igiene e faccia controlli semestrali dal dentista!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Salve sig. Carolina.. se non c'è stato nessun danno vuol dire che il trauma è stato lieve. stia tranquilla e non si faccia alcun problema per i suoi denti. Cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Sig.ra Carolina, stiamo attenti a non trasformare un fatto prudenziale in un atto fobico, che cioé passa dal tutto al nulla! Il collega si è espresso così per far capire che il legame dento-parodontale del dente oggetto di urto poteva aver bisogno di un rallentamento delle sollecitazioni. Passato qualche giorno, (e con il riassorbimento di un possibile edema microscopico relativo al trauma) si può riprendere la propria vita normale. Evitare di porre in trazione strutture bisognevoli di riposo è un presidio normale in qualsiasi pratica clinica e in qualsiasi degenza. Arrivare a non mangiare mi sembra chiaramente estremizzare un non bisogno. Non sia ansiosa e sia serena, cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Carolina, e certo che dopo un trauma, come quello citato di Sua sorella, c'è la necessità  di limitare la funzionalità . Se si sloga una caviglia è giusto tenerla a riposo per il periodo necessario a renderla funzionale. Successivamente ci si può camminare sopra senza timori. Così accade con i denti. Stia tranquilla e mastichi serenamente. Cordiali saluti. Angelo R. Izzi

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Non deve avere queste paure, un trauma lieve non può causare nessun danno ad un dente sano. Qualche accortezza per qualche giorno nel masticare può essere consigliata, ma anche se non attuata non succede nulla. Continui a masticare come prima. Distinti saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora va sempre contestualizzato cio' che si sente, ossia il consiglio era stato dato a sua sorella che aveva subito un trauma e per questo motivo le era stato prescritto di ridurre le sollecitazioni a carico dei denti in questione; riprenda a masticare normalmente senza particolari remore evitando le esagerazioni di qualsiasi tipo, cordialita' .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Cara Signora Carolina, non prenderei alla leggera questo suo infondatissimo pensiero! Potrebbe essere il campanello di allarme di un "malessere psicologico allo stato latente"! Le consiglio di fare una chiacchierata, per prudenza e per tornare a vivere una vita serena e senza queste paure ingiustificate, con uno psicoterapeuta. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia