Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 22

Da 3 anni sotto il palato mi è spuntato il canino permanente

Scritto da francesca / Pubblicato il
Salve a tutti..sono disperata. Ho 28 anni e dieci anni fa un mio ex dentista scopre che ho un canino da latte e facendo la panoramica ci siamo accorti che avevo il mio permanente obliquo (che ancora nn era uscito). Per mia volontà non ho voluto fare nulla. Da 3 anni che sotto il palato mi è spuntato il canino permanente, ed è vicino all'incisivo laterale. Il dente da latte sta cedendo...si sta rompendo a mano a mano. Non voglio mettermi l'apparecchio..anche se il mio dentista insiste per non perdere il dente buono. Voi cosa mi consigliate?
Cara Francesca, sono d'accordo con il tuo dentista ed il consiglio che posso darti è quello di recuperare il canino in arcata con una corretta terapia ortodontica fissa. L'alternativa residuale potrebbe essere quella di togliere il canino permanente e se c'è spazio ed osso sufficienti mettere un impianto. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Francesca, Le consiglio diseguire quello che ha detto il suo dentista anche perchè mi sembra di capire che la terapia non sarà molto lunga considerato che il canino è già spuntato ed è vicino alla sua sede naturale. Cordialmente.Dott.T.Savino

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

NON perda tempo, metta l'apparecchio!!!!!!!!!. il sacrificio sarà ricompensato da un perfetto equilibrio masticatorio. il canino è importantissimo per l'occlusione!. Pensare di togliere un canino permanente per un impianto, al posto di qualche mese di apparecchio mi sembra una vera assurdità. lei è stata fortunata considerando la sua età adulta, non capita spesso una eruzione spontanea, pensi che in questi casi i pazienti si sottopongono ad interventi chirurgici sul palato per esporre i canini e metterli in arcata. FACCIA IL TRATTAMENTO. Saluti d.ssa Roberta Araceli
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Roberta Araceli
Viterbo (VT)

Sig. Francesca, sia contenta, ha il suo canino, e si è risparmiata la tipica "ricerca chirurgica" delle corona per posizionarci un'attacco onde poi, posizionare il dente correttamente. I colleghi, sopra , Le hanno dato dei buoni consigli, li segua. Auguri.

Scritto da Dott. Giovanni Vecchio
Pomezia (RM)

Carissima Sig.ra. Ascolti il suo odontoiatra e recuperi il canino con un trattamento ortodontico questo elemento è importantissimo per l'arcata delle sua bocca. Vuoi per il supporto della bozza canina che con la sua struttura fa si che non si creino solchi profondi naso genieni con successivo afflosciamento del labbro superiore. Facendo questo è come fare un piccolo trattamento estetico sulla superficie del suo viso. Dott. Polito Vincenzo OONTOIATRA Ariano Irpino Av

Scritto da Dott. Vincenzo Polito
Ariano Irpino (AV)

Gentilissima Francesca, le consiglio di seguire quanto le suggerisce il suo dentista.... mi sembra la scelta più saggia. Cordialmente Dott. D.Cianci

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Gentile Francesca penso che il "coro" dei miei colleghi che mi hanno preceduto nel risponderLe sia una garanzia su quale sia la cosa giusta da fare nel Suo caso. Cordialmente

Scritto da Dott. Leonardo Bergo
Torino (TO)

Come le hanno detto i colleghi, non deve essere disperata, perchè quando lei aveva 11 anni circa quel dente sarebbe dovuto erompere e nel tempo l'avrebbero dovuta avvertire che il deciduo non poteva fungere da "surrogato" del suo canino permanente. Probabilmente la sua "disperazione" deriva da questo, ma la natura le ha indicato la strada per sistemare la sua funzione masticatoria.

Scritto da Dott. Roberto Antonio Vernucci
Manduria (TA)

Gentile signorina, la politica dello struzzo non paga. Lei non ha molta scelta: deve fare qualcosa che permetta al canino di sistemarsi nell'arcata. Se proprio le fa paura un trattamento tradizionale opti per la tecnica Invisalign che oltre a non vedersi maschera il buco della mancanza del dente finchè il dente non si sistema sull'arcata. Cordiali saluti E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Francesca, si può vivere con un canino nel palato e senza canino deciduo, ma la masticazione e l'estetica sono compromesse. Non è obbligatorio consentire all'odontoiatra una cura ortodontica, ci si può rifiutare, pagando poi nel tempo tutte le conseguenze. Si ricordi che il non seguire i consigli del suo odontoiatra, probabilmente porterà danni irreversibili alla sua bocca.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)