Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Ho un problema alla lingua

Scritto da Valerio / Pubblicato il
Buongiorno, scrivo perchè ho un problema alla lingua. Ho 33 anni, non fumo e bevo moderatamente. Il mio problema è iniziato circa un anno fa con una piccola lesione sulla punta della lingua quasi invisibile. Si presentava come una lievissima e piccolissima macchia rossa dai bordi irregolari di cui mi sono accorto per il dolore acuto anche al solo movimento della lingua. Allora pensavo fosse un sintomo di un'alimentazione poco sana. La curai con propoli ed un alimentazione più attenta. Con il passare del tempo si è ripresentata sempre nello stesso identico punto un altro paio di volte per poi guarire in una decina di giorni. Ora mi si è ripresentata per l'ennesima volta. E' il caso che vada dal mio medico o l'insorgenza esclude qualcosa di più rilevante rispetto alla mia diagnosi iniziale? Vi ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.
Caro Valerio, ti consiglio di recarti per una seria ed attenta valutazione della lesione alla lingua dal tuo dentista di fiducia e/o da un dermatologo che di già avresti dovuto fare un anno fa ed evitare di fare diagnosi e terapia autonomamente. Cordialmente.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Valerio, è sempre meglio evitare autodiagnosi ed automedicazioni che non fanno altro che ritardare la diagnosi e la relativa terapia e peggiorare la situazione. Il consiglio è quello di recarsi presso il dentista di fiducia che con una attenta visita potrà valutare meglio la situazione. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro signor Valerio...sarebbe dovuto andare un anno fa e non curarsi da solo ... è pericolosissimo quello che ha fatto ...lesioni simili possono essere banali mucositi...o patologie più serie che bisogna valutare attentamente con una visita ed eventuale prelievo bioptico per arrivare ad una diagnosi certa!.............Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Le consiglio una visita odontoiatrica, sarà poi il suo dentista a dirle cosa fare.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Non posso che concordare con i miei colleghi si rivolga ad uno specialista quanto prima Buona vita

Scritto da Dott. Silvano Siniscalchi
Castelfidardo (AN)

Gentile sig Valerio, le consiglio una visita urgente da un patologo orale. Probabilmente è l'unica persona in grado di dirimere se la macchia che la preoccupa è una cosa banale o l'espressione di una cosa più seria. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Si rivolga al suo Dentista di fiducia. Se non è abbastanza competente, prenoti una visita presso l'Ambulatorio di Patologia Orale dell'Università.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Sig. Valerio, occorre al più presto visita odontoiatrica, poi eventualmente sarà inviato presso un ambulatorio di patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Concordo coi colleghi, l'automedicazione, confonde il quadro..vada da un patologo orale la lesione descritta potrebbe essere anche una candidosi eritematosa (micosi). Cordiali saluti Cristina Cortis

Scritto da Prof. Cristina Cortis
Cagliari (CA)

Signor Valerio, il suo caso richiede esame clinico e prelievo bioptico e non l'automedicazione! Mi sentirei tuttavia di escludere lesioni particolarmente gravi , come ad esempio quelle neoplastiche, perchè queste non scompaiono per poi ricomparire dopo un anno identiche a prima. Cordialmente.

Scritto da Dott.ssa Anna Cervone
Marigliano (NA)