Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

Dato il poco spazio, i miei incisivi superiori sono cresciuti accavallati.

Scritto da Cinzia / Pubblicato il
Ho 19 anni. Quando ero piccola i miei genitori mi hanno portata da molti dentisti per via dei miei incisivi superiori che, dato il poco spazio, sono cresciuti accavallati. Tutti hanno dato loro la medesima risposta: non era possibile lavorare data l'età e che avrei dovuto aspettare l'età adulta per poter intervenire... Oggi sono andata dal mio dentista e, non ricordando le "sentenze" di qualche anno fa, mi ha detto che sono troppo grande e l'unica soluzione è un intervento chirurgico per allargare il palato e lasciare così lo spazio ai denti per dar loro modo di riaddirizzarsi... Ora io, da ignorante in materia, mi domando una cosa... Ma non potrei togliere due molari in modo da avere lo spazio necessario e poi mettere l'apparecchio per riaddirizzarli?
Ortodonzia e Pedodonzia Chiryrgica della Dr. ssa Claudia Petti...come esempio
Cara Signorina Cinzia...non è possibile risponderle seriamente e con professionalità e professionismo...senza avere in "mano" dati clinici essenziali...ma qualcosa non quadra... mi lascia molto perplesso quanto le ha detto il primo dentista e lo stesso il secondo dentista..poi addirittura intervento chirurgico...vede cara Cinzia, ...di più non posso dirle perchè l'Ortodonzia è una Scienza particolarmente complessa e si deve fare uno studio cefalometrico dei piani e degli angoli che "passano" per formazioni anatomiche precise dello scheletro e dei tessuti molli...che si studiano di regola con una radiografia latero laterale ...modelli di studio e tanto altro ancora...questo si chiama check up ortodontico che è il solo che permette di fare una corretta diagnosi ed impostare una altrettanto corretta terapia... Cordialmente, Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Ortodonzia e Pedodonzia (la figlia Claudia Petti)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mamma mia Cinzia... Per fare un piano di cura, ci vuole prima una diagnosi accurata. In campo ortodontico la diagnosi si fa con la cefalometria (se vuoi vedi il mio piccolo articolo su questi argomenti in questo stesso sito) che é una misurazione degli spazi, degli angoli, della struttura ossea, che possiamo paragonare al.. "recipiente" dove stanno i denti. E come tale si cerca di capire se c'é spazio per poterli allineare così, oppure se davvero c'é da togliere qualche dente (in genere non i molari, ma i premolari per lo più) per allinearli tutti. Ma i fattori in gioco sono anche altri, come il combaciamento fra le arcate etc. Bisogna tenere conto di tutto, sia per la corretta funzione della masticazione e della postura della colonna vertebrale, sia per garantire una STABILITA' del risultato. Infatti se non si fanno bene i.. conti con tutto, ma proprio tutto, ci può essere un rischio elevato della cosa peggiore che si possa immaginare: che una volta finito e tolto l'apparecchio, qualcosa si risposti e torni quasi come prima..!! Ci vuole uno bravo. E tu lo devi seguire bene.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Cinzia, mi piacerebbe conoscere anche la versione del suo odontoiatra, le ricordo che in fase di crescita è possibile ottenere movimenti ortopedici e dentali, mentre a fine crescita si possono ottenere solo movimenti dentali. Se i fatti stanno, come lei riferisce, forse occorre un altro consulto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Cinzia, premesso che per fare delle valutazioni ortodontiche serie bisogna fare uno studio del caso accurato (foto, modelli, ortopantomografia e teleradiografie con tracciati) se la sua situazione attuale richiede una espansione del palato è probabile sia necessaria la chirurgia data la sua età...magari consulti uno specialista in Ortognatodonzia per capire se si possa risolvere in maniera non chirurgica. Le estrazioni dei molari...è una possibilità , ma va valutata con molta cautela e solo dopo lo studio accurato della sua situazione clinica
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Scalas
Cagliari (CA)

Cinzia, se è vero quello che hai affermato, è molto grave, perchè come dicono i miei colleghi sopra, le strutture ossee si modificano in fase di crescita, per cui si doveva intervenire durante la crescita per ottenere un risultato eccellente, ora si, puoi rimediare facendo estrazioni dei premolari per ottenere gli spazi necessari all'allineamento, ma non è la stessa cosa. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cinzia, per fare una diagnosi bisognerebbe conoscere bene il tuo caso mediante rx e modelli in gesso. Comunque mi sembra di capire che il tuo problema di spazio sia risolvibile mediante un espansore, il quale in alcuni casi funziona anche alla tua età (senza intervento chirurgico).

Scritto da Dott. Mauro Lattisi
Trento (TN)

Cara Cinzia, tutti concordiamo sul fatto che è necessario fare una diagnosi acquisendo i dati necessari... il mio consiglio al "buio" è di evitare se possibile l'estrazione sia dei molari che dei premolari... attualmente esistono tecniche (Damon ad esempio) molto efficaci nelle modificazioni ossee anche negli adulti. Molti casi che una vota prevedevano estrazioni o, peggio, chirurgie ossee, si possono trattare in maniera molto meno invasiva. Saluti.

Scritto da Dott. Dario Vespa
Milano (MI)

Cara Cinzia, bisogna vederla di persona e valutare attentamente la situazione intraorale, la gravità dell'affollamento, radiografie, modelli, etc.. Impossibile fare una diagnosi via Internet

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

L'espansione in genere non garantisce il recupero di molto spazio. Credo che il suo problema abbia altre origini e cause ed è su queste che bisogna indagare seriamente per arrivare ad una corrette diagnosi che è alla base di una felice terapia. Dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Cara Cinzia, controlla nel sito www.Invisalign.com e scegli un esperto a Firenze che ti possa consigliare una terapia semplice ed efficace. Anche il tuo suggerimento di estrazione dei premolari deve essere valutato; forse possibile. Cordialmente E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia