Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

Ad aprile il dentista mi ha tolto i 2 molari superiori.

Scritto da sonia / Pubblicato il
Gent.li dottori, ad aprile il dentista mi ha tolto i 2 molari superiori nella parte sinistra dell'arcata dentale, afferma che non è necessario rimetterli perchè la masticazione non è compromessa e che gli altri denti non si "sposteranno" col tempo. Io vorrei esserne certa, anche perchè avevo problemi di masticazione inversa e ho subito un intervento di chirurgia maxillo facciale per risorverlo e non vorrei compromettere la mia masticazione adesso a 35 anni. Grazie e cordiali saluti.
Gentile Signora, i dati che riporta sono piuttosto vaghi, infatti si tratta di sapere quali molari sono stati estratti dall'arcata superiore sinistra ( 7° e 8°, 6°e 7°,...) . In un caso ,infatti, se la presenza dei denti antagonisti sull'arcata inferiore si ferma al 6° ,potrebbe essere sufficiente non intervenire se anche a livello superiore è presente il 6°. Altrimenti, come buona regola insegna, i denti estratti è sempre bene sostituirli con protesi possibilmente fisse. Comunque, avendo oltre tutto subìto un intervento di chirurgia maxillo-facciale per i motivi che lei ha riportato, è importante che la sua occlusione non subisca alterazioni: faccia una visita dal chirurgo che l'ha operata .
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Ghio
Livorno (LI)

Come dice il collega Ghio, dovrebbe sostituirli. I molari le permettono di masticare e quindi triturare i cibi correttamente.. Anche se non ha gli antagonisti (ovvero i denti con i quali quelli estratti articolano) in virtù della sua giovane età, ristabilire un'articolazione è quasi una necessità. "Reinserirei" se necessario i denti superiore ed inferiori arrivando almeno fino al secondo molare.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Sonia... Il Dottor Ghio dice bene...è sufficiente avere, ai fini funzionali, fino al primo molare...però bisogna conoscere la situazione clinica...perchè se...dove ora è edentula, ci sono gli antagonisti, essi scenderebbero fino a incontrare la gengiva opposta, trascinando con se il processo alveolare con gravi problemi non solo parodontali, ma soprattutto gnatologici, di malocclusione, di interferenze nelle disclusioni in protrusione e lateralità...interferenze che non ci devono essere e che possono compromettere le articolazioni temporo mandibolari...quindi se ha gli antagonisti (denti controlaterali dell'altra arcata), in corrispondenza di quelli estratti, va fatta una protesi o impianti per ristabilire l'occlusione giusta...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Sonia, aver tolto due molari superiori senza sapere quali sono, non ci permette di poter esprimere qualsiasi consiglio. Si trattava di denti antagonisti, di denti soprannumerari o...? 

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora Sonia, in linea di principio è possibile avere una adeguata masticazione anche con un arco dentale fino ai sesti,le protesi mobili arrivano fino ai settimi,ed il buon Dio ci ha dato anche gli ottavi. Personalmente penso che la dotazione naturale di cui sopra debba essere considerata la migliore possibile e le deroghe, le studio sempre accuratamente anche quando si tratta di devitalizzare un ottavo che in alternativa andrebbe estratto. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia