Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Durante la masticazione mi si è rotto un pezzo di un dente

Scritto da Marconi / Pubblicato il
Buonasera,ho un quesito da porvi: Circa 4 mesi fa durante la masticazione mi si è rotto un pezzo di un dente molare in basso a sx (se non erro da mappatura n.47). Non mi ha mai fatto male e solo ora ho pensato di fare un controllo. Al momento ho consultato un paio di dentisti che mi hanno dato due diverse soluzioni. Nel primo caso, senza alcuna radiografia, mi è stato detto che, vista la profondità della carie presente, è il caso di procedere con un'incapsulamento in resina o ceramica. Nel secondo caso invece mi è stata fatta una radiografia bilaterale e proposta una devitalizzazione e conseguente ricostruzione (al dente maggiormente colpito) + altre piccole otturazioni. Da quanto ne ho capito personalmente l'entità degli interventi è diversa. Se è possibile ricevere un parere... Un dente devitalizzato con il tempo perde la propria bellezza? (volgarmente, ingiallisce??) Ringrazio
Non è possibile darLe una risposta in ordine alla terapia senza una visita ed una valutazione radiografica. E' vero che, con il trascorrere del tempo, un dente devitalizzato tende a diventare più scuro ma per il 4.7 è cosa trascurabile anche se è opportuno incapsularlo perchè tende ad essere poco resistente alle forze della masticazione che si vanno a scaricare su di esso.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signore non avendo a disposizione l'esame radiografico effettuato dal collega e non potendola visitare risulta difficoltoso e sconveniente proporle una diagnosi e la terapia più idonea alla risoluzione del problema. Mi lasci però fare qualche considerazione che potrebbe tornarle utile, il collega che ha effettuato l'esame radiografico, unitamente ad una accurata visita odontoiatrica, ha di certo maggiori e più certi elementi su cui far diagnosi. A questo vorrei aggiungere che oramai tutta la letteratura internazionale è concorde nell'affermare l'assoluta necessità di allungare la sopravvivenza degli elementi trattati endodonticamente a mezzo di una ricopertura cuspidale ottenibile, a seconda delle situazioni, con la classica corona protesica o con un overlay. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentile paziente, lei è stato visitato da due dentisti. La differenza fra i due è che mentre il primo spera di poterle salvare il nervo, ma non è detto, il secondo , avendo eseguito la radiografia , è sicuro di non poterlo fare. Ovviamente , il molare devitalizzato e quindi indebolito nella sua resistenza dovrà essere incapsulato altrimenti potrebbe incorrere in fratture della corona o infiltrazioni cariose della ricostruzione. Evenienze rispetto alle quali, mi creda, il problema della discromia post- devitalizzazione, è del tutto secondario. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Otturazione di molare con carie sottogengiva e sotto cresta ossea, con intervento parodontale di chirurgia estetica ed allungamento corona clinica
Caro signor Marconi ... no un dente devitalizzato non perde la sua bellezza a meno che non siano già in atto prima della devitalizzazione patologie particolari della polpa che il Dentista può e deve accertare con visita, percussione assiale e tangenziale e Rx endorali e prove termiche col caldo e col freddo ... questo per riospondere alla sua ultima domanda...poi sull'entità diversa delle terapie non ho nessun elemento per dire niente...sarei tanto curioso di sapere perchè non ha fatto queste domande ai dentisti che l'hanno visitata, in particolare al secondo e soprattutto perchè dopo essere andato da due dentisti (cosa già abnorme, perchè di regola si va da uno in cui si abbia fiducia o sia rinomato o noto o segnalato se non lo si conosce e si pone la propria fiducia in lui...cosa è questa moda di sentire tanti dentisti e poi di scrivere nel web a noi e a chissà quanti altri per avere conferme...se cerca conferme cambi dentista finchè non trova quello che le infonde fiducia, se no il rapporto col suo dentista sarà sempre di sospetto (improduttivo) Piuttosto la domanda che deve fare al dentista che la visita è se la distruzione così ampia del dente si estenda sotto gengiva o sotto il margine osseo...perchè allora bisogna intervenire chirurgicamente per fare un allungamento clinico della corona per tirare fuori la parte distrutta del dente, dalla gengiva e dell'osso eventualmente....le lascio una foto..............Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signore, un dente devitalizzato non ingiallisce, al limite scurisce. E' necessario che venga ricoperto da una corona (capsula) o da un intarsio a ricoprimento cuspidale, per scongiurarne la possibile frattura nel tempo. Per il resto non posso esprimermi con più precisione, non avendo a disposizione quantomeno una radiografia per controllare la sua situazione dentale. Cordialmente

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Reggio Calabria (RC)

Concordo con i colleghi , se la lesione e molto ampia e profonda , ma questo va valutato con rx ed esame obiettivo, la teraspia canalare, un perno e una ricopertura finale sono la strada da seguire , anche perche il 47 e' un dente di masticazione ed e' sottoposto a notevoli carichi . Non penso che il problema sia molto grave, ne irrisolibile

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Sig.Marconi, entrambi i professionisti sono concordi con la cura di quel dente, uno propone lavori più invasivi ma anche più duraturi (corona), l'altro è conservativo ed esegue un lavoro che potrebbe cedere nel tempo per poi essere sostituito da una corona. Le ricordo che quando un dente si spezza occorre intervenire immediatamente e non dopo 4 mesi. Dopo aver curato i denti si ricordi sempre della classica visita semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Salve. credo che sia più giusto e doveroso dare ragione a chi le ha fatto una rx di diagnosi. il dente devitalizzato col tempo si indebolisce.. motivo per cui è indispensabile proteggerlo con una corona in oro ceramica. cordialmente, gianluigi renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)