Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

Celiachia e denti

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Vorrei sapere se il fatto di avere problemi con i denti -carie e fragilità - può dipendere dal fatto che io sono diventata celiaca? La celiachia può causarli? Ci sono particolari accorgimenti per curare i denti? Vi ringrazio e porgo distinti saluti. Daniela
Sig.Daniela, esistono diverse forme di celiachia, in alcune forme specialmente nella tipica, si ha uno scarso assorbimento del calcio, dove possiamo trovare osteoporosi. Durante la formazione dei suoi denti permanenti, è possibile, che avendo uno scarso assorbimento di minerali, la formazione di alcuni tessuti non è stata completata, rendendo i suoi denti più deboli. La carie si può prevenire, i denti cariati si possono curare, con cure conservative. Le consiglio la lettura della pubblicazione "LA BOCCA" che trova in home page di questo portale.  Link all'articolo "LA BOCCA": http://www.dentisti-italia.it/dentista/igiene-e-prevenzione/la-bocca.php
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Daniela, La celiachia comporta certamente, come Il Collega Ruffoni scrive, delle limitazioni alimentari. Per quanto io Le possa dire, queste limitazioni non riguardano nè latte nè suoi derivati, ma almeno nella forma più diffusa e conosciuta il problema è costituito dal glutine, pertanto tutti i farinacei e derivati costituiscono un problema per chi soffre di celiachia; se Lei rientra in questi casi non dovrebbe avere problemi di osteoporosi in quanto può assumere latte e derivati, leggo inoltre che Lei è diventata celiaca, se la comparsa della malattia è stata dopo la formazione dei denti lei comunque non dovrebbe avere problemi legati alla loro struttura. E' noto in letteratura, il caso di bambini, purtoppo, colpiti da gravi malnutrizioni, addirittura con le costole a "grani di rosario", ma con i denti sanissimi. In conclusione: un buon dentista, e ... filo e spazzolino. Cordialità gustavo de felice sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Se la sua celiachia è recente non credo ci sia correlazione, i consigli sono quelli validi per tutti: igiene scrupolosa e controlli semestrali dal dentista.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Secondo me alla sua età il legame fra il suo disturbo e i denti è un legame debole. Nel senso che gli effetti del malassorbimento si hanno nello smalto in formazione e quindi nei bimbi, e non più a 43 anni. Invece bisogna pensare positivo e curare i denti, con il dentista, e con spazzolino e filo. In sostanza ho ripetuto quello che hanno detto gli altri amici che le hanno risposto...

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia