Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 9

Autismo e cure dentali

Scritto da MAURIZIO / Pubblicato il
Sono padre di un ragazzo autistico di 14 anni che ovviamente causa la sua patologia non è molto collaborativo. E' stata di recente scoperta una carie, sono alla ricerca di uno staff medico della zona di Milano e provincia che possa curarlo senza ricorrere all'anestesia generale, che su di lui ha effetti piuttosto pesanti. Se possibile sarebbe ideale una cura con ozono (al fine di evitare trapani etc.). Grazie mille
Caro Signor Maurizio, ricerchi tranquillamente su questo portale il Dentista adatto digitando Milano e poi Lombardia. Ci sono vari colleghi che usano la sedazione Cosciente. Anche se, previo colloquio col suo Terapeuta, il ragazzo potrebbe essere curato tranquillamente con una sedazione farmacologica da parte dello Psichiatra e con un Dentista che sappia usare l'approccio giusto! Almeno, per quanto ci riguarda non è la prima volta che affrontiamo io e mia figlia Claudia situazioni così, con successo e senza anestesie generali o sedazioni coscienti. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Maurizio, potrà rivolgersi presso un centro odontoiatrico ospedaliero e/o universitario ovvero presso un professionista privato di Milano che potrà trovare anche su questo portale e che magari faccia uso dell'analgesia sedativa. Cordiali saluti e tanti auguri

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

In effetti ozono e protossido potrebbero aiutare. Io ho curato tanti bambini come il suo con queste tecniche. Ma l'ozono è utile solo fino ad un certo livello di carie: da un certo grado di gravità in poi, non basta e ci vogliono ugualmente gli strumenti tradizionali e quindi l'anestesia. Dunque bisogna vedere quanto è grave la carie e agire prima possibile. L'ozonoterapia dentale permette di usare molto meno il trapano e la anestesia, ma non li ha certo aboliti. Se fosse così sarebbe un miracolo mondiale. Di conseguenza è bene che si ricorra al protossido, che è del tutto innocuo. A MI ci sono strutture eccellenti per tutto questo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Esiste la S.I.O.H.(società italiana di odontostomatologia per handicappati) che potrebbe aiutarla a risolvere il suo problema. Il referente per la Lombardia è il Dr. Fausto Assandri cha lavora presso l'Istituto di clinica odontoiatrica e Stomatologica Via della Commenda, 10 - 20122 Milano Tel. 02/57992510 - 02/5518717. Esiste un sito web http://nuke.sioh.it/ dove può trovare altri centri (se non mi sbaglio in Lombardia sono 5). Personalmente ho mandato un paziente alla sede di Torino. Si sono trovati benissimo. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Egregio sig. Maurizio Le consiglio di rivolgersi presso la clinica odontoiatrica dell'ospedale S.Paolo a Milano o presso la Clinica Odontoiatrica di via Beldiletto.

Scritto da Dott. Camillo Tomaselli
Brescia (BS)

Sig.Maurizio, la sedazione farmacologica o con protossido probabilmente sarà sufficiente per far collaborare suo figlio.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Complimenti al dott. Petti che è l'unico ad aver suggerito che il più delle volte ciò che serve è l'approccio giusto da parte dell'operatore, senza dover ricorrere ad anestesie generali o a sedazioni col protossido d'azoto. Per quanto riguarda l'uso dell'ozono, che utilizzo anch'io da anni, concordo col dire che non è utilizzabile in tutti i tipi di carie, soprattutto se quest'ultima, su un dente permanente, è molto avanzata. Dottssa Cuccuru Graziella

Scritto da Dott.ssa Graziella Cuccuru
Bosa (OR)

Buonasera Maurizio, ho trattato e tratto tuttora con ottimi risultati bambini e adolescenti con sindrome autistica,( anche perchè questa sindrome mi interessa molto da vicino), il mio consiglio è di rivolgersi a uno studio privato che abbia capacità e conoscenze della situazione personale del ragazzo, poichè ogni persona con la Sindrome è diversa, ogni approccio deve essere personalizzato , non esistono regole che valgono per la malattia ma per il malato. Se invece intende rivolgersi a una struttura pubblica, forse la più adatta è il Dental Building di via Beldiletto a Milano che fa capo all'Ospedale S.Paolo , richiedendo specificamente che il ragazzo sia seguito sempre dallo stesso operatore, poichè sappiamo benissimo che la difficoltà per questi ragazzi è di dover ogni volta ricominciare a fidarsi di un operatore diverso, dopodichè la metodica di trattamento (laser, trapano o quanto serve alla cura della carie)sarà decisa dall'odontoiatra in accordo con la famiglia Cari saluti, Dott.ssa Patrizia Maschietto
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Patrizia Maschietto
Mariano Comense (CO)

Caro Maurizio esiste una associazione la sioh che si occupa dei problemi di denti in pazienti disabili o scarsamente collaboranti vada sul sito e chieda qual'è la struttura più vicina a lei distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)