Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

Ho 40 anni e ho sempre avuto problemi di carie da piccola.

Scritto da maria elena / Pubblicato il
Gentilissimi dottori, io ho 40 anni e ho sempre avuto problemi di carie da piccola. Ora dovrei rifarmi tutta la bocca, ma ho il terrore puro del dentista a causa di un trauma subito. Vorrei sapere se è possibile togliere i denti tutti o quasi, in anestesia totale anche perchè di alcuni resta poco da togliere. Faccio presente che il nostro è un problema ereditario. Spero in una sua risposta. Distinti saluti Maria Elena
Signora Maria, ebbene si è possibile in strutture con anestesista procedere con una bonifica totale. Comunque sia, se è possibile faccia valutare bene la possibilità di salvaguardare ciò che è recuperabile. Distinti saluti.

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Sig.ra Maria, la carie non è una patologia ereditaria. L'anestesia totale può essere utilizzata solo in alcuni casi ben precisi, con le giuste motivazioni, perché ci sono maggiori complicanze rispetto l'anestesia locale. La sedazione cosciente potrebbe essere la giusta alternativa.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' possibile ma non gliela consiglio, l'ereditarietà a cui fa cenno riguarda la paura per il dentista...la carie non c'entra.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Maria Elena, Del tutto concorde con i Colleghi, Le dico che la carie è un fenomeno multifattoriale dove volendo possiamo infilarci parecchie cose ma certamente non l'ereditarietà. Lei ha 40 anni, da quanto leggo, ed è senza dubbio da considerare una persona giovane, pensi bene prima di decidere per estrazioni multiple, non creda sia esagerato definirle un danno permanente. Da circa 25 anni, pratico la chirurgia implantare e ne sono entusiasta, ciò nonostante le consiglio di fare di tutto e di più per salvare tutto quanto è possibile. Vorrei poterle dire di più ed in maniera più concreta e specifica ma ovviamente è impossibile senza rx e senza una visita. In conclusione il consiglio che sento di darLe è: trovi dalle Sue parti, e so che non ne mancano, un Collega serio che sappia prendere a cuore anche l'aspetto psicologico che mi sembra non di poco conto, e certamente troverà la soluzione ai suoi problemi .Cordialità gustavo de felice(SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Gent.ma Maria Elena, lei purtroppo non è l'unica paziente a soffrire di odontofobia, mi passi il termine. Mi preme informarla che esistono diverse tecniche attraverso le quali è possibile riacquistare fiducia nei confronti degli odontoiatri, nonostante le sue pregresse negative esperienze. Ci vuole tempo e impegno da parte sua e del collega che la visiterà per permetterle di affrontare le normali terapie odontoiatriche attualmente disponibili. Le consiglio vivamente prima di tentare la via dell'anestesia generale di non lasciare niente di intentato e fare almeno un'ultima "prova". Inoltre è opportuno valutare con attenzione la situazione prima di affrontarla in maniera così definitiva. Con i miei migliori auguri. Dott.ssa Alessia Agabbio Oristano-Monserrato-Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Alessia Agabbio
Sassari (SS)

Non riesco a capire se e' la paura o la carie ad essere ereditaria penso più la paura. La carie no di sicuro mi sembra che il quadro descritto sia disfattista, anche se i suoi denti sono più o meno compromessi cerchi di salvare il salvabile, poiché il mantenimento di qualche pilastro può facilitare il dentista e lei ad avere un manufatto protesico più confortevole ed stabile l'estrazione di tutti i denti in anestesia totale' possibile in strutture ma non credo che togliendo tutti i denti lei risolva il problema. Chiaro che serve un po' di sacrificio da parte sua
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)