ricerca nel sito Cerca il Dentista nella tua città Cerca in

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

(area promo)

domande di odontoiatria

Ricerca nelle domande di Odontoiatria

   
Ricerca per categoria:  Ricerca parole chiave:

Domanda di Odontoiatria


Scritto il 29-12-2009


Mi è stata diagnosticata una osteorarefazione apicale in posizione 35.

Francesco
Salve, ho fatto una panoramica odontoiatrica e mi è stata diagnosticata una osteorarefazione apicale in posizione 35. Le mie domande sono: cosa è, e se è qualcosa di irreparabile; poi a quanto ho capito riguarda i molari superiori destri ma in quella posizione ho una protesi dentaria. Poi da un periodo di tempo mi sono accorto che la notte stringo i denti con conseguente dolore di denti, specialmente i canini, durante il giorno, c è un rimedio a questo anche perchè è da qualche mese a questa parte che ne soffro. Grazie anticipatamente per le vostre risposte.


Le risposte dei medici

Pagine: 1
Risultati trovati: 5
Pubblicato il 29-12-2009
Caro Signor Francesco...il 35 è il secondo premolare sinistro inferiore ... la osteorarefazione è una zona di "distruzione ossea" che alla radiografia appare radiotrasparente, quindi nera, dovuta ad una infezione intorno all'apice del dente che ha cosi' distrutto l'osso, come una Parodontite periapicale, una Cisti, un Granuloma a partenza da una necrosi = infezione dell'interno della radice...le spiego: ...Concettualmente i microbi presenti nella radice inviano fuori nell'osso le loro tossine a cui l'organismo risponde con la formazione cistica o granulomatosa per arginare l'infezione stessa e difendersi ... tolti i microbi con la terapia nuova endodontica per via ortograda (normale ) o retrograda (chirurgica) le tossine non vengono più emesse e la zona di osteolisi (lisi dell'osso) scompare con rigenerazione dell'osso stesso. Per togliere il dolore basta fare questo una volta individuato il dente e fatta una diagnosi: non può convivere con tanti granulomi per di più fistolizzati (alcuni)...sono pericolosi non solo localmente per i denti...il Parodonto...l'Osso...le gengive...ma anche per l'Organismo intero...dal Granuloma possono partire microbi che col torrente ematico vengono portati in organi ed apparati importanti quali Rene, Cuore e tanti altri...e dare infezioni pericolose...fortunatamente molto rare...ma esistono e sono pericolose ripeto!...quindi un granuloma va eliminato...se poi sono più di uno come nel suo caso ...motivo in più per eliminarlo e soprattutto se sono fistolizzati...: guardi che è semplice e normale terapia alla portata di qualsiasi buon Dentista!... Le spiego cos'è un Granuloma: I granulomi si curano: essi sono dei tentativi dell'organismo di bloccare l'infezione che risiede nel dente...ossia i microbi sono nella radice...le tossine escono dall'apice e provocano l'insorgenza del granuloma...curate le radici...il granuloma si riassorbe da solo in un tempo variabile di pochi mesi al massimo ... ma i microbi non ci sono più!...se fosse impossibile curare le radici per la via "normale"...le si curano per via retrograda, chirurgicamente, entrando nelle radici dagli apici che poi vanno sigillati con materiali particolari!...il granuloma i può anche non escidere chirurgicamente intanto si riassorbe! Ciò detto, le possibilità di dovere estrarre il dente sono molto ma molto remote...quindi con una buona terapia endodontica o di chirurgia endodontica...lei mantiene il suo dente ...queste lesioni sono importanti oltre che localmente anche per l’organismo intero perché possono essere causa se non curate, di malattie focali a distanza di organi importanti che hanno il loro Fucus di partenza "in cavità dell’organismo comunicanti con l’esterno", in questo caso l'osteolisi periapicale co0sì come le Tasche Parodontali (altra causa comune ed importante)! le lascio una foto esplicativa ed il link al caso completo...che è in bocca da una trentina d'anni!!! ...Riabilitazione Orale Parodontale e Protesica Completa, in un Caso Complesso di Compromissione Grave Parodontale ossea, conservativa, endodontica, protesica in presenza di insufficienza di gengiva aderente. http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/parodontologia/246_riabilitazione-orale-parodontale-e-protesica-compl.html ... ...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi

Scritto da Dott. G. Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 29-12-2009
Sig. Francesco, il 35 è il secondo premolare inferiore sinistro che dovrebbe essere trattato o avulso, perché sta creando dei danni all'osso che lo contiene, si rivolga al più presto a chi ha prescritto la radiografia.

Scritto da Dott. D. Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 30-12-2009
Caro Francesco, la rarefazione ossea, risultato di un insulto osseo da irritazione pulpare, va via con la terapia endodontica.. per cui non credo debba preoccuparsi più di tanto.. come pure la dolentia muscolare che può essere il risultato di uno scarico di tensione derivante dal fastidio dentale. Vada dal suo odontoiatra, saprà sicuramente cosa fare. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. G. Renda
Castrovillari (CS)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 30-12-2009
Signor Francesco deve andare da un dentista. Penso che lo abbia già contattato se ha fatto un esame rx, allora lui risolverà tutto, e naturalmente le spiegherà a fondo cosa vuol sapere. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. O. Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 30-12-2009
Sig. Francesco, non c'è molto da aggiungere a quanto esplicitato dai miei colleghi, se non quello di invitarla di leggere l'articolo da me pubblicato: Granulomi Apicali. Per quanto riguarda che la notte stringe i denti e si alza con dolori ai canini, le consiglio una visita Kinesiologica e Gnatologica, probabilmente avrà un precontatto o una dimensione verticale (altezza globale delle arcate dentarie in occlusione) ridotta che un Byte si risolve momentaneamente. Questi problemi, inoltre, si esacerbano quando esiste un periodo di stress; all'uopo le consiglio di leggere l'articolo pubblicato: Disfunzioni Cranio Mandibolari e Postura. Cordiali Saluti

Pagine: 1
Risultati trovati: 5