Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

Da qualche giorno soffro di un forte mal di denti causato da una carie

Scritto da Andrea / Pubblicato il
Salve a tutti! Mi chiamo Andrea ed ho 23 anni. Da qualche giorno soffro di un forte mal di denti causato da una carie che ammetto di aver trascurato per paura di dovermi recare dal dentista. Atteggiamento sciocco ed inutile, non lo metto in dubbio.. In questo preciso momento mi duole leggermente, quasi un dolore pulsante. Il dente è composto da poco più che da mezza corona. Ho quasi il terrore a pensare al dolore che possa arrecare l'estrazione del dente o che qualcosa possa andare storto. Qualsiasi cosa. Spero non faccia così male come lo si racconta. Ho finalmente deciso di andare dal dentista. Non vorrei pentirmene. Non è per mancanza di fiducia alla categoria Vostra, per carità, è' solo una mia paura. Grazie per ogni eventuale risposta. Distinti saluti!
Vedere link a caso clinico
Caro Signor Andrea... va bene grazie per averci raccontato il suo problema...ma non vedo il problema...o meglio lo vedo nel suo dire "Ho quasi il terrore a pensare al dolore che possa arrecare l'estrazione del dente " ... il dente non deve essere estratto...perchè parte già con questa errata idea fissa che un dente molto distrutto si debba estrarre...si deve salvare e si può salvare...rifiuti categoricamente l'estrazione...quello che descrive è il dolore di un dente in pulpite che va devitalizzato e che va ricostruito probabilmente con un perno moncone e rivestito a sua volta con una corona in oroplatino porcellana o zirconio porcellana ...il dentista poi valuterà se è necessario attuare un piccolo intervento parodontale per allungare la corona clinica (la parte del dente che emerge dalla gengiva)= questo se la distruzione cariogena arriva ad invadere i tessuti del dente sotto gengiva o addirittura sotto la cresta ossea... non faccia prendere le pinze per fare un impianto...perchè questa è l'idea generale che hanno quasi "tutti" in testa ... le lascio la foto di un dente molto distrutto e recuperato come descritto ed il link al caso clinico intero che è in bocca ormai da 30 anni...Riabilitazione Orale Parodontale e Protesica Completa, in un Caso Complesso di Compromissione Grave Parodontale ossea, conservativa, endodontica, protesica in presenza di insufficienza di gengiva aderente. http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/parodontologia/246_riabilitazione-orale-parodontale-e-protesica-compl.html ... ...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo è un semplicissimo caso di paziente odontofobico, in cui cioè il reale problema non è il danno dentale, ma la paura di sottoporsi alle cure del caso, le consiglio solo di ricercare un professionista che abbia non solamente la capacità di curarla, ma la pazienza. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Andrea, lei ha 23 anni. Se non si mette in cura presso un buon dentista e non comincia a seguire un buon piano di igiene orale presso uno studio e a domicilio, durante l'arco della sua vita avrà parecchie sedute dal dentista con fastidi e costi anche rilevanti che saranno solo frutto di una sua paura immotivata. Oggi per un giovane non è giusto avere carie destruenti e dover ricorrere a grosse riabilitazioni. Infatti è sufficiente fare una corretta igiene domiciliare ed un controllo semestrale sistematico per prevenire gran parte dei fastidi che le malattie dentali possono procurare. Ci pensi e si organizzi, cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Andrea, il tuo approccio con il dentista e completamente sbagliato. Tu fai le domande e risposte da solo ed elimini il parere di chi ne sa più di te e, potrebbe aiutarti a risolvere il tuo duplice problema, il mal di denti e la paura, con tranquillita. Ricordati che se ogni volta che ti rivolgi ad un dentista e' solo per tamponare un mal di denti metterai il professionista in condizione di lavorare male e te di soffrire

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Sig. Andrea, l'odontoiatra utilizza l'anestetico locale per evitare di provocare dolore durante le sue cure. Dopo le prime cure acquisterà fiducia nell'operatore dimenticando le sue paure. Le consiglio di curare tutta la bocca e di prevenire con la collaborazione dell'igienista dentale alcune possibili patologie che potrebbero distruggere il cavo orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)