Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 11

Seguito domanda del 29/6/2008: Forte dolore dopo cura carie

Scritto da adele / Pubblicato il
Buongiorno, avevo già scritto poco meno di un mese fa per avere un parere su un dente curato che doveva essere devitalizzato. Dopo aver effettuato la devitalizzazione sono dovuta tornare dal dentista (continuavo ad avvertire dolore) che per una seconda volta ha "aperto" il dente (per fortuna aveva lasciato un'otturazione provvisoria) ed ha completato la devitalizzazione. Ho assunto l'Oki per 4/5 gg perchè continuavo a sentire dolore e fino a ieri è andato tutto benissimo. Da stanotte avverto nuovamente un dolore ancora sopportabile, per cui ho telefonato al dentista che però sarà in ferie per più di un mese; arriverà domani un sostituto mai visto con cui ho fissato cmq un appuntamento. Considerato il mio "terrore" per ogni tipo di intervento dentistico cosa mi consigliate di fare visto che ho già dovuto subire (e pagare) tre sedute e ancora non credo di avere risolto? E' il caso di rivolgermi ad un altro dentista? Ringraziando anticipatamene porgo distinti saluti Adele
Sig.Adele, a volte possono capitare dei denti con delle complicanze al trattamento. Le consiglio di sentire il parere del sostituto, se la sua risposta non è convincente, senta il parere di un'altro che potrà scegliere nel nostro portale. Dott. Ruffoni Diego.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Adele, se ha la possibilità di spedire un endorale del dente in questione, meglio. Le complicanze sono sempre dietro l'angolo, si faccia ricoltrollare per risolvere il problema e, comunque, è nella sua libertà cambiare medico. Dott. Cristian Romano

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Signora Adele, durante le terapie ci possono essere degli effetti collaterali. L'importante è aver fiducia nel proprio dentista. Se cambia dentista, ed è una Sua libera scelta, perchè ritiene di sfiduciare il Suo per un'evento cosi' limitato? Ci tenga aggiornati. Distinti Saluti.

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Sig. Adele, a volte possono capitare degli insuccessi dovuti anche alla anatomia del dente che può presentare dei canalicoli accessori non facili da pulire. Io nei suoi panni mi farei riaprire e medicare l'otturazione dal dentista sostituto ed aspetterei il ritorno del mio dentista di fiducia.

Scritto da Dott. Michele Giudice
Salerno (SA)

Domani vada all'appuntamento con fiducia!

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Può capitare, come ha già detto chi mi ha preceduto, qualche complicanza! Non ci dice di che dente si tratta, i canali sono chiusi o medicati? Il paziente è portato sempre a pensare che il dente devitalizzato sia subito asintomatico, comunque le consiglio di andare serenamente all'appuntamento di domani. Saluti Dr. Cristoforo DelDeo

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Non possiamo dire se il suo dentista abbia fatto manovre corrette oppure no ma, chissa`, magari il sostituto...

Scritto da Dott. Orio Bandera
Brescia (BS)

Sig. Adele, penso che Lei abbia perso la fiducia, anche se gli insuccessi possono esserci, ma non li dovrebbe pagare Lei. Sono convinto che se glie ne parlerà, il suo dentista troverà la soluzione . Dott. Maurizio Serafini

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cara Adele, forse proprio l'aver lasciato la medicazione provvisoria per un mese può essere la causa del suo problema. un canale opportunamente pulito e "lavato" (sotto diga, se no non funziona) va chiuso presto e poi anche il dente va ricostruito presto, altrimenti l'interno del dente si può ricontaminare e dare di nuovo problemi. buona parte dei denti guariscono anche con cure non superspecialistiche, ma qualcuno, per guarire, ha bisogno dell'intervento di un endodonzista esperto ed attrezzato. se ne ha la possibilità (magari durante una SUA vacanza), ne consulti uno (sul sito della società italiana di endodonzia ne può trovare un po' dappertutto).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Cra Sig.ra Adele, bisognerebbe avere le immagini Rx per capire cosa è accaduto al suo dente. Se il dente alla prima terapia era vitale ed infiammato (pulpitico) oppure era necrotico (cioè la polpa era già "morta" precedentemente). A seconda di ciò la terapia poteva essere diversificata. In ogni caso bisogna verificare se la chiusura dei canali è stata eseguita correttamente, se non c'erano dei granulomi presistenti, oppure se non sono state create false strade durante le terapie endodontiche la strumentazione dei canali può, se eseguita senza controllo radiografico e senza l'ausilio di rivelatori d'apice elettronici, causare perforazioni della radice che possono causare osteiti e dolori persistenti. Si faccia controllare da un bravo professionista che possa valutare la situazione. Cordiali saluti Dr. G.Lazzari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)