Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Ulteriore seguito alla domanda: Ho parecchi denti devitalizzati

Scritto da cristina / Pubblicato il
Gentili medici mi sorge un dubbio atroce consultando le risposte sul forum: ho una corona molare superiore settimo che servirà per il ponte...temo che togliendola il moncone possa essere danneggiato perchè non ricostruito con perno: sarebbe possibile quindi inserire un perno in un eventuale secondo rifacimento?? essendo il dente molto ricostruito sotto la capsula, non mi è stato però messo il perno...si puo' mettere al momento che devo riaprire la capsula o è possibile che "perda il dente" se il moncone è danneggiato...si puo', insomma, intervenire in un secondo tempo per salvare il dente?? Grazie, sono angustiata cristina
Sig. Cristina, si può fare di tutto, ancora di più di quello che pensa, ma deve esserci un’indicazione medica, altrimenti è meglio non fare nulla. Molti denti devitalizzati con corona non possiedono il perno e godono di buona salute, senza rischi di frattura radicolare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Cristina, mi sembra un pò confusa. Se non hanno messo un perno precedentemente vuol dire che il collega non lo riteneva opportuno. penso che si possa togliere la capsula senza creare danno al dente, specialmente se la capsula si deve ripetere, perchè in tal caso il collega può anche separarla in due e toglierla, senza creare danno al moncone. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Perno MOncone
Cara Signora Cristina...1) si è possibile mettere un perno moncone in oro o in carbonio...è più consigliabile in carbonio perchè più flessibile e distribuisce meglio le forze sulla radice. ovvio che andava fatto prima della ricostruzione...che però può far togliere e far preparare adeguatanente i canali per il pernomoncone...però guardi che se le pareti del dente dove c'è la otturazione fossero ben spesse e solide (questo lo può giudicare solo il Dentista)...può fare la corona tranquillamente senza fare il Perno Moncone. 2) certo che è recuperabile...basta che la radice sia buona...vede se la distruzione del dente andasse sotto gengiva o sotto osso addirittura...ci sono degli interventi parodontali che servono per "tirare fuori" la radice dall'osso e dalla gengiva in modo che la parte distrutta del dente o della radice sia sopra a queste strutture = sopra nel senso fi fuori...in modo che l'otturazione o il perno moncone e la corona in ogni caso, chiuda sul dente e non sulla gengiva o addirittura sull'osso il che causerebbe problemi parodontali con formazione di una tasca parodontale...il primo passo per una gengivite ed una parodontite se trascurata la gengivite... le lascio dei link a dei casi clinici da me pubblicati su questo argomento ...così capisce meglio: ecco: Restauro conservativo di un elemento dentale recuperato con intervento parodontale gengivale e osseo Restauro conservativo di un elemento dentale recuperato con intervento parodontale gengivale e osseo  Restaurazione protesica di un elemento dentale, fratturato, recuperato con un piccolo intervento parodontale Restaurazione protesica di un elemento dentale, fratturato, recuperato con un piccolo intervento parodontale  Lembo riposizionato apicalmente con colla di fibrina per la terapia di una frattura coronale linguale estesa sotto gengiva e sotto il margine osseo (classe IV di Ingle) di un elemento dentale 4.7  Riabilitazione Orale Parodontale e Protesica Completa, in un Caso Complesso di Compromissione Grave Parodontale ossea, conservativa, endodontica, protesica in presenza di insufficienza di gengiva aderente.  Terapia chirurgica delle lesioni di I, II, III classe delle bi/triforcazioni (3^ parte)  ...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signora, l'eventuale esigenza di fare un perno sarà valutata dal suo curante in fase di lavorazione, per non danneggiare il moncone sarà preferibile "tagliare" la vecchia corona.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Cristina non si avvilisca, farà sempre in tempo a recuperare ogni problema che eventualmente dovesse insogere, abbia fiducia nel suo curante. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Cara cristina. ogni dente ha una storia a se. Spesso nella stessa bocca ci sono denti con perno e denti senza perno. poi puo'accadere che la percezione del paziente di "dente distrutto" può essere invece una piccolezza ingigantita dalla lingua.. organo che possiede recettori molto fini..così piccoli che ingigantiscono finanche un granello di sabbia. per questo mi riallaccio alla competente risposta dei colleghi Ruffoni e Romano.. si può far tutto.. il collega saprà di certo come fare.. non conosciamo però il suo caso e non avendo ben chiaro quanto sia veramente distrutto il suo dente, mi resta da dirle solo una cosa: abbia fiducia del suo dentista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Sig.ra Cristina, stia tranquilla che il suo dentista saprà valutare come meglio risolvere il suo problema, oggi, è veramente difficile perdere un dente. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig Cristina lasci decidere al suo dentista cosa fare se la radice del dente è valida si può ricostruire il moncone però lo deve decidere il professionista che la cura.

Scritto da Dott. Marco Pellegrini
Cesano Maderno (MB)