Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Mio figlio ha gli incisivi superiori accavallati

Scritto da carmela / Pubblicato il
Salve, sono una mamma di un bambino di dieci anni, mio figlio ha gli incisivi superiori accavallati, ho consultato alcuni odontoiatri che mi hanno consigliato di mettergli l'apparecchio, io sono indecisa perche' ha ancora qualche dentino da latte. Prima di prendere una decisione mi piacerebbe avere anche il vostro parere.Grazie!
Cara Signora, le consiglio una visita specialistica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

La terapia ortodontica può essere iniziata anche in dentatura mista(cioè con la presenza in bocca di denti decidui e permanenti). Occorre valutare se la sovrapposizione dei due incisivi dipende da una mancanza di spazio oppure da altre cause. E' sempre bene consultare un vero esperto ortodontista regolarmente diplomato, e non solo chi dichiara di dedicarsi all'ortodonzia (ciò potrebbe nascondere la mancanza di una regolare specializzazione). LA VERIFICA DELLA SPECIALIZZAZIONE LA PUÒ CHIEDERE ALL'ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI. L'ORDINE PROFESSIONALE È UN ENTE PUBBLICO PREPOSTO ALLA TUTELA DEL CONSUMATORE. Può trovare facilmente il suo indirizzo sull'elenco telefonico della sua città
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile signora Carmela, si possono raddrizzare i denti permanenti anche in presenza di denti di latte. La decisione di procedere ad un trattamento ortodontico in dentizione mista è delegata al medico specialista. Si affidi a lui e vedrà che non si pentirà. Cordiali saluti E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Carmela, non conoscendo la reale situazione clinica del suo figliolo, il consiglio che posso darLe è di richiedere una consulenza da un collega che si occupi di ortodonzia e che saprà consigliarLe se è il caso di aspettare ancora un pò di tempo o di intervenire già sin da subito. Cordialmente.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara signora Carmela, credo sia il caso di consultare un buon ortodontista che faccia una più precisa diagnosi con l'ausilio di radiografia telecranio laterale con tracciato cefalometrico e rilievo delle impronte e montaggio in articolatore in centrica. I trattamenti possono essere iniziati anche in presenza di denti decidui; non rappresenta certo una controindicazione. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Non avendo a disposizione esami radiografici ed una visita clinica, non è possibile fornirle un parere. Come sostengono i colleghi, si rivolga ad un ortodontista per una visita accurata. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Buongiorno , può iniziare adesso la terapia ortodontica ma può ugualmente anche attendere un avanzamento della permuta dentale. Non ho alcun dato clinico del paziente, nè foto, nè impronte, nè RX, ma immagino che a 10 anni debba cambiare ancora 10/12 denti. Il momento ottimale per iniziare la terapia è subito prima del cambio dei secondi premolari che sono statisticamente gli ultimi a permutare. Si affidi ad un buon ortodontista ( il passaparola è sempre la miglior referenza !!), ma sappia che non esiste alcuna urgenza. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Biancamaria Castellucci
Firenze (FI)

Esempio di terapia Ortodontica in corso di completamento in bimba pi¨ piccola di suo figlio. Dalla casistica della Dr.ssa Claudia Petti
Cara Signora Carmela.... c'è un solo piano di cura più idoneo e quello bisogna fare e lo deve decidere il Dentista Ortodontista....la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica ... e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere........è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati...e chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta.........che le può dire solo un dentista dopo le visite suddette ...non posso quindi esprimere giudizi...senza vederla! Non solo non sarebbe corretto, ma non sarebbe professionale.................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno, non ci sono sufficienti dati clinici per risponderle, iniziare o meno dipende dal tipo e dalla gravità della malocclusione. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Gentile Signora, certamente può aspettare il bambino ha 10 anni, ma se dopo la visita specialistica le hanno detto che è bene iniziare, si affidi alle cure dell' ortodonzista. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)